24609–24624 di 65289 risultati

Silver. L’ultimo segreto: La trilogia dei sogni [vol. 3]

**IL TERZO E CONCLUSIVO VOLUME DELLA TRILOGIA DEI SOGNI.**
Ormai è appurato: nemmeno nei sogni si può stare in pace. Prima, quando Liv viveva a casa sua, i sogni erano affari suoi, ma adesso che si è stabilita a Londra insieme alla sorella Mia da Ernest, il nuovo compagno della madre Ann, sembra che tutti ne sappiano più di lei. In primo luogo Grayson, il fratello appena acquisito, e poi tutti i suoi amici. Da quando le sono apparsi in sogno in un cimitero, intenti in una cerimonia esoterica, Liv è costretta a condividere con altri ragazzi non solo la scuola, ma anche la notte e i suoi incubi. Da un certo punto di vista questo può avere i suoi aspetti positivi, specialmente quando Liv è con il fascinoso Henry… ma i sogni sono minacciati da una presenza oscura e inquietante pronta a seguire i ragazzi nei loro spostamenti e, soprattutto, il loro amico Arthur ha deciso inspiegabilmente di rovinare per sempre la loro vita. Di giorno, le cose non sembrano andare meglio in questa famiglia allargata dove c’è ancora qualche rancore di troppo tra Florence, la spocchiosa gemella di Grayson, la mamma di Ernest che mai e poi mai vorrebbe diventare la suocera di Ann e l’autore di un blog anonimo che si diverte a spiattellare tutti i segreti di Liv. Certo, c’è Henry, il suo meraviglioso fidanzato, ma cosa farà quando scoprirà che Liv gli ha mentito?
**Con «Silver. L’ultimo segreto» si conclude la Trilogia dei sogni: una storia fantastica, divertente, romantica, misteriosa, scritta con una fantasia impareggiabile dall’autrice della Trilogia delle gemme.**
**
### Sinossi
**IL TERZO E CONCLUSIVO VOLUME DELLA TRILOGIA DEI SOGNI.**
Ormai è appurato: nemmeno nei sogni si può stare in pace. Prima, quando Liv viveva a casa sua, i sogni erano affari suoi, ma adesso che si è stabilita a Londra insieme alla sorella Mia da Ernest, il nuovo compagno della madre Ann, sembra che tutti ne sappiano più di lei. In primo luogo Grayson, il fratello appena acquisito, e poi tutti i suoi amici. Da quando le sono apparsi in sogno in un cimitero, intenti in una cerimonia esoterica, Liv è costretta a condividere con altri ragazzi non solo la scuola, ma anche la notte e i suoi incubi. Da un certo punto di vista questo può avere i suoi aspetti positivi, specialmente quando Liv è con il fascinoso Henry… ma i sogni sono minacciati da una presenza oscura e inquietante pronta a seguire i ragazzi nei loro spostamenti e, soprattutto, il loro amico Arthur ha deciso inspiegabilmente di rovinare per sempre la loro vita. Di giorno, le cose non sembrano andare meglio in questa famiglia allargata dove c’è ancora qualche rancore di troppo tra Florence, la spocchiosa gemella di Grayson, la mamma di Ernest che mai e poi mai vorrebbe diventare la suocera di Ann e l’autore di un blog anonimo che si diverte a spiattellare tutti i segreti di Liv. Certo, c’è Henry, il suo meraviglioso fidanzato, ma cosa farà quando scoprirà che Liv gli ha mentito?
**Con «Silver. L’ultimo segreto» si conclude la Trilogia dei sogni: una storia fantastica, divertente, romantica, misteriosa, scritta con una fantasia impareggiabile dall’autrice della Trilogia delle gemme.**

Il Silenzio Di Averti Accanto

Un uomo “che non è più un ragazzo” sta per diventare padre e stringe un patto con la moglie: se il figlio sarà una femmina, la scelta del nome spetterà alla donna; se sarà un maschio, toccherà a lui. Quando l’ultima ecografia svela che nascerà un maschio, il protagonista comincia a pensare al nome da dargli. Potrebbe chiamarlo Marino, come il nonno che non ha mai conosciuto e che gli ha lasciato una biblioteca di oltre seimila volumi. Un sindacalista che aderì al Fascismo, illudendosi che Mussolini avrebbe portato una maggiore giustizia sociale, e rimase fedele ai suoi ideali fino in fondo. Oppure potrebbe chiamarlo come il fratello minore di Marino, Almo, che scelse il Partito Comunista nella speranza di una rivoluzione che non sarebbe mai arrivata. Almo e Marino, due fratelli diventati una leggenda, un mistero insondabile, quasi una maledizione. La storia li vuole mossi da un odio reciproco che li porta a combattersi fino all’ultimo dei loro giorni: Marino ha mandato al confino Almo; Almo, appena caduto il Fascismo, ha fatto arrestare Marino. Le vite di entrambi si sviluppano così simili ma irrimediabilmente lontane, finché le donne della loro vita proveranno a riavvicinare i pezzi di una famiglia alla deriva. Il protagonista, naturalmente, vuole che il figlio abbia il nome dell’uomo più giusto e si mette a cercare, a interrogare, a scandagliare le storie dei suoi fantasmi, partendo da un misterioso biglietto di Marino trovato nello scaffale della vecchia biblioteca. Inizia così un viaggio nella storia di due uomini, di una famiglia e di un intero paese che dal 1916 arriva fino ai giorni nostri. E la verità che affiora è sorprendente come il nome che porterà suo figlio. Il silenzio di averti accanto è un romanzo che parla di noi, dei nostri desideri, dei nostri segreti. Una saga famigliare che ha il passo spedito dell’epica e il respiro intimo della confessione, ardente come l’amore di un genitore per il proprio figlio.
**
### Sinossi
Un uomo “che non è più un ragazzo” sta per diventare padre e stringe un patto con la moglie: se il figlio sarà una femmina, la scelta del nome spetterà alla donna; se sarà un maschio, toccherà a lui. Quando l’ultima ecografia svela che nascerà un maschio, il protagonista comincia a pensare al nome da dargli. Potrebbe chiamarlo Marino, come il nonno che non ha mai conosciuto e che gli ha lasciato una biblioteca di oltre seimila volumi. Un sindacalista che aderì al Fascismo, illudendosi che Mussolini avrebbe portato una maggiore giustizia sociale, e rimase fedele ai suoi ideali fino in fondo. Oppure potrebbe chiamarlo come il fratello minore di Marino, Almo, che scelse il Partito Comunista nella speranza di una rivoluzione che non sarebbe mai arrivata. Almo e Marino, due fratelli diventati una leggenda, un mistero insondabile, quasi una maledizione. La storia li vuole mossi da un odio reciproco che li porta a combattersi fino all’ultimo dei loro giorni: Marino ha mandato al confino Almo; Almo, appena caduto il Fascismo, ha fatto arrestare Marino. Le vite di entrambi si sviluppano così simili ma irrimediabilmente lontane, finché le donne della loro vita proveranno a riavvicinare i pezzi di una famiglia alla deriva. Il protagonista, naturalmente, vuole che il figlio abbia il nome dell’uomo più giusto e si mette a cercare, a interrogare, a scandagliare le storie dei suoi fantasmi, partendo da un misterioso biglietto di Marino trovato nello scaffale della vecchia biblioteca. Inizia così un viaggio nella storia di due uomini, di una famiglia e di un intero paese che dal 1916 arriva fino ai giorni nostri. E la verità che affiora è sorprendente come il nome che porterà suo figlio. Il silenzio di averti accanto è un romanzo che parla di noi, dei nostri desideri, dei nostri segreti. Una saga famigliare che ha il passo spedito dell’epica e il respiro intimo della confessione, ardente come l’amore di un genitore per il proprio figlio.

Il signore della paura. Tre cavalieri verso la Samarcanda di Tamerlano

È il radioso mattino della Pasqua dell’Anno del Signore 1403. Tra le colline e i boschi presso Firenze, non lontano dal santuario della Madonna dell’Impruneta patrona della città, affiora da un profondo pozzo una candida statua marmorea della dea Venere. L’evento è salutato con superstiziosa paura da chi vede in quell’idolo pagano un messaggio demoniaco e con gioia commossa da chi invece si sente, in quell’alba del Quattrocento, già toccato dal soffio gentile dell’umanesimo. Vieri, duro ed energico erede del possente casato dei protettori del santuario mariano, i Buondelmonti, interpreta quel ritrovamento come un presagio che direttamente lo riguarda: e parte verso Oriente, verso l’Asia lontana, inseguendo le fantasie cavalleresche della giovinezza. Ma forse deve anche compiere una truce faida; e forse è perseguitato da un cocente rimorso. In quello stesso mattino, un giovane guerriero ghibellino convertito al messaggio francescano prega nella chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme e un anziano gentiluomo castigliano si appresta, in una Segovia ancora invernale, a ricevere dal suo re una delicata missione diplomatica. I destini di questi tre cavalieri s’intrecceranno, prima sulle onde inquiete del Mediterraneo e nei sortilegi delle sue isole e poi in una cavalcata lungo le piste carovaniere della Via della Seta, alla volta della magica Samarcanda del Signore della Paura, il potente e feroce Tamerlano che a sua volta sta ormai cullando il suo sogno più folle, la conquista del Celeste Impero.

Signora del Tempo: Il tempo non concede perdono (Neubourg Series Vol. 3)

Londra, 1851. Sienna non sa se la sua vita fosse migliore prima che due loschi uomini la trascinassero via. Eppure, era nel suo destino. Dal momento in cui viene ingaggiata per rubare un misterioso oggetto, la sua vita è destinata a cambiare. Non ne conosce il valore, ma quando la chiave viene distrutta, Sienna si ritrova in una terra lontana chiamata… Neubourg.
Bello e regale, Claus, Re del Regno dei Draghi, non ha mai visto una ragazza come Sienna, dagli stravaganti capelli: blu come gli zaffiri e verdi come i mari scintillanti. Ma quando lei lo colpisce e fugge via, Claus comprende che le loro vite sono destinate a intrecciarsi. Il suo unico compito è quello di darle la caccia. Sempre.
Passione, amore e misteri, nell’ultimo volume della Neubourg Series.
Lei è la Signora del Tempo e il Tempo non concede perdono.
Un re non obbedisce al suo cuore.
Un re obbedisce alla legge del suo popolo.
La Neubourg Series è composta dai seguenti volumi:
– Brave Signora dei Draghi, vol. 1
– Signore D’Inverno – Il bacio mortale vol.2
– Signora del Tempo – Il tempo non concede perdono vol.3
Potete trovare l’autrice su Facebook: Chiara Mineo Autrice
**
### Sinossi
Londra, 1851. Sienna non sa se la sua vita fosse migliore prima che due loschi uomini la trascinassero via. Eppure, era nel suo destino. Dal momento in cui viene ingaggiata per rubare un misterioso oggetto, la sua vita è destinata a cambiare. Non ne conosce il valore, ma quando la chiave viene distrutta, Sienna si ritrova in una terra lontana chiamata… Neubourg.
Bello e regale, Claus, Re del Regno dei Draghi, non ha mai visto una ragazza come Sienna, dagli stravaganti capelli: blu come gli zaffiri e verdi come i mari scintillanti. Ma quando lei lo colpisce e fugge via, Claus comprende che le loro vite sono destinate a intrecciarsi. Il suo unico compito è quello di darle la caccia. Sempre.
Passione, amore e misteri, nell’ultimo volume della Neubourg Series.
Lei è la Signora del Tempo e il Tempo non concede perdono.
Un re non obbedisce al suo cuore.
Un re obbedisce alla legge del suo popolo.
La Neubourg Series è composta dai seguenti volumi:
– Brave Signora dei Draghi, vol. 1
– Signore D’Inverno – Il bacio mortale vol.2
– Signora del Tempo – Il tempo non concede perdono vol.3
Potete trovare l’autrice su Facebook: Chiara Mineo Autrice

Il Sigillo Del Vento

Gli elfi tutti hanno una visione univoca della vita e del creato ma non tutti hanno le stesse opinioni riguardo agli esseri umani, agli orchi e ai nani.
Gli elfi oscuri amano chiamarsi ortodossi e ritengono che queste razze siano inferiori e vadano sterminate. Ortodossi e revisionisti, Tenebre e Luce: la guerra affonda le sue radici nella notte dei tempi e uno scontro è atteso, portato dal Vento.
Gwyllywm ha riposato a lungo e ora è alla ricerca di se stesso: vittima di un potente incantesimo non discerne più se il suo sentiero cammina nella Luce oppure nelle Tenebre. Aveva amici tra gli umani, ma il tempo lo ha separato da loro; amici che hanno sacrificato la loro vita per fare in modo che egli sopravvivesse, e che potesse ricordare il suo passato.
Gwyllywm deve unire i tasselli lasciati dai suoi compagni nel grande mosaico della sua vita: Luce o Tenebre? Verità sconvolgenti del suo passato riaffiorano come i relitti del naufragio di una nave chiamata memoria. Qual è la verità? Qual è la distinzione tra ciò che è stato realmente vissuto e i ricordi che sono stati creati dalla magia o dalla suggestione? Perché suo padre Erwmysh – ex-sacerdote degli elfi ortodossi – lo chiama a sé e lo reclama, chiamandolo ”primo tra i genetisti”? Perché sua sorella Raylyn – sacerdotessa degli elfi ortodossi – vuole prendere la sua vita? Chi è veramente Teuyth, il bardo che lo cerca? E chi sono i berserker, i ”servi dell’oscuro”? Cos’è realmente il Sigillo del Vento, l’arma controllata un tempo da sua madre Moad e ora priva di padrone? Quale arcana verità è celata dietro i seguaci di Reivon, la nuova religione che prende piede e si diffonde come una virulenta malattia? Di chi si può davvero fidare ciecamente e chi nasconde sconvolgenti segreti?
L’Impero degli umani è retto da un Imperatore incapace, i Regni Liberi reclamano secessioni e diritti gli uni sugli altri, gli orchi dell’ovest vogliono le terre dei loro padri e i barbari premono, ad est.
Gwyllywm comincia il suo viaggio in un mondo dominato dalla violenza e dall’egoismo e ben presto scopre che ricordare il proprio passato gli è indispensabile ma inconciliabile con il presente. Ed emergono terribili verità, o terribili memorie di verità presunte. In un mondo dove Luce e Tenebre si scontrano e si confondono, mischiandosi a tratti senza lasciar capire cosa sia davvero la Luce e cosa siano le Tenebre, Gwyllywm è inconsapevole di essere in realtà una pedina di un gioco più grande di lui. Ma è una pedina che troverà la forza di scegliere il proprio cammino. Gwyllywm riscoprirà di aver vissuto nella Luce, di essere stato un revisionista ma divenuto un ortodosso.
E ogni elfo sa benissimo che coloro che hanno visto le Tenebre mai più hanno sopportato la Luce.
(source: Bol.com)

Sherlock Holmes E Il Mistero Della Slitta

ROMANZO BREVE (51 pagine) – GIALLO – Sherlock Holmes a Firenze: un torbido mistero di morte e di potere.

Firenze, 1904: Holmes e Watson prendono una vacanza affittando una villa nella parte nord della città, a ridosso delle colline e delle residenze del Re e dei maggiorenti fiorentini. Ma si imbattono in una strana storia, fatta di preti dallo strano carattere, di slitte russe distrutte, e di uno scrittore americano rapinato: Mark Twain. La morte aleggia nel buio: e non è la cosa peggiore.

Enrico Solito è considerato uno dei massimi esperti italiani di Sherlock Holmes. Past president de ”Uno studio in Holmes”, l’associazione degli appassionati italiani, è iscritto ad analoghe associazioni negli USA, Australia, Francia, Inghilterra e Giappone. Primo non anglofono a conseguire il brevetto di CHS(d) della Franco Midland Hardware Company inglese (Certfied in Holmesian Studies, distinguished) è stato il primo Italiano a essere nominato membro dei Baker Street Irregulars di New York, la più antica ed esclusiva associazione sherlockiana (non ci si può iscrivere nè chiedere l’iscrizione, solo attendere di essere chiamati). Collabora con la ”Sherlock Magazine” italiana da circa dieci anni. Ha scritto decine di articoli di critica pubblicati in Australia, Francia, Inghilterra, Giappone e Stati uniti, e curato per anni la rivista de ”Uno studio in Holmes”, oltre che ad essere editor (con G. Salvatori) di due volumi editi dai BSI negli USA. I suoi apocrifi sono stati editi in Giappone e tradotti in varie lingue. Ha inoltre scritto (con S. Guerra) una Enciclopedia di Sherlock Holmes e un volume (con Guerra, Vianello ed altri) sui viaggi di Conan Doyle in Italia, nonché vari romanzi e racconti gialli non holmesiani.

(source: Bol.com)

Shadowhunters: città degli angeli caduti

La guerra è conclusa e Clary è tornata a New York, intenzionata a diventare una Cacciatrice di demoni a tutti gli effetti. E finalmente può dire al mondo che Jace è il suo ragazzo.
Ma ogni cosa ha un prezzo. C’è qualcuno che si diverte a uccidere gli Shadowhunters, e ciò causa fra Nascosti e Cacciatori tensioni che potrebbero portare a una seconda, sanguinosa guerra. Simon, il migliore amico di Clary, non può aiutarla. Sua madre ha scoperto che è un vampiro e lui non ha più una casa. E come se non bastasse, esce con due ragazze bellissime e pericolose, nessuna delle quali sa dell’altra. Quando anche Jace si allontana senza darle spiegazioni, Clary si trova costretta a penetrare nel cuore di un mistero che teme di svelare fino in fondo: forse è stata lei a mettere in moto la terribile catena di eventi che potrebbe farle perdere tutto ciò che ama. Jace compreso.
Amore. Sangue. Tradimento. Vendetta.
La posta in gioco non è mai stata così alta per gli Shadowhunters…

Seth Mackroy

Sono ** Seth Mackroy ** e sono una leggenda.
Tutti mi conoscono, mi vogliono ingaggiare o mi temono.
Sono un fulmine sulle quattro ruote e un diavolo nella vita di tutti i giorni.
Il mio è un lavoro oscuro, una vita da fuorilegge, dove la sola cosa che conta sono i miei fratelli e la mia famiglia allargata.
Tutto procede a meraviglia, fino a quando non spunta Eris, la sorellina di orfanotrofio di Brent, il mio fratello acquisito, che giunge a New York per cercarlo e per me rappresenta soltanto un terribile contrattempo ed errore. La ragazzina è appena maggiorenne mentre noi siamo uomini di malaffare e siamo anche costantemente in pericolo per questo; supportata da Brent, però, nonostante io tenti di terrorizzarla con ogni mezzo lecito o meno per spingerla ad andare via, lei decide di restare.
Ed Eris non è come le altre. Lei è impudente, ribelle, giovane, pura e bellissima e man mano che sono costretto ad averci a che fare, la mia oscurità inizia a sentirsi incredibilmente attratta da tutta la sua luce, pur sapendo di non poterla avere mai.
Brent, infatti, mi ha vietato anche solo di sfiorarla e mi ha chiesto di proteggerla, solo che io non posso, non voglio… i nostri continui contatti mi confondono e mi fanno scorrere il fuoco nelle vene più di quando guido, più di quando corro e rischio la mia vita.
Così però trascinerò anche lei nel mio inferno quotidiano fatto di fughe, adrenalina, corse folli su quattro ruote e polvere da sparo, ma anche in quello del mio cuore di ghiaccio dove albergano troppi demoni e troppi segreti, e dove temo che un grosso buco nero la possa inghiottire.
* Tra rocamboleschi inseguimenti, malavitosi, passioni, famiglia e amicizia, sullo sfondo di una New York cattiva e pericolosa, il senza cuore Seth imparerà ad amare e la sua bambina, a crescere e a diventare quello che mai avrebbe creduto, anche se tutto ciò avrà un altissimo prezzo da pagare. *

Il sesso: la cosa più divertente che puoi fare senza ridere e altre citazioni

Dallo show business alla letteratura, dalla politica alla medicina, dai classici ai contemporanei, i due autori hanno intervistato praticamente tutto il mondo. Ne hanno ricavato 500 citazioni citabili, suddivise per argomento: desiderio e seduzione, sesso nel matrimonio e adulterio, donne sugli uomini, uomini sulle donne…
**

Il sesso delle ciliegie

Al tempo di re Carlo II, in una Londra assediata dalla peste, Jordan decide di mettersi in viaggio per conoscere il mondo. Scoprirà presto che l’unico limite all’avventura umana risiede nella forza dell’immaginazione. Un libro affascinante che mescola il gusto orientale per la fiaba e la tradizione filosofica occidentale. Un romanzo che conferma la Winterson come autrice di libri di culto.

Serial Killer: A Space Opera Adventure Legal Thriller (Judge, Jury, & Executioner Book 3)

**Alien ambassadors are dying. **
The locals are in over their heads. Or are they turning a blind eye?
The Magistrates band together to learn about the law, each other, and even themselves. They still need outside help to solve the case. Who do they call?
*And Barnabas stops by to refuel and spin a tale. More training for the Magistrates.*
But duty takes them away. Another Ambassador is brutally murdered. Rivka takes her team to find the perp and end the violence.
**Very little is as it seems.**
Who are the good guys? Rivka is determined to set things right, no matter who is standing in her way.
What will the Magistrate uncover? What justice will she deliver?
**You’ll love following Rivka’s adventures where no one is above the law. Everyone lies, but why? You have been judged.**
*Get it today.*
*Judge, Jury, & Executioner is a stand-alone series in the Kurtherian Gambit Universe. No previous books need to be read. Just lock in your seat-belt, grab your favorite drink and be ready for your socks to be blown off.*
— PLEASE NOTE —
***** This book contains cursing. Perhaps** ** ** ***humorous** * **cursing, but cursing nevertheless. If this offends you, perhaps this book isn’t for you.**

Serial killer

Costretto ad abbandonare la sua famiglia dalla brutalità del patrigno, a soli sedici anni Link si ritrova senza soldi, senza lavoro e senza casa in una Londra gelida e inospitale. Il ragazzo riesce a sopravvivere nella giungla urbana grazie all’amicizia di un altro giovane barbone, Ginger, che però dopo pochi mesi scompare senza lasciare traccia. Ma anche altri membri della sempre mutevole tribù dei senzatetto londinesi stanno scomparendo…
E toccherà proprio a Link affrontare l’uomo misterioso che si è ribattezzato Shelter (Rifugio) e che cerca con accanimento maniacale di portare a termine la sua macabra missione. Il libro è stato premiato nel 1994 con la “Newbury Medal”, il maggior riconoscimento americano destinato agli scrittori per ragazzi.

Una Sera Di Foglie Rosse (I Casi Dell’avvocato Berni Vol. 1)

**Dischi in vinile, occhiali scuri e cattive abitudini: arriva Leo Berni con la sua prima indagine**
Leo Berni è un avvocato dalle abitudini poco salutari e un rapporto precario con la legge. Vive a Siena e difende d’ufficio furfanti e spacciatori. Un giorno si rivolge a lui una vecchia conoscenza, Saverio. Berni lo detesta, ma decide di aiutarlo nel complicato caso della scomparsa della moglie, mosso da un unico motivo: Gabri un tempo era la sua ragazza. Prima di svanire nel nulla, la donna stava allestendo una mostra delle opere di Duccio di Portaluce, il pittore che ritraeva il diavolo.
Affiancato da Claudia Perrone, una cronista appena arrivata nella Città del Palio, e dagli amici storici che vivono tra giochi di ruolo e serate alcoliche, Leo avvia la sua indagine nel corso della quale si troverà a fare i conti con il proprio passato e un visionario viaggio a puntate, causato dalla strana marijuana ricevuta da un suo cliente.
Accompagnato dal sottofondo onirico della musica dei Pink Floyd e dall’esilarante umorismo toscano, Leo Berni è l’irresistibile protagonista della nuova serie di Riccardo Bruni.

Il senso della vita

‘Ascoltate i vostri pazienti; lasciate che siano loro a insegnare a voi. Per diventare saggi dovete rimanere studenti’. Queste parole di John Whitehorn, suo mentore negli anni giovanili trascorsi al Johns Hopkins Hospital di Baltimora, sono risuonate a lungo nella mente di Irvin D. Yalom. Ne ha, però, pienamente afferrato la verità soltanto quando, nel corso degli anni, si è imbattuto in alcuni casi clinici che si sono mostrati più rivelatori per lui lanalista, il medico che per il paziente in cura. Le sei storie contenute in questo volume narrano di questa scoperta. Toccano momenti cruciali dellesistenza, come nel caso di Paula, una malata terminale che svela a Yalom come la paura sia soltanto uno dei tanti colori che illuminano il nostro lungo addio alla vita. Concernono i nodi fondamentali dello sviluppo e della formazione della personalità, come nel caso di Magnolia, una settantenne afroamericana che, confessando le proprie delusioni e il proprio passato di figlia abbandonata, offre allautore loccasione per riflettere sulla relazione con la propria madre; o come nel caso di Myrna, in cui il confronto con i rispettivi lutti genitoriali giunge, per paziente e medico, attraverso una vicendevole attrazione erotica. Riguardano i disturbi della sfera emotiva, come nella vicenda di Irene, un chirurgo intelligente e di successo, che si scopre incapace di superare la morte del marito utilizzando le sole armi del suo raziocinio. Selezionando sei storie tra le tante affiorate nei suoi cinquantanni di pratica analitica, Yalom conduce il lettore lungo i sentieri delle emozioni umane, così come si rivelano nellaffascinante e complessa relazione tra paziente e psichiatra. E, attraverso una scrittura capace di affrontare con levità i temi del lutto, del dolore e della perdita, ma anche quelli del coraggio, della guarigione e dellautoconsapevolezza, tesse, come Oliver Sacks, i labirintici fili della coscienza in un arazzo molto più ricco e solenne. ‘Non sono molti gli scrittori capaci di scegliere per titolo Il senso della vita e riuscire davvero a mantenere quello che il titolo promette’. The Independent ‘Mentre guida i pazienti a scoprire le radici più vere e profonde dei disturbi [] Yalom trascina il lettore in un processo di coinvolgimento psicologico e di domande su se stesso’. la Repubblica

(source: Bol.com)

Il seme sotto la neve

Scritto da Silone nel 1939-40 durante l’esilio in Svizzera, * Il seme sotto la neve * fu pubblicato per la prima volta in Italia nel 1950 e in seguito ampiamente riveduto dall’autore. Protagonista del romanzo é Pietro Spina, una figura tipica dell’opera di Silone: l’uomo in fuga, perseguitato, clandestino in patria, vittima dell’ingiustizia umana e dunque testimone della giustizia. Iniziata in Vino e pane, prosegue in * Il seme sotto la neve * la narrazione delle peregrinazioni di un personaggio la cui esperienza si é ormai tradotta in esigenza morale, in una società che per il totale inquadramento burocratico e per il letargo dello spirito civile assume l’aspetto di un paesaggio ricoperto di neve. Ma sotto l’apparente uniformità, sopravvivono, attorno a Pietro Spina, alcune persone rimaste assolutamente refrattarie all’ordine stabilito. La serenità di quei fuorilegge potrebbe sembrare follia, se l’autore non ci aiutasse a riconoscere in essi la presenza di elementi del cristianesimo delle origini e di una coscienza libertaria moderna.
**

Sembrava UN UOMO BANALE Ma Era Unico E Straordinario

Eugenia, razionalmente, non vuole quell’uomo comune, banale e con un lavoro modesto… si troverà invece a combattere contro sentimenti impetuosi e sconosciuti che proprio lui riuscirà a scatenare.
Chiamata Genni da amici e parenti, Eugenia è in vacanza con il suo aitante ragazzo… ma, in seguito a un bisticcio, viene mollata in piena notte presso un’area di servizio deserta ed è costretta a chiedere aiuto a Fausto, un signore occhialuto che si trova casualmente da quelle parti. Per fortuna è un tipo serio e composto, e lei approfitta della sua ospitalità per il tempo necessario a far pace con l’adorato Matteo, ricco, giovane, bello, muscoloso e tatuato.
Fausto, semplice magazziniere, divorziato, in apparenza insensibile e remissivo, comincia a intrigarla, stupirla e indispettirla.
Divisa fra la dirompente attrazione per l’ordinario uomo e l’amore per il giovane Matteo, che aveva eletto suo principe ideale, Eugenia decide di andarsene, mettendo fine all’assurda e conturbante convivenza, ma succede che…
Romanzo rosa contemporaneo.
Non c’è violenza, non ci sono vittime, non ci sono eroi e non ci sono cattivi: una storia semplice e realistica – che potrebbe capitare a chiunque – dove i sentimenti, che sbocciano e crescono gradualmente, hanno maggiore rilievo, perché anche le persone comuni possono amare e gioire nella normalità quotidiana!
Estratto:
“Non devi assicurarmi niente, e soprattutto non devi insegnarmi niente. Ai vostri rapporti mancava qualcosa, punto.”
“Come fai a dirlo? Come osi? Lo hai visto bene Matteo?”
“Modula la voce. Non urlare.”
“Mi fai gridare tu, dicendo idiozie…”
“Ho sentito alcune vostre conversazioni, purtroppo. Insulse senza dubbio, trattandosi di una scappatella tra una ragazza in cerca di grandi emozioni e un giovane ringalluzzito che ha gonfiato i bicipiti con la pompa della bicicletta.”
“Tra due giovani che si sono amati con spontaneità ed entusiasmo,” precisò lei.
“Amati? Non farmi ridere! Non sapete neppure il significato della parola amore!”
“Ne sai qualcosa tu, dell’amore non corrisposto, temo… un quarantenne, ancora talmente invaghito della sua ex, che non riesce a toccare un’altra donna.”
“Ho toccato te.”
“Certo, dopo quattro anni di astinenza hai ceduto davanti alla prima svampita che ti si è parata davanti,” infierì con cattiveria.
“Non sei la prima svampita che mi è capitata in questi anni, come hai potuto constatare,” la contraddisse Fausto, flemmatico, ma gli tremavano quasi le mani per la collera repressa. “Sei però la prima frustrata che vuole usarmi per capire se riesce, cambiando maschio, a raggiungere un orgasmo.”
“Guarda, adesso te lo dico sinceramente: le tue odiose sentenze sono disgustose, e a me questo modo, pacato e misurato, di spogliare i sentimenti e trovare una spiegazione a tutto mi sta facendo imbestialire.” Infatti le vibrava anche la voce, oltraggiata da quelle sgradevoli e degradanti insinuazioni.
“Vorresti solo che spogliassi te, lasciando da parte i sentimenti?”
“Tu… tu…” Non trovava più le parole. Affondando le unghie sul bracciolo del povero divano, chiuse gli occhi e si appoggiò all’indietro. Respirò a fondo, più volte, cercando di placare il vortice di impulsi che minacciavano di sopraffarla. “Lasciami sola, immediatamente, altrimenti me ne vado.”