24129–24144 di 62912 risultati

Se vi pare che questo mondo sia brutto

Che cos’è la realtà e noi che cosa siamo? In che rapporto sta l’androide con l’umano? Quali funzioni assolvono le macchine nella nostra vita? Si può prevedere come sarà l’universo futuro e quale ne è il modello? L’autore affronta le tematiche delle nuove tecnologie, della modernità e della virtualità, della costruzione di mondi possibili e artificiali, e della modificazione dell’esistenza umana in virtù dello sviluppo tecnologico. E rivela il proprio percorso intellettuale e artistico, che passa attraverso la filosofia classica e la fisica quantistica, i padri della chiesa e lo gnosticismo, la cibernetica e la politica, come pure le personali esperienze di droghe, nell’esplorazione di una realtà al di fuori dei limiti.
**

Se ti abbraccio non aver paura

Il verdetto di un medico ha ribaltato il mondo. La malattia di Andrea è un uragano, sette tifoni. L'autismo l'ha fatto prigioniero e Franco è diventato un cavaliere che combatte per suo figlio. Un cavaliere che non si arrende e continua a sognare. Per anni hanno viaggiato inseguendo terapie: tradizionali, sperimentali, spirituali. Adesso partono per un viaggio diverso, senza bussola e senza meta. Insieme, padre e figlio, uniti nel tempo sospeso della strada. Tagliano l'America in moto, si perdono nelle foreste del Guatemala. Per tre mesi la normalità è abolita, e non si sa più chi è diverso. Per tre mesi è Andrea a insegnare a suo padre ad abbandonarsi alla vita. Andrea che accarezza coccodrilli, abbraccia cameriere e sciamani. E semina pezzetti di carta lungo il tragitto, tenero Pollicino che prepara il ritorno mentre suo padre vorrebbe rimanere in viaggio per sempre.

Se stasera siamo qui

Claire, Georgie, Maggie e Nora: un’amicizia nata ai tempi dell’università, al Trinity College. Un’amicizia che dura da venticinque anni, fra intimità condivise, tradimenti superati, divergenze appianate, sullo sfondo di un’Irlanda che è cambiata insieme a loro. Stasera hanno deciso di riunirsi per festeggiare la ricorrenza, ma per ciascuna è anche l’occasione di fare un bilancio, di guardarsi indietro e di decidere in che direzione andare, perché la vita impone scelte difficili, a volte drastiche. Claire non riesce a dimenticare il suo unico amore e vive di rimpianti, consapevole che la sua inutile bellezza non le ha portato altro che troppi uomini sempre sbagliati, e sente di avere ancora qualcosa da perdonarsi e da farsi perdonare. Maggie cerca il riscatto da un matrimonio infelice e da un marito patologicamente infedele, coltivando il sogno di un angolo di paradiso dove poter rinascere. L’altezzosa Georgie si è costruita con caparbietà una carriera di successo, passo dopo passo, ma ora si rende conto di aver sacrificato l’unica cosa importante, la passione autentica. Nora, moglie e madre perfetta, sempre un po’ snobbata dalle altre per via della sua grigiaŤnormalità, ha deciso di rivelare alle amiche un segreto che dal passato sta per tornare a sconvolgerle la vita.
Questa serata rappresenta per la loro amicizia una fine e al tempo stesso un inizio, perché la complessa trama di mariti, figli, amanti e segreti che le ha tenute insieme per venticinque anni sta per dipanarsi. Ma un’assenza ingombrante aleggia sul loro incontro.
**
### Sinossi
Claire, Georgie, Maggie e Nora: un’amicizia nata ai tempi dell’università, al Trinity College. Un’amicizia che dura da venticinque anni, fra intimità condivise, tradimenti superati, divergenze appianate, sullo sfondo di un’Irlanda che è cambiata insieme a loro. Stasera hanno deciso di riunirsi per festeggiare la ricorrenza, ma per ciascuna è anche l’occasione di fare un bilancio, di guardarsi indietro e di decidere in che direzione andare, perché la vita impone scelte difficili, a volte drastiche. Claire non riesce a dimenticare il suo unico amore e vive di rimpianti, consapevole che la sua inutile bellezza non le ha portato altro che troppi uomini sempre sbagliati, e sente di avere ancora qualcosa da perdonarsi e da farsi perdonare. Maggie cerca il riscatto da un matrimonio infelice e da un marito patologicamente infedele, coltivando il sogno di un angolo di paradiso dove poter rinascere. L’altezzosa Georgie si è costruita con caparbietà una carriera di successo, passo dopo passo, ma ora si rende conto di aver sacrificato l’unica cosa importante, la passione autentica. Nora, moglie e madre perfetta, sempre un po’ snobbata dalle altre per via della sua grigiaŤnormalità, ha deciso di rivelare alle amiche un segreto che dal passato sta per tornare a sconvolgerle la vita.
Questa serata rappresenta per la loro amicizia una fine e al tempo stesso un inizio, perché la complessa trama di mariti, figli, amanti e segreti che le ha tenute insieme per venticinque anni sta per dipanarsi. Ma un’assenza ingombrante aleggia sul loro incontro.

Se potessi tornare indietro

Andrew Stilman, celebre giornalista del “New York Times” viene assalito mentre fa jogging lungo il fiume Hudson e abbandonato a terra in una pozza di sangue. Quando riprende conoscenza, si convince di essere scampato miracolosamente alla morte. Ma qualcosa non torna: perché il tempo si è avvolto su se stesso tornando a due mesi prima dell’aggressione. Ora Andrew ha sessanta giorni per scoprire e fermare il suo assassino. Sessanta giorni per cambiare il corso del destino e riscrivere il futuro, per compiere un viaggio alla scoperta del prezzo della verità. Un romanzo ricco di suspense ed emozioni, che conferma il grande talento narrativo di Marc Levy.
**
### Sinossi
Andrew Stilman, celebre giornalista del “New York Times” viene assalito mentre fa jogging lungo il fiume Hudson e abbandonato a terra in una pozza di sangue. Quando riprende conoscenza, si convince di essere scampato miracolosamente alla morte. Ma qualcosa non torna: perché il tempo si è avvolto su se stesso tornando a due mesi prima dell’aggressione. Ora Andrew ha sessanta giorni per scoprire e fermare il suo assassino. Sessanta giorni per cambiare il corso del destino e riscrivere il futuro, per compiere un viaggio alla scoperta del prezzo della verità. Un romanzo ricco di suspense ed emozioni, che conferma il grande talento narrativo di Marc Levy.

Se la luna mi porta fortuna

“Chi, in quella grigia mattina del 16 dicembre 19…, si fosse introdotto furtivamente, e a proprio rischio e pericolo, nella camera in cui si svolge la scena che dà principio alla nostra storia, sarebbe rimasto oltremodo sorpreso nel trovarvi un giovine coi capelli arruffati e le guance livide, che passeggiava nervosamente avanti e indietro; un giovine nel quale nessuno avrebbe riconosciuto il dottor Falcuccio, prima di tutto perché non era il dottor Falcuccio, e, in secondo luogo, perché non aveva alcuna rassomiglianza col dottor Falcuccio. Osserviamo di passaggio che la sorpresa di chi si fosse introdotto furtivamente nella camera di cui parliamo è del tutto ingiustificata. Quell’uomo era in casa propria e aveva il diritto di passeggiare come e finché gli piacesse.”
**
### Sinossi
“Chi, in quella grigia mattina del 16 dicembre 19…, si fosse introdotto furtivamente, e a proprio rischio e pericolo, nella camera in cui si svolge la scena che dà principio alla nostra storia, sarebbe rimasto oltremodo sorpreso nel trovarvi un giovine coi capelli arruffati e le guance livide, che passeggiava nervosamente avanti e indietro; un giovine nel quale nessuno avrebbe riconosciuto il dottor Falcuccio, prima di tutto perché non era il dottor Falcuccio, e, in secondo luogo, perché non aveva alcuna rassomiglianza col dottor Falcuccio. Osserviamo di passaggio che la sorpresa di chi si fosse introdotto furtivamente nella camera di cui parliamo è del tutto ingiustificata. Quell’uomo era in casa propria e aveva il diritto di passeggiare come e finché gli piacesse.”

Se il sole muore

“E’ il resoconto, minuzioso e crudele, d’un viaggio, d’un periodo trascorso fra gli astronauti americani, assistendo al loro lavoro, ai loro esperimenti, all’insorgere delle speranze, al cadere delle illusioni. Un libro che narra fatti realmente accaduti, ma che appaiono incredibili.” (Il Mondo) Un libro coraggiosamente autobiografico: il diario di una donna moderna lanciata alla scoperta del nostro futuro, l’avventura del viaggio alla Luna e agli altri pianeti, il trionfo di una società tecnologica che con le cosmonavi e i calcolatori elettronici cambia perfino la morale e i sentimenti.

Se fossi una strega

Il viaggio di Mary Newbury, la giovane perseguitata nell’America puritana del ‘600, ricomincia con una visione. Stavolta è Agnes, studentessa al primo anno di college, a stabilire il contatto e a ricevere la storia e l’esperienza di Mary, fuggita dalle convenzioni e dalle norme del suo tempo per vivere, amare, essere indipendente senza venire bruciata come strega. Più di quattrocento anni separano le vite delle due ragazze, ma entrambe sono unite da legami ancestrali, saldati attraverso una linea ereditaria di ‘donne di medicina’, sciamane delle tribù native americane. Un romanzo ricco ed emozionante, in grado di commuovere e lasciare una traccia indelebile nella mente del lettore.

Se fossi indio

Anticamente gli Indios abitavano nel Cielo e nessuno di essi conosceva la Terra. Oggi la terra che gli Indios conoscono è quella che viene loro strappata ogni giorno di più dalla cattiveria e dal cinismo dell’uomo bianco. Il quale ha dimenticato le meravigliose metamorfosi narrate in questo libro, che racchiude le leggende cosmogoniche di un popolo con una struggente visione del mondo, che non dobbiamo e non possiamo dimenticare.
**
### Sinossi
Anticamente gli Indios abitavano nel Cielo e nessuno di essi conosceva la Terra. Oggi la terra che gli Indios conoscono è quella che viene loro strappata ogni giorno di più dalla cattiveria e dal cinismo dell’uomo bianco. Il quale ha dimenticato le meravigliose metamorfosi narrate in questo libro, che racchiude le leggende cosmogoniche di un popolo con una struggente visione del mondo, che non dobbiamo e non possiamo dimenticare.

Se fossi Dio…

Bob ha diciannove anni, è pigro, arrogante e capriccioso, e quando non si tratta di sesso la sua capacità di concentrarsi tende al nulla. Bob è Dio e vive in un appartamento con il signor B, il suo segretario personale, depresso ed efficiente. Bob ha una madre alcolizzata e giocatrice d’azzardo che durante una partita di poker perde Eck, lo strano animale da compagnia della giovane divinità, che viene condannato all’estinzione a causa della paventata prelibatezza delle sue carni. Poi Bob incontra Lucy, una ragazza meravigliosa che fa la guardiana allo zoo, e tutto cambia. Scende sulla Terra per farle la corte e inizialmente lei è entusiasta di ricevere le attenzioni di un tipo davvero affascinante, che sembra poterle offrire tutto ciò di cui ha bisogno, finché non si stufa delle sue improvvise sparizioni… Tanto più che un dio innamorato è un dio che non svolge bene il proprio lavoro, e il mondo ne paga le conseguenze con terribili carestie e inondazioni.

(source: Bol.com)

Scusi, bagnino, l’ombrellone non funziona!

In fondo, la vacanza è uno sport estremo. Forte di tale convinzione, l’io narrante, che gestisce uno stabilimento balneare, racconta la propria lieve odissea di salvanatanti. Ma non è solo: altri personaggi – pavidi, burloni, stravaganti, abulici – popolano questo scanzonato romanzo di mare e di costa con un fondo amaro. Una brulicante umanità che va dalla casalinga di Voghera all’azzimato perito (industriale); in mezzo, un oceano di vitelloni che tra una cazzata (di vela) e l’altra guardano ammirati le poppe (degli yacht) sfilargli in bella vista sotto il naso. Un alone lunare accomuna i beati che rosolano al sole sognando Hollywood. Ogni situazione è frutto di fantasia, ma qualsiasi nesso con un’eventuale realtà è casualmente voluto.

Scusa ma ti chiamo amore

###
Niki e le sue amiche sono all’ultimo anno di scuola. Malgrado abbiano la maturità ne combinano ogni giorno di tutti i colori. Sfilate, feste, rave e tutti i possibili eventi anche fuori Roma. Alex è un ‘ragazzo’ di quasi trentasette anni. Si è lasciato da poco e senza un vero perché con la sua fidanzata storica. Intorno a lui ruota un mondo complicato e divertente – i suoi genitori, le sue sorelle sposate e con figli e poi i suoi tre amici Enrico, Flavio e Pietro, anche loro tutti già sposati ma ognuno con le proprie particolarità. Enrico è geloso, Flavio metodico, Pietro invece è in fissa con tutte le donne del mondo. Alex è un pubblicitario e ha delle grandi responsabilità all’interno della sua azienda. Ma è appena arrivato un giovane rampante che mette a repentaglio il suo lavoro. E tutto questo non sarebbe niente se quella mattina Alex non incontrasse Niki.

Lo scurnuso

“Sapete come si dice, no? Il presepe è una pagina di Vangelo spiegata ai napoletani” Dalla Napoli borbonica fastosa e miserabile, passando per la Napoli sfigurata dai bombardamenti della Seconda guerra mondiale, fino a oggi, per vicoli e palazzi, umide stamberghe e salotti sontuosi, si dipana il destino dello Scurnuso, “il Vergognoso”. È uscito dalle mani sensibilissime dell’orfano Sebastiano, ceduto ancora bambino al pastoraio Tommaso Iannacone come risarcimento per un lavoro non pagato. Sebastiano ha disegnato e scavato nella creta il suo amore per il padre adottivo e maestro, perché risuonassero per sempre la musica di quelle dita gentili e lo spasimo della bellezza. Quel miracolo sopravvive nel tempo, attraverso proprietari diversi, nel farsi e disfarsi dei grandi presepi. Passa di mano in mano destando ogni volta uno sgomento segreto. Una sequenza narrativa che ha come protagonista la bellezza stessa, una bellezza umile che dice le ragioni di un durevole incantamento.

(source: Bol.com)

Scuola omicidi

L’atmosfera tranquilla del romantico cimitero di Stoke Poges, nella campagna inglese, s’infrange bruscamente in un freddo pomeriggio di marzo, quando ai piedi di un albero Deborah St. James trova il corpo senza vita di un ragazzo. Intanto, in un esclusivo collegio un tredicenne pare essersi volatilizzato. Il ritrovamento del corpo e le successive indagini mostrano con chiarezza che il tredicenne è stato torturato e ucciso. Non rimane che addentrarsi nei segreti più inconfessabili di studenti e insegnanti, perché la soluzione dell’enigma potebbe trovarsi all’interno dei chiostri quattrocenteschi della scuola… Un giallo carico di mistero.

La scuola è finita. Maximum Ride

Max, Nudge, Angel, Gasman, Fang e Iggy sono il risultato di un misterioso esperimento genetico in cui il DNA umano è stato combinato con quello degli uccelli: il risultato è che i ragazzi sono al 98 per cento umani e al 2 per cento uccelli. Oltre a essere capaci di volare, però, ognuno sta sviluppando facoltà individuali: Angel, per esempio, sa leggere nella mente; Iggy, che è cieco, ha gli altri sensi enormemente sviluppati; Fang, invece, è fortissimo.

La scuola dell’atopia

L’esigenza di chiarire i concetti attuali dell’atopia, che per troppo tempo hanno oscillato tra una primitiva visione squisitamente clinica ed una successiva unicamente immunologica, era matura da tempo. L’avere compreso che il ruolo delle immunoglobuline E non è esaustivo ed avere accettato la salomonica divisione tra atopia intrinseca ed estrinseca, sono stati i primi due passi fondamentali. Le recenti scoperte del ruolo dell’immunità innata, e quindi dei peptidi antimicrobici, hanno aperto dei fondamentali spazi di comprensione nell’atopia e non solo. Quello che ora appare chiaro è che l’atopia non è la malattia di un organo ma piuttosto un difetto delle membrane che delimitano il nostro “self”. Il fatto che queste membrane si chiamino pelle, intestino, congiuntiva, bronchi o quant’altro ha artificialmente frammentato la comprensione ed il trattamento di un fenomeno unitario. Questo libro vuole cercare di fare una sintesi delle diverse esperienze ma soprattutto essere uno stimolo a far sì che la medicina si focalizzi costruttivamente sullo stesso bersaglio. Se così sarà, non assisteremo più a”guerre di religione” tra scienziati e medici pratici o, peggio ancora, tra i differenti specialisti che si contendono il paziente. Se l’atopia, come noi crediamo, è un problema globale, esso può essere adeguatamente affrontato solo in un contesto pluridisciplinare e in clima collaborativo, non solo tra medico e medico ma anche tra medico e paziente. **

La scuola dei maghi

Sonea ha finalmente accettato di entrare nella Corporazione dei maghi, iniziando così il suo percorso di studi. Ma la strada davanti a lei è irta di pericoli, a cominciare dal fatto che numerosi maghi disprezzano le sue umili origini e la giudicano indegna di quel privilegio. Il più spietato è Regin, un novizio che sembra avere come unico scopo quello d’istigare i compagni e gli insegnanti contro la ragazza, umiliandola ripetutamente e arrivando persino ad accusarla di essere una ladra. L’unica speranza per lei è rappresentata da Dorrien, sensibile e intelligente figlio dell’autorevole Lord Rothen: il ragazzo, giunto alla scuola per far visita al padre, prende subito le parti di Sonea e si spinge addirittura a rivelarle alcuni segreti che la rendono più potente del perfido Regin. Nel frattempo, Lord Dannyl si reca nella vicina Elyne in qualità di ambasciatore, ma la sua vera missione è ripercorrere il viaggio iniziatico compiuto anni prima da Akkarin, il Sommo Lord, per scoprire se il capo della Corporazione abbia assimilato i segreti della proibitissima magia nera. Tuttavia né Rothen né Dannyl possono sapere che Akkarin sospetta di loro e che ha messo gli occhi sulle stupefacenti potenzialità di Sonea per attuare i suoi oscuri disegni…
(source: Bol.com)