24097–24112 di 65579 risultati

Open. La mia storia

Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l’odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però prende piede in lui anche la consapevolezza di possedere un talento eccezionale. Ed è proprio in bilico tra una pulsione verso l’autodistruzione e la ricerca della perfezione che si svolgerà la sua incredibile carriera sportiva. Con i capelli ossigenati, l’orecchino e una tenuta più da musicista punk che da tennista, Agassi ha sconvolto l’austero mondo del tennis, raggiungendo una serie di successi mai vista prima.

Ooookey! Il nuovo libro del Marco Ranzani di Cantù. Con CD Audio

Dopo il successo di «Vaaaa bene!», la sua prima fatica letteraria, in questa sua nuova opera Marco Ranzani di Cantù, il mobiliere più famoso d’Italia, racconta ai lettori come è cambiata la sua vita dopo l’uscita del primo bestseller («Mi hanno chiamato il Benni e il Camilleri per sapere se li potevo aiutare»), qual è il segreto del suo successo in affari («Ho talmente tanti contanti che o li butto via tipo coriandoli a Carnevale o diversifico gli investimenti») e tanto altro ancora. Nel cd audio allegato il meglio del Ranzani radiofonico.

Ooookey! Il nuovo libro del Marco Ranzani di Cantù

Dopo il successo di «Vaaaa bene!», la sua prima fatica letteraria, in questa sua nuova opera Marco Ranzani di Cantù, il mobiliere più famoso d’Italia, racconta ai lettori come è cambiata la sua vita dopo l’uscita del primo bestseller («Mi hanno chiamato il Benni e il Camilleri per sapere se li potevo aiutare»), qual è il segreto del suo successo in affari («Ho talmente tanti contanti che o li butto via tipo coriandoli a Carnevale o diversifico gli investimenti») e tanto altro ancora. Nel cd audio allegato il meglio del Ranzani radiofonico.
**

Ooookey!

Dopo il successo di «Vaaaa bene!», la sua prima fatica letteraria, in questa sua nuova opera Marco Ranzani di Cantù, il mobiliere più famoso d’Italia, racconta ai lettori come è cambiata la sua vita dopo l’uscita del primo bestseller («Mi hanno chiamato il Benni e il Camilleri per sapere se li potevo aiutare»), qual è il segreto del suo successo in affari («Ho talmente tanti contanti che o li butto via tipo coriandoli a Carnevale o diversifico gli investimenti») e tanto altro ancora. Nel cd audio allegato il meglio del Ranzani radiofonico.
(fonte: hoepli)

Only You

**Il vero amore sa attendere
Due autrici bestseller del New York Times**
Desidero davvero l’unica donna che non potrò mai avere: Harper, la sorella del mio migliore amico. Sono innamorato di lei da quando avevo diciotto anni, ma è sempre stata off-limits. Così ho taciuto i miei sentimenti e mi sono arruolato. Adesso, dopo anni nei Marines, sono tornato a casa. E nonostante tutto sia diverso, quello che provo per lei non è affatto cambiato. Ma ora più che mai non posso avere quello che desidero: suo fratello è morto e Harper vuole disperatamente sapere cosa sia successo. Ma ci sono cose che è meglio non sapere. Qualcuno sta cercando di farle del male e io devo proteggerla a ogni costo, anche se lei non si fida di me. Anche se mi odia. Un uomo deve tutelare quello che gli sta a cuore. Harper potrà non essere mai mia, ma è la cosa più preziosa che ho. E voglio che sia al sicuro.
**Il vero amore è disposto a tutto, anche al sacrificio**
«Mi sono emozionata, è una storia che lascia il segno.»
«Due personaggi indimenticabili, che affrontano il dolore con coraggio.» 
«Una bella storia d’amore da leggere assolutamente.»
**Samantha Chase**
è un’autrice bestseller di «New York Times» e «USA Today». Dopo il suo esordio, nel 2011, non ha mai smesso di scrivere perché inventare storie è la sua vera passione. Quando non scrive è impegnata a leggere, a occuparsi della sua adorabile cagnolina Maylene e a dedicarsi alla famiglia.
**
### Sinossi
**Il vero amore sa attendere
Due autrici bestseller del New York Times**
Desidero davvero l’unica donna che non potrò mai avere: Harper, la sorella del mio migliore amico. Sono innamorato di lei da quando avevo diciotto anni, ma è sempre stata off-limits. Così ho taciuto i miei sentimenti e mi sono arruolato. Adesso, dopo anni nei Marines, sono tornato a casa. E nonostante tutto sia diverso, quello che provo per lei non è affatto cambiato. Ma ora più che mai non posso avere quello che desidero: suo fratello è morto e Harper vuole disperatamente sapere cosa sia successo. Ma ci sono cose che è meglio non sapere. Qualcuno sta cercando di farle del male e io devo proteggerla a ogni costo, anche se lei non si fida di me. Anche se mi odia. Un uomo deve tutelare quello che gli sta a cuore. Harper potrà non essere mai mia, ma è la cosa più preziosa che ho. E voglio che sia al sicuro.
**Il vero amore è disposto a tutto, anche al sacrificio**
«Mi sono emozionata, è una storia che lascia il segno.»
«Due personaggi indimenticabili, che affrontano il dolore con coraggio.» 
«Una bella storia d’amore da leggere assolutamente.»
**Samantha Chase**
è un’autrice bestseller di «New York Times» e «USA Today». Dopo il suo esordio, nel 2011, non ha mai smesso di scrivere perché inventare storie è la sua vera passione. Quando non scrive è impegnata a leggere, a occuparsi della sua adorabile cagnolina Maylene e a dedicarsi alla famiglia.

L’ombra del passato

La bionda Diletta d’Altavilla subisce, suo malgrado, il fascino tenebroso di Pietro, il Pirata di Pantelleria, l’uomo dal passato oscuro che fa strage di cuori sull’isola ma che nessuna ragazza per bene dovrebbe frequentare. Eppure, sarà proprio Pietro a soccorrerla da una tempesta e a darle ricetto nella sua torre. Tutta Pantelleria grida allo scandalo, e Diletta deve acconsentire alle nozze riparatrici. Solo un dubbio si fa strada in lei: non si tratterà di un trucco del Pirata per vincere le sue resistenze e averla nonostante tutto? Ma chi è realmente il Pirata? Quale drammatico segreto si nasconde in fondo al suo cuore?

Oltre l’inverno

Lucía, cilena espatriata in Canada negli anni del brutale insediamento di Pinochet, ha una storia segnata da profonde cicatrici: la sparizione del fratello all’inizio del regime, un matrimonio fallito, una battaglia contro il cancro, ma ha anche una figlia indipendente e vitale e molta voglia di lasciarsi alle spalle l’inverno. E quando arriva a Brooklyn per un semestre come visiting professor si predispone con saggezza a godere della vita.
Richard è un professore universitario spigoloso e appartato. Anche a lui la vita ha lasciato profonde ferite, inutilmente annegate nell’alcol e ora lenite solo dal ferreo autocontrollo con cui gestisce la sua solitudine; la morte di due figli e il suicidio della moglie l’hanno anestetizzato, ma la scossa che gli darà la fresca e spontanea vitalità di Lucía restituirà un senso alla sua esistenza.
La giovanissima Evelyn è dovuta fuggire dal Guatemala dove era diventata l’obiettivo di pericolose gang criminali. Arrivata avventurosamente negli Stati Uniti, trova impiego presso una facoltosa famiglia dagli equilibri particolarmente violenti: un figlio disabile rifiutato dal padre, una madre vittima di abusi da parte del marito e alcolizzata, un padre coinvolto in loschi traffici.
Un incidente d’auto e il ritrovamento di un cadavere nel bagagliaio della macchina che saranno costretti a far sparire uniranno i destini dei tre protagonisti per alcuni lunghi giorni in cui si scatena una memorabile tempesta di neve che li terrà sotto assedio.
**
### Sinossi
Lucía, cilena espatriata in Canada negli anni del brutale insediamento di Pinochet, ha una storia segnata da profonde cicatrici: la sparizione del fratello all’inizio del regime, un matrimonio fallito, una battaglia contro il cancro, ma ha anche una figlia indipendente e vitale e molta voglia di lasciarsi alle spalle l’inverno. E quando arriva a Brooklyn per un semestre come visiting professor si predispone con saggezza a godere della vita.
Richard è un professore universitario spigoloso e appartato. Anche a lui la vita ha lasciato profonde ferite, inutilmente annegate nell’alcol e ora lenite solo dal ferreo autocontrollo con cui gestisce la sua solitudine; la morte di due figli e il suicidio della moglie l’hanno anestetizzato, ma la scossa che gli darà la fresca e spontanea vitalità di Lucía restituirà un senso alla sua esistenza.
La giovanissima Evelyn è dovuta fuggire dal Guatemala dove era diventata l’obiettivo di pericolose gang criminali. Arrivata avventurosamente negli Stati Uniti, trova impiego presso una facoltosa famiglia dagli equilibri particolarmente violenti: un figlio disabile rifiutato dal padre, una madre vittima di abusi da parte del marito e alcolizzata, un padre coinvolto in loschi traffici.
Un incidente d’auto e il ritrovamento di un cadavere nel bagagliaio della macchina che saranno costretti a far sparire uniranno i destini dei tre protagonisti per alcuni lunghi giorni in cui si scatena una memorabile tempesta di neve che li terrà sotto assedio.

Ogni mattina a Jenin

Un romanzo struggente che può fare per la Palestina ciò che il “Cacciatore di aquiloni” ha fatto per l’Afghanistan. Racconta con sensibilità e pacatezza la storia di quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello stato di Israele e a vivere la triste condizione di “senza patria”. Attraverso la voce di Amal, la brillante nipotina del patriarca della famiglia Abulheja, viviamo l’abbandono della casa dei suoi antenati di ‘Ain Hod, nel 1948, per il campo profughi di Jenin. Assistiamo alle drammatiche vicende dei suoi due fratelli, costretti a diventare nemici: il primo rapito da neonato e diventato un soldato israeliano, il secondo che invece consacra la sua esistenza alla causa palestinese. E, in parallelo, si snoda la storia di Amal: l’infanzia, gli amori, i lutti, il matrimonio, la maternità e, infine, il suo bisogno di condividere questa storia con la figlia, per preservare il suo più grande amore. La storia della Palestina, intrecciata alle vicende di una famiglia che diventa simbolo delle famiglie palestinesi, si snoda nell’arco di quasi sessant’anni, attraverso gli episodi che hanno segnato la nascita di uno stato e la fine di un altro. In primo piano c’è la tragedia dell’esilio, la guerra, la perdita della terra e degli affetti, la vita nei campi profughi, condannati a sopravvivere in attesa di una svolta. L’autrice non cerca i colpevoli tra gli israeliani, racconta la storia di tante vittime capaci di andare avanti solo grazie all’amore.
**

Ogni mattina a Jenin

Un romanzo struggente che può fare per la Palestina ciò che il “Cacciatore di aquiloni” ha fatto per l’Afghanistan. Racconta con sensibilità e pacatezza la storia di quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello stato di Israele e a vivere la triste condizione di “senza patria”. Attraverso la voce di Amal, la brillante nipotina del patriarca della famiglia Abulheja, viviamo l’abbandono della casa dei suoi antenati di ‘Ain Hod, nel 1948, per il campo profughi di Jenin. Assistiamo alle drammatiche vicende dei suoi due fratelli, costretti a diventare nemici: il primo rapito da neonato e diventato un soldato israeliano, il secondo che invece consacra la sua esistenza alla causa palestinese. E, in parallelo, si snoda la storia di Amal: l’infanzia, gli amori, i lutti, il matrimonio, la maternità e, infine, il suo bisogno di condividere questa storia con la figlia, per preservare il suo più grande amore. La storia della Palestina, intrecciata alle vicende di una famiglia che diventa simbolo delle famiglie palestinesi, si snoda nell’arco di quasi sessant’anni, attraverso gli episodi che hanno segnato la nascita di uno stato e la fine di un altro. In primo piano c’è la tragedia dell’esilio, la guerra, la perdita della terra e degli affetti, la vita nei campi profughi, condannati a sopravvivere in attesa di una svolta. L’autrice non cerca i colpevoli tra gli israeliani, racconta la storia di tante vittime capaci di andare avanti solo grazie all’amore.
**

Occhio rosso

Due fratelli, uno giornalista e uno killer di professione, inconsapevoli l’uno dell’altro, vengono a trovarsi in una misteriosa connessione psichica. Dopo la traumatica scoperta il giornalista riuscirà a impedire al fratello di mettere in atto un suo piano criminale.

O tutto o niente

Un nuovo romanzo con Donald Lam e Bertha Cool, la più bizzarra coppia di investigatori che mai sia stata creata da un autore “giallo”. In realtà, il vero protagonista qui, è Donald. Lo ritroviamo socio dell’Agenzia che fu un tempo di esclusiva proprietà di Bertha. La signora Cool c’è, intendiamoci, ma, questa volta, lo spettacolo è “in onore” di Lam, che ci appare più che mai in forma… e più che mai spregiudicato.

Nuove avventure nell’ignoto

Celebri racconti del mistero scelti dall’Associazione degli Scrittori Americani di SF e Fantasy (SFWA) a cura di Robert Silverberg. Lettore, benvenuto. Eccoti l’antologia che, in coppia con Avventure nell’ignoto (da noi pubblicato lo scorso anno), completa la rassegna dedicata al senso del mistero della fantascienza. Insieme al sense of wonder, infatti, c’è sempre stata un’altra componente fondamentale della sf: il gusto di ciò che è radicalmente nuovo, ai confini tra i mondi della scienza e quelli dell’ignoto. Questa antologia dimostra che tutti i più grandi autori di fantascienza ne hanno subito il fascino, producendo racconti e romanzi ricchi di enigmi che sfuggono a qualsiasi classificazione. Oggi, Robert Silverberg ha raccolto gli esempi più appassionanti di questa produzione e il presente volume ti offre altri 16 capolavori dal 1939 ai giorni nostri. Spazia anche tu nell’altrove in tempi antichissimi e dimenticati o in strani universi paralleli, insieme ai perfetti racconti di: Philip K. Dick, Fritz Leiber, Clifford D. Simak, Harlan Allison, Roger Zelazny, Ursula K. Le Guin, J.G. Ballard, Robert Bloch, Lucius Shepard, R.A. Lafferty, Tanith Lee, Robert Silverberg, Gene Wolfe e altri.

Nuoto. Stili, preparazione, allenamento

Questa guida chiara e completa fa una panoramica totale sul nuoto, sulla sua storia, sugli stili e sugli allenamenti. Con foto e disegni che descrivono in sequenza la posizione corretta da tenere, i movimenti da eseguire, i dettagli che “fanno la differenza” e che faranno acquisire tonicità, elasticità, potenza, resistenza e benessere in generale.
**

Notti bollenti

Spinta dalle difficoltà economiche in cui naviga la famiglia, Sophia Langley finisce per accettare la proposta di matrimonio di Callum Chatterton, gemello del suo fidanzato scomparso durante un naufragio. E quando scopre di provare in realtà una bollente attrazione per quel giovane cupo e solitario che sembra vedere in lei solo la madre dei suoi futuri figli, decide di dare una svolta alla loro vita, divisa tra noiosi doveri quotidiani e notti di incredibile passione. Ma come fare, dopo tanti silenzi, a tradurre in parole i sentimenti che hanno iniziato a provare l’uno per l’altra durante quegli infuocati incontri notturni?
**
### Sinossi
Spinta dalle difficoltà economiche in cui naviga la famiglia, Sophia Langley finisce per accettare la proposta di matrimonio di Callum Chatterton, gemello del suo fidanzato scomparso durante un naufragio. E quando scopre di provare in realtà una bollente attrazione per quel giovane cupo e solitario che sembra vedere in lei solo la madre dei suoi futuri figli, decide di dare una svolta alla loro vita, divisa tra noiosi doveri quotidiani e notti di incredibile passione. Ma come fare, dopo tanti silenzi, a tradurre in parole i sentimenti che hanno iniziato a provare l’uno per l’altra durante quegli infuocati incontri notturni?

Notti bianche

«Sono Clara.» In apparenza, la più banale delle presentazioni; eppure per il giovane protagonista del romanzo, che la vigilia di Natale si trova catapultato quasi per sbaglio nel trambusto di una festa, circondato da illustri sconosciuti, è lo schiudersi improvviso e folgorante di un sogno, di una nuova prospettiva di vita. Clara è bella, colta, irriverente, e i due, banditi i convenevoli, ingaggiano fin dai primi istanti una serrata schermaglia amorosa, in cui si susseguono a un ritmo vertiginoso affondi, brusche ritirate e stoccate impietose e divertite sui presenti, presto confinati al ruolo di comparse. Insieme al desiderio, cresce la paura struggente che tutto, com’è cominciato, possa di colpo finire; ma l’incanto si rinnova sera dopo sera, in un percorso circolare che li conduce fin sulla soglia del nuovo anno. Una New York inedita, dai riflessi viola-argentei, notturna e invernale, è lo scenario complice di questo incanto, con le chiatte ormeggiate sull’Hudson su cui scorrono lenti i lastroni di ghiaccio; i parchi innevati e lo skyline di Manhattan a evocare un mondo fiabesco, carico di echi letterari.
Tra passi falsi e vani tentativi di opporsi a un sentimento ineluttabile e a un prepotente desiderio di felicità, il lettore, incredulo e partecipe, rapito da una prosa ricca e sensuale, assiste in presa diretta al momento magico e irripetibile della nascita di un amore, alla costruzione paziente e minuziosa di un universo condiviso di parole, rituali e ricordi, intensi e talvolta dolorosi.
**
### Sinossi
«Sono Clara.» In apparenza, la più banale delle presentazioni; eppure per il giovane protagonista del romanzo, che la vigilia di Natale si trova catapultato quasi per sbaglio nel trambusto di una festa, circondato da illustri sconosciuti, è lo schiudersi improvviso e folgorante di un sogno, di una nuova prospettiva di vita. Clara è bella, colta, irriverente, e i due, banditi i convenevoli, ingaggiano fin dai primi istanti una serrata schermaglia amorosa, in cui si susseguono a un ritmo vertiginoso affondi, brusche ritirate e stoccate impietose e divertite sui presenti, presto confinati al ruolo di comparse. Insieme al desiderio, cresce la paura struggente che tutto, com’è cominciato, possa di colpo finire; ma l’incanto si rinnova sera dopo sera, in un percorso circolare che li conduce fin sulla soglia del nuovo anno. Una New York inedita, dai riflessi viola-argentei, notturna e invernale, è lo scenario complice di questo incanto, con le chiatte ormeggiate sull’Hudson su cui scorrono lenti i lastroni di ghiaccio; i parchi innevati e lo skyline di Manhattan a evocare un mondo fiabesco, carico di echi letterari.
Tra passi falsi e vani tentativi di opporsi a un sentimento ineluttabile e a un prepotente desiderio di felicità, il lettore, incredulo e partecipe, rapito da una prosa ricca e sensuale, assiste in presa diretta al momento magico e irripetibile della nascita di un amore, alla costruzione paziente e minuziosa di un universo condiviso di parole, rituali e ricordi, intensi e talvolta dolorosi.