23025–23040 di 65289 risultati

Agguato mortale

Quando Diabolik e Eva arrivano in un rifugio trovano tracce inequivocabili del passaggio di un estraneo: un sigaro lasciato ben visibile sul portacenere. Una provocazione? Una sfida al Re del Terrore? Chi osa?

Agguato mortale

Quando Diabolik e Eva arrivano in un rifugio trovano tracce inequivocabili del passaggio di un estraneo: un sigaro lasciato ben visibile sul portacenere. Una provocazione? Una sfida al Re del Terrore? Chi osa?

A ferro e fuoco, pt 1

Alcuni anni fà. La giovane Ororo Munroe, in fuga dal Marocco, si trasferisce in Texas diventando presto la compagna di avventure di Yuriko Oyama, una spericolata donna che le insegnò a sopravvivere diventando una ladra di motociclette. Durante una spericolata corsa in moto Tempesta, facendo uso dei suoi poteri, causa involontariamente un grave incidente a Yuriko, che finisce per schiantarsi contro un camion in corsa.
Presente. Tempesta si trova in Canada insieme a Wolverine per aiutarlo a scoprire il suo misterioso passato quando i due vengono attaccati da una donna con dei lunghi artigli venuta a vendicarsi. La donna, che ora si fa chiamare Deathstrike, è la vecchia compagna di Tempesta, Yuriko.

Lo Zingarelli 2013. Vocabolario della lingua italiana. DVD-ROM

Lo “Zingarelli 2013” si arricchisce di oltre 1500 nuove parole o nuovi significati. Ci sono parole e locuzioni nate per innovazioni culturali, legislative o tecnologiche, come microfluido, analfabetismo digitale, gomma termica, disappartenenza, tanoressia, zest, cristallofono, daspo; ci sono infine parole e locuzioni provenienti da altre lingue come e-reader, peer review, snippet, widget. Inoltre, nello Zingarelli 2013 sono segnalate oltre 3000 parole da salvare: parole come intrepido, ineffabile, rigoglio, sfarzo, pavido, nitido il cui uso diviene meno frequente perché televisione e giornali troppo spesso privilegiano i loro sinonimi più comuni (ma meno espressivi) come coraggioso, indescrivibile, grande sviluppo, lusso, pauroso, chiaro. Più di 1000 schede sono dedicate alle sfumature di significato che esaminano gruppi di parole analoghe definendone l’uso e il contesto più appropriato. 2720 pagine, oltre 143.000 voci con 377.000 significati, 44.000 locuzioni e frasi idiomatiche, 72.000 etimologie e 95.300 datazioni delle parole, 1000 sfumature di significato, le 5400 parole dell’italiano fondamentale, gli elvetismi, 9000 sinonimi e 2000 contrari, indicazione di oltre 1700 reggenze, 3000 parole, da salvare, oltre 11.600 citazioni letterarie di 123 autori, 118 tavole di nomenclatura, note d’uso e grammaticali, 4500 illustrazioni in bianco e nero, in appendice: sigle, abbreviazioni, simboli, nomi di persona, luoghi d’Italia, abitanti d’Italia, abitanti del mondo.

Lo zibaldino

Arrivò il cestino pieno di frutta e Margherita allungò la mano verso una pesca, ma la Pasionaria ritrasse di scatto il cestello. Albertino tentò di intervenire a favore di sua madre, ma la Pasionaria scosse il capo e andò a nascondere il cestello nella credenza Guareschi Questo libro, come dice Guareschi nella prefazione, è ”un gran fritto misto di roba che l’autore ha scribacchiato un po’ dappertutto tra il 1938 e il 1948”, è appunto ‘il Guareschi tipo famiglia’, quello che ha tutto il suo mondo racchiuso fra le pareti domestiche. Si tratta di semplici cronache familiari, inframezzate da riflessioni e ”storie strampalate” che a volte fanno ridere, a volte riflettere. In queste pagine la forte vena umoristica e l’acuto spirito di osservazione di Guareschi gli permettono di scherzare con affettuosa attenzione sui lati ridicoli della vita di famiglia.

(source: Bol.com)

Un vulcano chiamato Manila

PALTIK: questa sigla nasconde un’organizzazione segreta filippina che vuole dopo aver ucciso il presidente Magsaysay, vuole ora uccidere il nuovo con lo scopo di rovesciare il governo “amico” dell’America. Dell’organizzazione fanno parte due americani importanti. Hubert Bonisseur de la Bath viene incaricato di sventare il complotto con il suo collega Segurro. Naturalmente dove c’è Hubert non mancano le belle donne, anche se possono essere molto, molto pericolose.

Il volto della paura

Sinossi

Nessuno conosce l’identità del serial killer, detto “il macellaio”, che terrorizza New York: solo un uomo, un sensitivo, dichiara in una trasmissione televisiva di essere sulle tracce del mostro. E’ l’inizio di un incubo.

Il vento dell’oceano

###
Un uomo cammina su una scogliera e guarda l’oceano cercando di ritrovare la serenità di quando, da piccolo, passeggiava in quel magico luogo accompagnato dalla mamma. Improvvisamente si imbatte in un libriccino abbandonato su un sasso: è il diario scritto da un accanito surfista come lui… Ecco l’inizio di una storia che sa di mare, di ore passate tra il surf e una lettura ricca d’incontri ed esperienze interiori. Dodici giorni e dodici notti passati da solo a “sentire” e “capire” aiuteranno il protagonista a rintracciare il linguaggio scomparso della Verità, i cui riflessi iridescenti sono visibili in un tramonto sul mare, nel ricordo vivissimo della propria madre o nel primo amore.

Vele e cannoni

Che cosa ha reso possibile nel Cinquecento la supremazia mondiale dell’Europa? Fu grazie a nuovi tipi di veliero che i paesi europei poterono varcare i mari e scoprire nuove terre; e fu con i cannoni che si assicurarono un incontrastato e secolare dominio sugli oceani, e poi sulla terra. L’Europa riuscì così ad aprirsi la strada delle lontane isole delle spezie, a ottenere il controllo delle più importanti rotte, a fondare imperi coloniali, trasformandosi in una civiltà audace e aggressiva. Ancora una volta Cipolla illumina il rapporto fra progresso tecnologico e fattori economici, sociali, politici.
**

L’uomo liquido

Come l’Homo di Faber discende dal Pitecantropo e questo a sua volta dalla Scimmia, così l'”Uomo liquido” di C. B. Gilford indubbiamente discende dall'”Uomo invisibile” di H. G. Wells, che deriva a sua volta dal “Dottor Jekyll” di R. L. Stevenson. Ma il romanzo di Gilford – ambientato in una tipica cittadina americana d’oggi, tra personaggi familiari come la figlia del signor Stanley (che gira volentieri in bikini), il ragazzo Billy Pearson (che scopre la vecchia auto presso il lago), il capo della polizia locale, il proprietario del drug-store, ecc. – ha un suo specifico “horror” e una sua particolare solidità di costruzione drammatica, che ne fanno ben di più di una semplice variazione sul tema dell’incauto scienziato che sperimenta su se stesso una scoperta pericolosa.

L’ Uomo Con L’Ascia

###
Nel giugno 1964 l’intera famiglia di Shannon è stata massacrata da unopsicopatico che si aggira per gli Stati Uniti. Shannon è sopravvissuta permiracolo, ma non ricorda. La sua mente confusa si rifiuta di vedere il voltodell’assassino. Vent’anni ino. Vent’anni dopo a New York Shannon si trova chiusa con lui inun ascensore bloccato fra due piani di un vecchio palazzo; l’uomo con l’asciala interroga, la sottopone a una sottile tortura psicologica per costringerlaa rivivere il passato.

L’uomo che rubava la morte (Piemme pocket)

###
Durante la visita in un museo di Hong Kong, Jordan Glass sente troppi sguardi fissi su di lei. Il disagio diventa paura quando scopre il motivo di tanta curiosità. Nella collezione conosciuta come ”Donne addormentate”, vede ritratta se stessa o, meglio, la sua gemella Jane, scomparsa un anno prima…
**
### Sinossi
Durante la visita in un museo di Hong Kong, Jordan Glass sente troppi sguardi fissi su di lei. Il disagio diventa paura quando scopre il motivo di tanta curiosità. Nella collezione conosciuta come ”Donne addormentate”, vede ritratta se stessa o, meglio, la sua gemella Jane, scomparsa un anno prima…

L’uomo che correva

Un uomo che arriva senza fiato in casa vostra e vi racconta una storia che non sta né in cielo né in terra può essere o pazzo o ubriaco. E l’incidente in cui perde la vita può essere assolutamente casuale, la macchina che fugge dopo l’investimento può essere guidata da uno sciacallo della strada. Tutto “può essere” frutto di coincidenze. Ma se cominciate a dubitare e collegare fatti che in apparenza sembrano sconnessi, diventate un uomo che sa troppo, un uomo segnato.

L’ultimo cavaliere

###
Sono passati cinquecento anni dalle Grandi Guerre, fomentate dai demoni, che avevano lasciato solo morte e rovina, sterminando quasi completamente il genere umano. I superstiti, un piccolo gruppo di Uomini e di Elfi, fuggiti sotto la guida del giovane Falco – una creatura magica dalle sembianze umane –, avevano trovato rifugio in una valle remota e inaccessibile che lo stesso Falco era riuscito a isolare dai pericoli esterni con la magia, esaurendo tutto il suo potere. Uomini, Elfi e mutanti avevano trovato un luogo che credevano sarebbe stato la loro patria per sempre. Ma si sbagliavano. Avviene infatti ciò che non era immaginabile: dopo cinque secoli, la barriera della nebbia magica che protegge la valle comincia ad affievolirsi e quando Sider Ament, l’unico discendente sopravvissuto dei Cavalieri del Verbo, sorprende alcune creature ostili provenienti dall’esterno che aggrediscono due cercatori di piste, teme il peggio. Il rifugio un tempo sicuro è ora diventato vulnerabile e lui solo è in grado di fronteggiare e sconfiggere i misteriosi nemici che stanno penetrando nel loro mondo. Ben pochi tra gli abitanti, però, sembrano credere al pericolo. Insieme ai due giovani cercatori di piste e a una coraggiosa principessa degli Elfi, Sider guida la difesa della patria, impresa decisamente complicata, aggravata dal tradimento di chi vuole impadronirsi del potere, mentre all’esterno un esercito di Troll si prepara all’invasione. Sider e i suoi compagni scoprono che i nemici sono molto più forti del previsto e che per avere qualche possibilità di salvezza dovranno di nuovo imparare a servirsi delle Pietre Magiche.