22977–22992 di 65579 risultati

Ossessione

Nel nascondiglio del Teschio Rosso, Capitan America viene a sapere che il suo compagno Falcon è sotto il controllo del criminale nazista fin dal primo giorno in cui i due amici si sono incontrati. Il Teschio Rosso racconta che ai tempi i cui possedeva il Cubo Cosmico¹, reclutò Falcon, allora solo un giovane criminale di strada noto col nomignolo di “Snap” Wilson, gli alterò la personalita fornendogli un nuovo passato e infine lo inviò nell’isola degli esuli (la stessa isola in cui si trovava Cap nel corpo del suo nemico) con lo scopo di farlo diventare il compagno ideale di Steve Rogers per poi spingerlo al tradimento al momento giusto. Sconvolto dalle rivelazioni del Teschio Rosso, Capitan America cerca di destare il suo compagno affinchè dimostri il contrario. In tutta risposta Falcon esegue gli ordini del Teschio Rosso e Capitan America (con le braccia legate dietro il suo scudo) si ritrova a dover schivare i colpi del suo compagno di avventure. Approfittando della battaglia, Peggy Carter e Gabe Jones riescono a liberarsi e dopo aver chiamato i rinforzi si scambiano un bacio dichiarando di essere attratti l’uno dall’altra. La loro chiamata viene però intercettata e, invece degli agenti dello SHIELD, il nascondiglio del Teschio Rosso viene preso d’assalto da una misteriosa task force che si scontra con i soldati al servizio del criminale. Intanto Cap, ruscito a stordire Falcon, dopo essere stato liberato da Gabe e Peggy insegue il Teschio Rosso che però ancora una volta riesce a fuggire. Con la fuga del malvagio criminale tedesco Falcon crolla a terra perdendo conoscenza.

Ore d’angoscia

Una mattina Ginko si sveglia in una stanza che non è la sua, si accorge con orrore che la porta è chiusa a chiave dall’esterno e che ci sono le sbarre alla finestra! Per l’ispettore è iniziato un vero e proprio incubo.

Ore d’angoscia

Una mattina Ginko si sveglia in una stanza che non è la sua, si accorge con orrore che la porta è chiusa a chiave dall’esterno e che ci sono le sbarre alla finestra! Per l’ispettore è iniziato un vero e proprio incubo.

Operazione Dorian Gray

È possibile ottenere l’eterna giovinezza, come il protagonista del famoso romanzo di Oscar Wilde “Il ritratto di Dorian Gray”? Forse sì, con l’aiuto di Mr. Jinx e della tecnologia. Alle prese con una delle più spaventose avventure mai capitategli, il Detective dell’Impossibile si troverà improvvisamente vecchio, alcolizzato e con i lineamenti definitivamente deformati dall’età e dai malanni.

Le onde della follia

Sconfitti da Moonstone, Capitan America e Falcon finiscono prigionieri della misteriosa organizzazione guidata da Quentin Harderman, l’uomo che sta cercando di screditare in tutti i modi l’eroe a stelle e strisce. Moonstone esegue gli ordini del suo capo e consegna i due prigionieri nelle mani dei suoi uomini in attesa dell’arrivo della polizia. Approfittando di una disattenzione dei maldestri carcerieri, i nostri eroi riescono a liberarsi per darsi alla macchia. Nel tentativo di trovare il modo di scagionarsi dall’accusa di omicidio, Capitan America, sempre in compagnia del fidato Falcon, decide di raggiungere Nashville ricordando le parole di Moonstoon che citava la città in una sua recente conversazione. I due eroi, costretti a nascondersi nelle loro identità civili, giungono nella città della musica ma per un malinteso si ritrovano costretti ad affrontare Banshee, il mutante la cui voce produce un lancinante suono in grado di stordire ogni avversario. La battaglia viene interrrotta da Ciclope che annuncia l’arrivo di Charles Xavier, il leader degli X-Men, accompagnato dalla telecinetica Marvel Girl. Xavier si scusa per il malinteso e spiega a Capitan America e Falcon che ultimamente la comunità dei mutanti è sotto pressione perchè presa di mira dalla stessa organizzazione che sta tormentando l’eroe a stelle e strisce. A questo punto i nostri eroi decidono di allearsi con gli X-Men per affrontare il loro comune avversario.

L’ombra nella notte

L’antica corona del principe Wolfango aveva incastonate pietre meravigliose: che ora appartengono a diversi proprietari. Diabolik escogita un piano geniale, ma sulla sua strada incontrerà l’ispettore Ginko.

La notte della morte strisciante!

Resosi conto di aver quasi ucciso Nick Fury sotto l’influenza del potere mentale dell’Artiglio Giallo, Capitan America, dopo essersi allontanato dal rifugio del criminale asiatico e aver affrontato un altra delle sue mostruose creature, si precipita nella base dello SHIELD per affidare l’amico gravemente ferito alle cure dell’equipe medica dell’organizzazione segreta. Tornato nei panni di Steve Rogers, il nostro protagonista, ritrovatosi senza un tetto dopo essere stato sfrattato dall’albergo in cui alloggiava e scoperto che è in atto una campagna denigratoria nei confronti di Capitan America, raggiunge l’amico Falcon che lo informa che Peggy Carter lo sta disperatamente cercando perché si è resa conto di non poter stare senza di lui. Mentre Peggy viene affidata a Leila Taylor in attesa di risolvere la delicata situazione, i nostri due eroi, ascoltato alla radio la notizia dell’avvistamento dell’Artiglio Giallo, si precipitano all’interno del Museo di Storia Naturale dove subiscono l’attacco di un gruppo di raccapriccianti mummie viventi. L’Artiglio Giallo, attraverso un antico rituale egiziano, sembra aver trovato il modo per far ritornare alla normalità Suwan, la nipote traditrice, fondendo il suo corpo con l’anima defunta di Fanle-Tamen, la principessa dei faraoni.

Nomad!

Abbandonato definitivamente i panni di Capitan America, Steve Rogers decide di seguire il consiglio dell’amico Occhio di Falco adottando una nuova identità di supereroe. Trasferitosi nella tenuta dei genitori di Sharon Carter, il nostro eroe si disegna un nuovo costume con tanto di mantello diventando il nuovo paladino della giustizia chiamato Nomad. Nel frattempo in Virginia la rediviva Madame Hydra, ucciso a sangue freddo Viper e adottando il suo stesso nome di battaglia, raduna la Principessa Pitone, il Kobra e l’Anguilla dando vita a una nuova incarnazione dello Squadrone dei Serpenti. Nel corso della loro prima missione il gruppo di supercriminali viene raggiunto da Steve che nei panni di Nomad entra in azione per la prima volta cercando di fermare i terroristi in costume. Nel corso della battaglia, che si svolge all’interno di un cinema in cui vengono proiettati vecchi filmati di repertorio di Capitan America, il nostro eroe inciampa sul suo mantello pemettendo allo Squadrone Serpente di fuggire portandosi dietro Hugh Jones, il presidente della ricca multinazionale petrolifera chiamata Roxxon. Raggiunto il loro covo, Viper presenta ai suoi compagni Krang, esule di Atlantide, venuto a unirsi al gruppo portandosi dietro la Corona dei Sette Serpenti di Lemuria.