2273–2288 di 65579 risultati

ePub

Il formato ePub è ormai uno standard condiviso per la pubblicazione di libri elettronici. Nello specifico si tratta di una sinergia di tecnologie XML, CSS, ZIP che insieme permettono di codificare e distribuire pubblicazioni digitali. Questo manuale, organizzato in tre parti, insegna a creare ebook in formato ePub.Nella prima parte il lettore imparerà a creare un ePub da zero e a risolvere diversi problemi di formattazione dei contenuti. Nella seconda parte viene illustrato il flusso di lavoro che permette di utilizzare InDesign per creare sia ePub, sia file di stampa in formato PDF. Infine nella terza parte il lettore troverà indicazioni sull’utilizzo del DRM, consigli e strumenti utili e una panoramica sulla possibile evoluzione del formato ePub.  Il testo evidenzia le problematiche e le accortezze di cui tenere conto per produrre un ePub che abbia una buona leggibilità sui più diffusi dispositivi di lettura prendendo come esempio iBooks di Apple e Adobe Digital Editions.

Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume

“Empirismo e soggettività. Saggio sulla natura umana secondo Hume”, è apparso in Francia nel 1953 e rappresenta l’esordio filosofico del giovane Deleuze. Si tratta di un testo di sfolgorante bellezza e attualità, in cui l’autore riesce a tracciare un inedito ritratto di David Hume facendone un intercessore di primo piano, imprescindibile per la definizione di un empirismo superiore adeguato alla logica delle molteplicità. Hume, riletto e interpretato al di là dei consueti canoni storiografici, risuona nuovamente in tutta la sua freschezza, e aiuta Deleuze a delineare le coordinate per una nuova immagine del pensiero introducendoci in un mondo artefatto, dominato dall’artificiale, che si situa al di là dei dualismi tradizionali, a un pluralismo aperto alla contingenza degli incontri e delle relazioni. Hume, insomma, ha saputo porre in modo nuovo il problema della soggettività, ma di una soggettività finalmente concreta, incarnata, affettiva e passionale, «pratica». A diretto contatto con la vita.

Edizione straordinaria: Mingozzi, ci sei??!?

Se finora aveva scagliato le frecce del suo implacabile umorismo sulla faziosità dell’informazione, col suo nuovo personaggio Braida ci fa ridere e riflettere su quanto le notizie siano spettacolarizzate e gonfiate.

Duello nel ghetto

Moretto a Roma se lo ricordano ancora. Il suo vero nome è Pacifico di Consiglio e nel 1943 è l’unico ebreo romano che durante l’occupazione nazista resta in città per dare la caccia ai suoi persecutori. Pugile dilettante, la vita di Moretto, come quella di tanti ebrei romani, cambia dopo il 1938. Ma a differenza di altri, Moretto trova il modo per ribellarsi. Fa innamorare la nipote di Luigi Roselli, uno dei più spietati e pericolosi collaboratori italiani dei nazisti, e, grazie alle informazioni della giovane, lancia una sfida alle bande comandate dal colonnello Kappler, capo della polizia tedesca di Roma. Arrestato due volte, riesce sempre a fuggire mettendo in atto stratagemmi e altri intrighi, continuando a combattere contro centinaia di spie, delatori e poliziotti fascisti. Il Duello nel Ghetto di Roma fra Moretto e Roselli si gioca tutto nel quartiere a ridosso del Tevere. Una manciata di strade fino a pochi anni prima orgoglio di convivenza e poi diventate teatro di un mondo braccato: famiglie numerose nascoste nel timore della cattura, uomini obbligati a pagare affitti da capogiro a protettori-sfruttatori, donne e bambini rifugiati in conventi dove spesso tentano di convertirli, sopravvissuti per caso o fortuna al 16 ottobre tornati a risiedere nel Ghetto sfidando la sorte. Per costoro scarseggia il cibo, la morte è in agguato, non possono fidarsi di nessuno ma le voci che si rincorrono su Moretto dimostrano che si può continuare a resistere.

Dream Runner. In corsa per un sogno

*Blade Runner* is the inspirational memoir of Oscar Pistorius. Discover his incredible, emotional journey from disabled toddler to international sports phenomenon.
At eleven months old, Oscar Pistorius had both his legs amputated below the knee. His mother wrote a letter to be read by Oscar when he was grown up: ‘A loser is not one who runs last in the race. It is the one who sits and watches, and has never tried to run.’
On discovering that their son had been born with no fibulae, Oscar’s parents made the difficult decision to have both his legs amputated, giving him the best possible chance of a normal life. Oscar received his first pair of prosthetic legs at just seventeen months, made specifically for him. From then on he became invincible: running, climbing and, with the encouragement of his older brother, getting into any mischief he could.
Throughout the course of his life, Oscar has battled to overcome extraordinary difficulties to prove that, with the right attitude, anything is possible. Blade Runner charts the extraordinary development of one of the most gifted sportsmen and inspirational figures on the planet – from immobilised child to world-class sprinter.

DIZIONARIO DELLA LINGUA ETRUSCA: Dictionary Of The Etruscan Language

Il Dizionario della Lingua Etrusca (sigla DETR) è in assoluto il primo e fino ad ora l’unico vocabolario generale che sia stato pubblicato sulla lingua etrusca. La sua composizione ha richiesto all’Autore un lavoro che è durato quasi 35 anni. Esso contiene circa 8.500 vocaboli, cioè tutti quelli che sono stati rinvenuti in iscrizioni di vario genere fino al presente ed esattamente fino all’anno 2012. Di ciascuno di questi vocaboli nel DETR sono presentati tutti i dati che sono stati fino ad ora acquisiti dalla scienza linguistica, la quale opera sulla lingua etrusca da oltre 150 anni. L’Autore si lusinga di avere raccolto e presentato tutte le scoperte fatte dai numerosi linguisti precedenti e anche quelle – non poche – fatte da lui personalmente. Ovviamente molte cose della lingua etrusca risultano non ancora chiarite, tanto è vero che il DETR per non pochi vocaboli riporta la dicitura “vocabolo di significato ignoto”. Nel DETR risultano tradotte circa 2.000 iscrizioni etrusche, fra le quali alcune abbastanza lunghe, cioè «La scritta dell’Arringatore», «La scritta di San Manno di Perugia», «L’elogio funebre di Laris Pulenas», «L’epitafio di Lartia Cilnia». Della «Tabula Cortonensis», della «Tabula Capuana» e del «Liber linteus della Mummia di Zagabria» figurano tutti i singoli vocaboli, assieme con la traduzione di qualche frase relativa ad un determinato vocabolo. Nel DETR sono confluiti tutti i risultati delle opere che il prof. Pittau aveva in precedenza dedicato alla lingua etrusca e precisamente: La lingua dei Sardi Nuragici e degli Etruschi (1981); Lessico etrusco-latino comparato col nuragico (1984); Testi etruschi tradotti e commentati – con vocabolario (1990); Origine e parentela dei Sardi e degli Etruschi – saggio storico-linguistico (1995); La Lingua Etrusca – grammatica e lessico (1997);Tabula Cortonensis, Lamine di Pirgi e altri testi etruschi tradotti e commentati (2000), Dizionario della Lingua Etrusca (2005), Toponimi Italiani di origine etrusca (2006), Dizionario Comparativo Latino-Etrusco (2009), I grandi testi della Lingua Etrusca – tradotti e commentati (2011), Lessico italiano di origine etrusca – 407 appellativi 207 toponimi (2011), Lessico della lingua etrusca (2013), 600 Iscrizioni Etrusche – tradotte e commentate (2013). Di certo il DETR costituirà una delle tappe fondamentali nella lunga storia degli studi relativi alla lingua etrusca. L’Autore nutre anche la fondata speranza che termini finalmente l’opinione largamente diffusa persino tra uomini di cultura e di cultura umanistica, secondo cui la lingua etrusca è ancora tutta un “mistero”, una lingua di cui non si sa nulla o quasi nulla, una lingua che attende ancora di essere “decifrata” del tutto e dall’inizio….Tratto dall’introduzione al “Dizionario della Lingua Etrusca” di Massimo Pittau

Discorso Sulla Servitù Volontaria

“(…) vorrei solo comprendere come è possibile che tanti uomini, tanti paesi, tante città e nazioni tollerino talvolta un solo tiranno, che non ha altro potere che quello che gli danno; che ha il potere di nuocere loro solo finché essi possono sopportarlo; che non potrebbe far loro alcun male, se non quando essi preferiscono sopportarlo piuttosto che contraddirlo. È davvero sorprendente, e tuttavia così comune che c’è più da dispiacersi che da stupirsi nel vedere milioni e milioni di uomini servire miserevolmente, col collo sotto il giogo, non costretti da una forza più grande, ma perché sembra siano ammaliati e affascinati dal nome solo di uno, di cui non dovrebbero temere la potenza, visto che è solo, né amare le qualità, visto che nei loro confronti è inumano e selvaggio.” Étienne De La Boétie (1530-1563) è stato un uomo politico, scrittore, filosofo e giurista. Ricoprì la carica di consigliere al parlamento di Bordeaux nel periodo degli scontri religiosi in seguito al diffondersi della riforma protestante. Nel 1560 è in-caricato di una missione segreta di riconciliazione religiosa presso Caterina de’ Medici. È nota la sua amicizia con Montaigne, il quale la descriverà nei suoi Saggi. Dopo essersi am-malato, a trentatré anni morì tra le braccia dell’amico al quale, col suo testamento, aveva lasciato i propri scritti. Montaigne, seppur con reticenze ed ambiguità, si incaricherà di pubblicare i suoi scritti. Il Discorso sulla servitù volontaria ha visto nella sua storia numerose edizioni clandestine e non, la traduzione che presentiamo è basata sul “Manoscritto di Mesmes” presente nella biblioteca di Montaigne.

Dio in guerra

Il libro contiene le Ultime lettere dal fronte e i Colloqui (sorta di diario intimo e spirituale) scritti nello stesso periodo: parole toccanti che fanno riflettere sulle eterne domande dell’uomo. Cura e postfazione di Chiara Matteini.

Dietro il velo

Una principessa di sangue reale, appartenente alla famiglia reggente, racconta, sotto pseudonimo, l’agghiacciante condizione di reclusa in cui vive, lei e tutte le donne che la circondano. Il volto celato dietro il velo, la donna araba – anche se ricca e nobile – è ostaggio di carcerieri particolarmente zelanti nello svolgere il proprio lavoro: il padre, il marito, i figli maschi. Se dà alla luce una bambina, la nascita non viene nemmeno registrata, visto lo scarso valore delle femmine. Ed è soprattutto per amore delle figlie che “Sultana”, una principessa araba di alto lignaggio, ha deciso, con questo libro, di raccontare la condizione femminile nel proprio paese. Un documento sconvolgente e sincero, capace di scuotere le coscienze.

Dialogo Della Divina Provvidenza

II vedere poi il diavolo, che è la terza pena, moltiplica ogni loro sofferenza. Se infatti i santi sempre esultano nella mia visione ripensando con gaudio al frutto dei sacrifici che hanno sopportato per me con grandissimo amore e disprezzo di sé, il contrario è di questi sventurati, che nella visione dei demoni acuiscono il proprio tormento: nel vedere i demoni riconoscono se stessi, cioè capiscono che per propria colpa se ne son resi degni. In tal modo il tarlo della coscienza ancor più li rode e mai ha tregua il fuoco bruciante di questa consapevolezza”.

Dialoghi tra immortali, morti e viventi

Hans Magnus Enzensberger scrisse i tre dialoghi qui riuniti tra il 1981 e il 1989, anno in cui vennero pubblicati in volume per la prima volta, ancor prima che in Germania, dalla nostra casa editrice. I protagonisti sono celebri scrittori “di confine”, ossia autori che concepirono la scrittura come attraversamento di generi letterari e di campi del sapere tra loro diversi, e che furono tutti iniziatori di decisive correnti di pensiero. Il dibattito delle idee acquista forza e tensione grazie alla scelta formale del dialogo, un genere a sua volta “di confine”, che colloca “Dialoghi tra immortali, morti e viventi” in una illustre tradizione che da Platone e Luciano, passando per Erasmo e gli illuministi, giunge fino al Brecht dei Dialoghi di profughi.

Di metallo e stelle. L’apprendista di Leonardo

Milano, 1499.
Il Castello Sforzesco è sotto assedio, fuori dall’esercito francese e dentro da un assassino che nessuno può vedere o fermare.
La tranquilla esistenza di Giacomo, giovane apprendista di Leonardo da Vinci, viene all’improvviso sconvolta dai segreti blasfemi del suo maestro, che riportano alla luce enigmi, misteri alchemici, veleni e, soprattutto, presenze mostruose.
Salvare la sua amata Cecilia dalle grinfie del Duca di Milano si trasforma in un’impresa quasi impossibile di fronte alla folle missione che il caso pare avergli affidato: fermare una creatura che non dovrebbe esistere fuori dagli incubi, ma che sembra ben intenzionata a togliergli tutto ciò che ha importanza nella sua vita.

Desiderio Incontrollabile

Henry è un famoso attore affascinante ed arrogante, Anna è una grintosa avvocatessa dalla lingua biforcuta.
Fin dal loro primo incontro, la passione divampa devastante, fino al sorprendente finale.
Romanzo d’esordio per Alice Steward.

Demoni amanti

Riuniti assieme a “La Lotteria”, uno dei più famosi racconti dell’orrore di tutti i tempi, altre 24 perle della maestra dell’horror contemporaneo, a cui si sono dichiaratemente ispirati tutti i nuovi autori, primo fra tutti Stephen King. Venticinque magistrali storie che descrivono il processo attraverso cui gli abissi dell’apparente realtà, il magico, l’occulto, il soprannaturale, finiscono per trasformarsi in incubi terrificanti.

Darkest Minds 2: Una ragazza pericolosa

Di fronte alla decisione più difficile della sua vita, Ruby ha fatto una scelta: ha sacrificato se stessa. E ora si ritrova costretta a usare ogni giorno le sue abilità per irrompere nella mente di prigionieri nemici o per condurre delicatissime operazioni sul campo. Abilità che di certo non ha mai né chiesto né desiderato, ma che la rendono preziosa e temuta al tempo stesso. Gli altri ragazzi della Lega dei Bambini la chiamano Leader, anche se lei si sente semplicemente un mostro. Quando poi le viene affidato un segreto esplosivo, s’imbarca nella sua missione più pericolosa: attraversare un Paese disperato e senza legge in cerca di risposte sulla malattia che ha decimato la popolazione e squarciato la sua vita e l’America. Ma per trovarle dovrà prima trovare Liam. Perché la verità è in una memory card nelle sue mani. La riuscita della missione potrebbe cambiare il destino di un’intera generazione, e di un intero Paese. Non c’è spazio per errori. E Ruby, ancora una volta, farà di tutto per proteggere le persone che ama, fino all’ultimo. Continua con un nuovo, sorprendente capitolo la serie che ha conquistato il primo posto delle classifiche americane, vendendo oltre 400 mila copie soltanto negli Stati Uniti, ed è attualmente in corso di pubblicazione in oltre 20 Paesi. Un successo straordinario arrivato dalla libreria al cinema: dal primo volume, *Darkest Minds* , è stato infatti tratto l’omonimo film dai produttori di *Stranger Things* e *Arrival*. **ALEXANDRA BRACKEN** è autrice bestseller n.1 del *New York Times* delle serie *Darkest Minds* e *Passenger*. Nata e cresciuta in Arizona, si è trasferita in Virginia, dove si è laureata in Letteratura Inglese e in Storia. Dopo aver lavorato a New York in un’importante casa editrice, ora scrive a tempo pieno in un piccolo e grazioso appartamento perennemente traboccante di libri. www.alexandrabracken.com @alexbracken OfficialAlexandraBracken @alexbracken **
### Sinossi
Di fronte alla decisione più difficile della sua vita, Ruby ha fatto una scelta: ha sacrificato se stessa. E ora si ritrova costretta a usare ogni giorno le sue abilità per irrompere nella mente di prigionieri nemici o per condurre delicatissime operazioni sul campo. Abilità che di certo non ha mai né chiesto né desiderato, ma che la rendono preziosa e temuta al tempo stesso. Gli altri ragazzi della Lega dei Bambini la chiamano Leader, anche se lei si sente semplicemente un mostro. Quando poi le viene affidato un segreto esplosivo, s’imbarca nella sua missione più pericolosa: attraversare un Paese disperato e senza legge in cerca di risposte sulla malattia che ha decimato la popolazione e squarciato la sua vita e l’America. Ma per trovarle dovrà prima trovare Liam. Perché la verità è in una memory card nelle sue mani. La riuscita della missione potrebbe cambiare il destino di un’intera generazione, e di un intero Paese. Non c’è spazio per errori. E Ruby, ancora una volta, farà di tutto per proteggere le persone che ama, fino all’ultimo. Continua con un nuovo, sorprendente capitolo la serie che ha conquistato il primo posto delle classifiche americane, vendendo oltre 400 mila copie soltanto negli Stati Uniti, ed è attualmente in corso di pubblicazione in oltre 20 Paesi. Un successo straordinario arrivato dalla libreria al cinema: dal primo volume, *Darkest Minds* , è stato infatti tratto l’omonimo film dai produttori di *Stranger Things* e *Arrival*. **ALEXANDRA BRACKEN** è autrice bestseller n.1 del *New York Times* delle serie *Darkest Minds* e *Passenger*. Nata e cresciuta in Arizona, si è trasferita in Virginia, dove si è laureata in Letteratura Inglese e in Storia. Dopo aver lavorato a New York in un’importante casa editrice, ora scrive a tempo pieno in un piccolo e grazioso appartamento perennemente traboccante di libri. www.alexandrabracken.com @alexbracken OfficialAlexandraBracken @alexbracken