2225–2240 di 66978 risultati

La via Della Liberazione Dalla Sofferenza

Questa esplorazione approfondita delle Quattro nobili verità, fondamento della dottrina buddhista sull’origine della sofferenza e sulla sua cessazione, rivela la raffinatezza e la complessità alla base di questi insegnamenti apparentemente semplici. Chögyam Trungpa ci mostra come unire la “visione”, ossia la comprensione intellettuale, degli insegnamenti del Buddha all’applicazione pratica nel quotidiano, così da impedire la sofferenza prima ancora che si presenti. Leggendo queste pagine si è guidati a un risveglio interiore che ci permette di vedere una realtà diversa da quella in cui siamo immersi.

La verità su David Raker

Tre giorni dopo Natale, una donna entra in una stazione di polizia di Londra. Non ha con sé un telefono né un documento d’identità, solo un pezzo di carta sul quale è scritto il nome di colui che, a quanto dice, è suo marito: l’investigatore David Raker. L’uomo acconsente a incontrarla, sconcertato. Sua moglie Derryn è morta otto anni prima, dopo una lunga battaglia contro il cancro. Eppure quella donna le somiglia molto e conosce dettagli privati della loro vita trascorsa insieme. Ma Raker sa che non può essere sua moglie… non può essere vero. Dimostrarlo, tuttavia, non è semplice tanto più che anche il certificato di morte di Derryn sembra scomparso nel nulla. Nell’attesa che si faccia chiarezza, la misteriosa donna viene ospitata dalla polizia in un luogo segreto, ma quando scompare i sospetti ricadono inevitabilmente su Raker. Perché il destino è stato così beffardo da metterlo faccia a faccia con il proprio tragico passato? E dove è finita la misteriosa donna? Il nono capitolo della serie che vede come protagonista David Raker, l’investigatore specializzato nella ricerca delle persone scomparse. Un’indagine che sfida le leggi della ragione e riscrive le regole del gioco. **

La terra dell’eterna notte

Chi ama l’azione, il movimento, la libera scatenata corsa di peripezie, coincidenze, colpi di scena e di mano, non potrà non diventare un «patito» di Doc Savage, detto l’Uomo di Bronzo. Questo grande ciclo di romanzi d’avventura, che fu celebre nell’America degli Anni ’30, conosce ora in tutto il mondo un successo strepitoso ma non sorprendente. Da James Bond, dalla fantascienza, dai fumetti, dai cartoni animati, un pubblico enorme ha imparato a prendere per il verso giusto le strabilianti imprese del fulmineo eroe che è contemporaneamente miliardario, scienziato eccelso, erudito poliglotta, detective infallibile, atleta invincibile, e che mette questa sua prodigiosa somma di doti al servizio della giustizia, dovunque e contro chiunque. Urania offrirà ai suoi lettori questo mondo parallelo della fantasia e del divertimento, in una serie mensile che inizia con il presente romanzo (ogni romanzo è una storia conclusa), dove l’Uomo di Bronzo e i suoi cinque aiutanti se la devono vedere con una mano dalle micidiali proprietà, un paio di misteriosi occhialoni e un vasto enigma etno-geologico.
Copertina di Karel Thole

La sua prima e ultima

**Tutto quello di cui ha bisogno è lì, in quella piccola città incapace di perdonare** A diciotto anni Lorelei Pratchett non vedeva l’ora di scappare dalla sua città natale. Dodici anni dopo, quando i suoi sogni hollywoodiani sono andati in fumo, Lorelei deve tornare ad Ardent Springs e affrontare un passato turbolento. A peggiorare le cose, ad accoglierla è Spencer Boyd, il suo ragazzo di un tempo, più sexy e appassionato che mai. Per Spencer è impensabile perdere Lorelei una seconda volta, ma lei è convinta di aver spezzato per sempre ogni legame con Ardent Springs. Dovrà dimostrarle che la loro attrazione non si è mai spenta e che in quella piccola città potrà realizzarsi un nuovo sogno. Dopo l’enorme successo della serie ambienta ad Anchor Island, con *La sua prima e ultima* Terri Osburn ci porta per la prima volta ad Ardent Springs, in un’irresistibile storia sul primo amore e le seconde occasioni. **
### Sinossi
**Tutto quello di cui ha bisogno è lì, in quella piccola città incapace di perdonare** A diciotto anni Lorelei Pratchett non vedeva l’ora di scappare dalla sua città natale. Dodici anni dopo, quando i suoi sogni hollywoodiani sono andati in fumo, Lorelei deve tornare ad Ardent Springs e affrontare un passato turbolento. A peggiorare le cose, ad accoglierla è Spencer Boyd, il suo ragazzo di un tempo, più sexy e appassionato che mai. Per Spencer è impensabile perdere Lorelei una seconda volta, ma lei è convinta di aver spezzato per sempre ogni legame con Ardent Springs. Dovrà dimostrarle che la loro attrazione non si è mai spenta e che in quella piccola città potrà realizzarsi un nuovo sogno. Dopo l’enorme successo della serie ambienta ad Anchor Island, con *La sua prima e ultima* Terri Osburn ci porta per la prima volta ad Ardent Springs, in un’irresistibile storia sul primo amore e le seconde occasioni.
### L’autore
Avviata alla lettura in tenera età grazie alle versioni ridotte di *Piccole Donne* , *Il mago di Oz* e *Il mastino dei Baskerville* , Terri Osburn ha imboccato la strada dei romanzi d’amore durante le scuole medie e non si è più voltata indietro. Ha iniziato a scrivere nel 2007, è stata finalista del concorso Golden Heart della Romance Writers of America nel 2012 e ha firmato il primo contratto con la Montlake Romance nello stesso anno. Con un passato da DJ, diventata impiegata e poi scrittrice, Terri vive sulla costa della Virginia con la figlia adolescente, due molesti terrier e tre gatti grassi e felici. Per saperne di più sull’autrice e sulla nuova serie di Ardent Springs visitate il sito www.terriosburn.com

La Sirena

“La nostra ombrosa ragione, per quanto predisposta, s’inalbera dinanzi al prodigio e quando ne avverte uno cerca di appoggiarsi al ricordo di fenomeni banali; essa, con stupefacente vigoria emerse diritta dall’acqua sino alla cintola, mi cinse il collo con le braccia, mi avvolse in un profumo mai sentito, si lasciò scivolare nella barca: sotto l’inguine, sotto i glutei il suo corpo era quello di un pesce, rivestito di minutissime squame madreperlacee e azzurre, e terminava in una coda biforcuta che batteva lenta il fondo della barca. Era una Sirena” Ed è così che avviene il mirabile incontro tra un uomo e una sirena, animale incantatore che segnerà per sempre la sua esistenza, fino all’ultimo respiro di vita. Tratto da “La sirena”, pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 58.138

La Signorina Else

Una celebre località di villeggiatura, una famiglia borghese in difficoltà, una madre che chiede alla figlia di salvare il padre, rivolgendosi all’uomo che già una volta ha evitato la sua rovina. E su tutto, il tormento e l’umiliazione di Else, la protagonista diciannovenne, dibattuta tra la fanciulla che è ancora e la donna che incomincia a essere. Una bellezza innocente e fragile troppo presto costretta dalla vita a scendere a patti con il potere, il denaro, la decadenza morale di un’epoca intera.

La scatola di latta

Il passato di William Lyon gli ha impedito di essere se stesso. Combattuto e stanco di mantenere le apparenze, si separa dalla moglie e accetta un lavoro come custode di una struttura che è stata il più grande ospedale psichiatrico della California. Il vecchio manicomio, vuoto e abbandonato, gli sembra il luogo adatto in cui rifugiarsi per terminare la tesi di laurea in attesa che il divorzio diventi definitivo. Nella piccola città di Jelley’s Valley, William incontra Colby Anderson, che manda avanti la bottega del paese con annesso ufficio postale. Al contrario di William, Colby è adorabile, ottimista e vistoso, e non si preoccupa di nascondere il proprio orientamento sessuale. Anche se all’inizio il carattere aperto di Colby lo mette a disagio, con il tempo William impara ad apprezzare la loro amicizia e accetta persino la proposta di Colby di introdurlo al mondo del sesso gay.
L’idea che William si è fatto di sé inizia a cambiare quando scopre una scatola di latta nascosta da decenni nelle mura del manicomio. All’interno, sono custodite le lettere scritte in segreto da Bill, un paziente che era stato internato a causa della sua omosessualità. William si rispecchia in quelle pagine e comincia ad appassionarsi alla storia dell’uomo che le ha scritte e al suo destino. Con l’aiuto di Colby, spera che le parole scritte settant’anni prima gli diano il coraggio di essere finalmente se stesso. **
### Sinossi
Il passato di William Lyon gli ha impedito di essere se stesso. Combattuto e stanco di mantenere le apparenze, si separa dalla moglie e accetta un lavoro come custode di una struttura che è stata il più grande ospedale psichiatrico della California. Il vecchio manicomio, vuoto e abbandonato, gli sembra il luogo adatto in cui rifugiarsi per terminare la tesi di laurea in attesa che il divorzio diventi definitivo. Nella piccola città di Jelley’s Valley, William incontra Colby Anderson, che manda avanti la bottega del paese con annesso ufficio postale. Al contrario di William, Colby è adorabile, ottimista e vistoso, e non si preoccupa di nascondere il proprio orientamento sessuale. Anche se all’inizio il carattere aperto di Colby lo mette a disagio, con il tempo William impara ad apprezzare la loro amicizia e accetta persino la proposta di Colby di introdurlo al mondo del sesso gay.
L’idea che William si è fatto di sé inizia a cambiare quando scopre una scatola di latta nascosta da decenni nelle mura del manicomio. All’interno, sono custodite le lettere scritte in segreto da Bill, un paziente che era stato internato a causa della sua omosessualità. William si rispecchia in quelle pagine e comincia ad appassionarsi alla storia dell’uomo che le ha scritte e al suo destino. Con l’aiuto di Colby, spera che le parole scritte settant’anni prima gli diano il coraggio di essere finalmente se stesso.

La rivoluzione sconosciuta. Una scelta di testi

Nel presentare «ai cittadini e agli amici» la mostra-spettacolo su quel «mistero della Storia» che fu il 1789 e sulle sue «propaggini materiali ed occulte», Guido Ceronetti, insieme agli attori del Teatro dei Sensibili, decise di porre in epigrafe alla sua scelta di testi una frase di Céline: «Tutto quel che è interessante avviene nell’ombra, decisamente. Nulla si sa dell’autentica storia degli uomini». Quelli che seguono non potranno essere quindi che «pensieri in libertà», erratici e spesso contraddittori. Eppure, se (come in certi giochi enigmistici) si uniscono i puntini di questo percorso, si scopre un disegno nascosto, che spalanca altri percorsi, indica altre vie, e invita a fermarsi e a riflettere su ciascuna di queste pagine. Da Hölderlin («Furono cinque estati in cui fu grande,/ Corruscando, la vita…») a Blake («Tigre, tigre, oh bagliore/ Nella notte…»), da Massignon (che vede la Regina martire salire al patibolo «con gesti virili, di Walchiria, di amazzone») al Tao-tê-ching («Il mondo, vaso spirituale, non si lascia plasmare»), passando per Bataille, Bloy, Leopardi, Calasso e molti altri, ritroviamo qui gli «spiriti affini» che hanno costantemente accompagnato il cammino del «filosofo ignoto». E alla fine scopriremo, nella magnifica prosa del Ceronetti traduttore e interprete, l’annuncio dell’«èra messianica» in tredici profezie estratte dalle “Centurie” di Nostradamus. **

La revisione

Quando Tito Sperla riceve la prima email di Orazio Cinabro, un leggendario scrittore scomparso dalla scena letteraria molti anni prima, non crede ai suoi occhi. E ancor meno crede a quello che legge, quando Cinabro gli rivela di aver ricevuto da un amico “La purezza”, il romanzo che Sperla sta tentando faticosamente di far pubblicare, e di averlo trovato bellissimo. Dopo aver individuato nel libro di Sperla alcuni margini di miglioramento, Cinabro si offre di fargli da guida, per aiutarlo a perfezionare il romanzo in vista della pubblicazione. Sperla accetta con entusiasmo, e inizia così un serrato carteggio tra i due, carteggio che a un certo punto, però, comincia a prendere una strana piega. Cinabro si fa via via più irritabile e irritante, a volte offensivo, nei confronti del giovane discepolo. Qualcosa, nel rapporto tra i due, sta cambiando. Sperla non se ne accorge, o forse non vuole accorgersene, ma è ovvio che dietro i mutamenti nel tono di Cinabro c’è qualcosa in più dell’umore ballerino di un vecchio bilioso. **

La Rete

La notte nel bosco risuonano solo fruscii, grida quasi umane e il battito accelerato dei cuori di Daniel, Maddalena ed Eliah. Nelle loro teste la stessa domanda martella feroce: come sono finiti lì, soli? Non c’è cibo, non c’è acqua, non c’è il cellulare per chiedere aiuto. È impossibile credere che le loro famiglie abbiano deciso di abbandonarli. Due occhi li spiano da dietro gli alberi e ogni giorno, quando si svegliano, trovano un biglietto che gli dice cosa fare: proprio a loro, che non hanno mai rispettato una regola, abituati a vivere oltre il limite. Ma se piegarsi e obbedire a uno sconosciuto fosse l’unico modo per salvarsi dall’incubo in cui sono precipitati? Un romanzo che rapisce e sorprende dove, come nella vita vera, non sempre tutto finisce bene. **
### Sinossi
La notte nel bosco risuonano solo fruscii, grida quasi umane e il battito accelerato dei cuori di Daniel, Maddalena ed Eliah. Nelle loro teste la stessa domanda martella feroce: come sono finiti lì, soli? Non c’è cibo, non c’è acqua, non c’è il cellulare per chiedere aiuto. È impossibile credere che le loro famiglie abbiano deciso di abbandonarli. Due occhi li spiano da dietro gli alberi e ogni giorno, quando si svegliano, trovano un biglietto che gli dice cosa fare: proprio a loro, che non hanno mai rispettato una regola, abituati a vivere oltre il limite. Ma se piegarsi e obbedire a uno sconosciuto fosse l’unico modo per salvarsi dall’incubo in cui sono precipitati? Un romanzo che rapisce e sorprende dove, come nella vita vera, non sempre tutto finisce bene.

La Repubblica del selfie: Dalla Meglio Gioventù a Matteo Renzi

La scalata all’Italia di Matteo Renzi è stata raccontata dal suo protagonista come una guerra-lampo dalle cadenze napoleoniche, un cambiamento di stagione epocale, contro nemici di ogni tipo. In realtà è stata una resa senza condizioni. Senza opporre resistenza, partiti, industriali, intellettuali si sono consegnati al giovane conquistatore: una bandiera bianca collettiva, la dissoluzione della rete di alleanze ed equilibri su cui si reggeva la Repubblica italiana. Quella Repubblica nata settant’anni fa con i ragazzi scesi dalle montagne per sedersi al tavolo della Costituente. Erano i padri della democrazia, i buoni maestri che tenevano insieme cattolici e comunisti, radicali e liberali, e intanto costruivano autostrade e conficcavano milioni di antenne sui tetti delle case. Ma poi i padri invecchiarono e arrivarono i figli, la meglio gioventù della tv a colori e dell’aria di piombo. Una menzogna. L’inizio del vuoto. Un vuoto durato quarant’anni. In quel vuoto è nata e cresciuta la nuova razza padrona, che ha il volto di Matteo Renzi e si presenta senza passato, avida di presente, proiettata al futuro. Detesta il fardello della memoria, rifiuta la responsabilità dei decenni precedenti: noi non c’eravamo, ripete. Invece va inserita in una storia. In quella che arriva da lontano, nel lunghissimo processo che attraversa gli ultimi anni Settanta, gli Ottanta e Novanta fino a Tangentopoli. E in quella più recente, il crack di una classe dirigente provocato dalla crisi economica e da un divorzio irreparabile tra cittadini e politica. “Una lunga caduta, come nei sogni. Il risveglio tocca ai figli. Nel vuoto si sono mossi, in mezzo al vuoto hanno conquistato il potere, puntando sul vuoto rischiano di perdere. O di invecchiare precocemente.”

La Ragazza Scomparsa

**Una madre affronta la sua paura più grande. Un detective alle prese con il suo caso più complesso.**
È un caldo pomeriggio di primavera in un tranquillo quartiere residenziale di Sacramento, California, quando Samantha, tredici anni, all’improvviso scompare nel nulla. Sua madre Zoe è attonita, preoccupata, distrutta. Teme che le possa essere successo qualcosa di terribile. Qualcosa che in passato è accaduto anche a lei, e che le ha cambiato la vita. Zoe è disposta a perdere tutto ciò che con fatica ha costruito pur di ritrovarla: il lavoro, la casa, il compagno. Ma la prima ipotesi formulata dalla polizia è quella di una banale ripicca adolescenziale, perché a quanto pare la ragazzina detesta l’uomo che Zoe ha deciso di sposare per regalare a Samantha un’esistenza meno travagliata della sua. Ma se non fosse così? Se Anton fosse sì un maniaco dell’ordine e del controllo, un arrivista interessato a una famiglia di facciata, ma non c’entrasse nulla con la sparizione di Sam? Sono queste le domande che tormentano Jonathan Stivers, l’investigatore privato a cui Zoe ha chiesto aiuto per ritrovare Samantha. È un caso che lo mette in seria difficoltà, e non solo perché ha pochissimi indizi su cui basare le ricerche e ancor meno tempo a disposizione. A complicare la situazione c’è anche la sconvolgente attrazione che prova nei confronti di Zoe, e un sospetto che con il passare delle ore si rafforza sempre di più: Sam è stata rapita da qualcuno che conosceva. Qualcuno che vive vicino alla famiglia e ne ha studiato le abitudini. Qualcuno che non è chi dice di essere.
**Brenda Novak** ci regala una serratissima corsa contro il tempo alla disperata ricerca di una ragazza innocente, un viaggio negli abissi del male per ritrovare Samantha prima che venga trascinata per sempre in un vortice di orrore.   **
### Sinossi
**Una madre affronta la sua paura più grande. Un detective alle prese con il suo caso più complesso.**
È un caldo pomeriggio di primavera in un tranquillo quartiere residenziale di Sacramento, California, quando Samantha, tredici anni, all’improvviso scompare nel nulla. Sua madre Zoe è attonita, preoccupata, distrutta. Teme che le possa essere successo qualcosa di terribile. Qualcosa che in passato è accaduto anche a lei, e che le ha cambiato la vita. Zoe è disposta a perdere tutto ciò che con fatica ha costruito pur di ritrovarla: il lavoro, la casa, il compagno. Ma la prima ipotesi formulata dalla polizia è quella di una banale ripicca adolescenziale, perché a quanto pare la ragazzina detesta l’uomo che Zoe ha deciso di sposare per regalare a Samantha un’esistenza meno travagliata della sua. Ma se non fosse così? Se Anton fosse sì un maniaco dell’ordine e del controllo, un arrivista interessato a una famiglia di facciata, ma non c’entrasse nulla con la sparizione di Sam? Sono queste le domande che tormentano Jonathan Stivers, l’investigatore privato a cui Zoe ha chiesto aiuto per ritrovare Samantha. È un caso che lo mette in seria difficoltà, e non solo perché ha pochissimi indizi su cui basare le ricerche e ancor meno tempo a disposizione. A complicare la situazione c’è anche la sconvolgente attrazione che prova nei confronti di Zoe, e un sospetto che con il passare delle ore si rafforza sempre di più: Sam è stata rapita da qualcuno che conosceva. Qualcuno che vive vicino alla famiglia e ne ha studiato le abitudini. Qualcuno che non è chi dice di essere.
**Brenda Novak** ci regala una serratissima corsa contro il tempo alla disperata ricerca di una ragazza innocente, un viaggio negli abissi del male per ritrovare Samantha prima che venga trascinata per sempre in un vortice di orrore.

La ragazza delle onde

Nell’oro rosa di uno stregato tramonto sulla Baia delle Tartarughe a El Puertito, al sud di Tenerife, l’incontro tra Zora e Jay cambierà le loro esistenze. Lei è una ragazza italiana schiva e diffidente che da anni vive a Santa Cruz; lui è un biondo e misterioso sudafricano dal fascino ipnotico, da poco arrivato all’Isola. Sulle loro tavole da surf Zora e Jay scivoleranno verso i loro destini.A fare da sfondo a una storia d’amore, la dolcezza di Tenerife e, venerate come divinità, le onde dell’Atlantico che travolgeranno i sogni e sapranno restituirli.La ragazza delle onde è un romanzo appassionato e avvincente in cui l’amore lotta contro un misterioso mondo parallelo lontanissimo da Tenerife, ma non abbastanza. **
### Sinossi
Nell’oro rosa di uno stregato tramonto sulla Baia delle Tartarughe a El Puertito, al sud di Tenerife, l’incontro tra Zora e Jay cambierà le loro esistenze. Lei è una ragazza italiana schiva e diffidente che da anni vive a Santa Cruz; lui è un biondo e misterioso sudafricano dal fascino ipnotico, da poco arrivato all’Isola. Sulle loro tavole da surf Zora e Jay scivoleranno verso i loro destini.A fare da sfondo a una storia d’amore, la dolcezza di Tenerife e, venerate come divinità, le onde dell’Atlantico che travolgeranno i sogni e sapranno restituirli.La ragazza delle onde è un romanzo appassionato e avvincente in cui l’amore lotta contro un misterioso mondo parallelo lontanissimo da Tenerife, ma non abbastanza.

La Quarta Sponda

Non è certamente un caso, se oggi la Libia è, insieme alla Siria, il Paese più violento e caotico del Mediterraneo. Nella Quarta sponda, Sergio Romano ne ripercorre la storia e ce ne illustra i tanti volti. Il primo è quello delle due province ottomane, alla periferia dell’Impero, quando l’Italia ne decise la conquista: piccole società ebraiche ed europee nelle due città maggiori, modesti traffici con il Mediterraneo e con l’Africa, tribù combattenti e gelose della loro indipendenza che daranno molto filo da torcere all’amministrazione coloniale italiana. Il secondo è quello della colonia degli anni Venti e Trenta. Nacque allora, soprattutto durante il governatorato di Balbo, una Libia italiana di cui esistono ancora parecchie tracce. Il terzo è quello della Libia post-coloniale, dopo la fine della Seconda guerra mondiale e la proclamazione dell’indipendenza: un piccolo regno, una nuova ricchezza rappresentata dal petrolio e dal gas, un’importante comunità italiana e buone relazioni con la vecchia potenza coloniale. Il quarto è quello di Gheddafi, ufficiale nazionalista, spregiudicato, tirannico, divorato da insaziabili ambizioni. Il quinto e ultimo volto è quello incompleto di un Paese che non è ancora riuscito, dopo le rivolte arabe, a trovare un nuovo equilibrio ed è tuttora sconvolto da una sanguinosa guerra civile. Ma è sempre lì, di fronte alle coste italiane, con le sue ricchezze, le sue minacce e il suo carico d’immigrati che riversa sulle nostre spiagge: una buona ragione per conoscere meglio la sua storia.

La Quarta Rivoluzione

I libri: siamo abituati a vederli, toccarli, annusarli. Sono compagni di vita, un piacere e insieme una necessità. Ma oggi, nellera degli e-book e dei libri in rete, il mondo dei testi e della lettura sta vivendo una rivoluzione. La quarta, dopo il passaggio da oralità a scrittura, da rotolo a libro paginato, da manoscritto a libro a stampa. Sei lezioni, piacevoli e discorsive, alla scoperta dei sorprendenti strumenti che ci aiuteranno a leggere.Nel 1951, Isaac Asimov pubblicava su una rivista per ragazzi un breve racconto: Chissà come si divertivano! Il racconto ambientato nel futuro si apre con una descrizione stupita del libro a stampa, residuo di unepoca ormai superata e quasi dimenticata: «Margie lo scrisse perfino nel suo diario, quella sera. Sulla pagina che portava la data 17 maggio 2157, scrisse: Oggi Tommy ha trovato un vero libro! Era un libro antichissimo. Il nonno di Margie aveva detto una volta che, quandera bambino lui, suo nonno gli aveva detto che cera stata un’epoca in cui tutte le storie e i racconti erano stampati su carta. Si voltavano le pagine, che erano gialle e fruscianti, ed era buffissimo leggere parole che se ne stavano ferme invece di muoversi, comera previsto che facessero: su uno schermo, è logico.» La descrizione proposta da Asimov sembra oggi straordinariamente attuale. Lo schermo è quello, piccolo e portatile, di dispositivi dai nomi strani: Kindle, iPad, Nook… È davvero questo il futuro che aspetta il libro? Gli e-book riusciranno a raggiungere e superare la perfezione e la comodità dei libri su carta? E quali conseguenze avrà, sul libro come oggetto culturale e sulle abitudini di noi lettori, l’incontro con il mondo digitale?

La Profezia del Ritorno – Trilogia completa: La saga Urban Fantasy più amata!

**Dall’autore della saga fantasy di Nocturnia e della trilogia di thriller “Nome in Codice: Nemmera”, bestseller Amazon degli ultimi anni!**
****Chi è veramente* *Beryl Anderson**? Lei è convinta di essere una **ragazza come tante altre** ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l’idea che esista **un mondo del tutto diverso** da quello che conosce, nel quale lei è una **persona molto speciale** , comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d’avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo.
Dopo **l’incredibile successo della Saga di Nocturnia,** letta e amata da decine di migliaia di lettori, era difficile meglio, sia in termini di vendite che di qualità narrativa. **Stefano Lanciotti c’è riuscito in pieno** : senza abbandonare il complesso universo creato per Nocturnia, l’autore ha spostato la narrazione sulla Terra, creando **un intreccio complesso e godibile** , sganciato dalla narrazione della Saga, ma coerente con essa. Il risultato è un **Urban Fantasy moderno e intrigante** , dove magia, amicizia, terrore, amore si intrecciano in una **trama mozzafiato** , che **cattura il lettore e non lo lascia più andare**.
Oggi, per la prima volta e in esclusiva per KDP, in un unico ebook **i tre fantastici romanzi** , a un prezzo incredibile, che ti consente di avere anche un racconto inedito in omaggio! Non lasciarti sfuggire l’occasione di entrare in un mondo dal quale non vorrai uscire.
Ecco cosa ne pensano i lettori:
**★★★★★ Fantastico mondo**
Davide – 6 Gennaio 2019
Semplicemente fantastico. Fantasy molto scorrevole che travolge fin dall’inizio per modalità di scrittura e anche per il fatto che il succedersi degli eventi non è mai scontato. Ho molto apprezzato la mancanza di inutili e superflue descrizioni che spesso accompagnano questo genere di trame. Ci si affeziona ai personaggi e al loro destino. Ho letto la saga completa composta da tre libri di un sol fiato. Complimenti!
**★★★★★ Fantastico**
Giuseppe – 22 settembre 2016
Appassonante, coinvolgente, trascinante.
Stefano come suo solito riesce a trasporari all’interno del suo mondo e farlo con un Urban fantasy è molto più complicato che con un fantasy classico.
Mi sento inoltre in dovere di aggiungere, dedicato a chi gratuitamente ha avuto il coraggio di criticare i suoi metodi di marketing, che Stefano è una persona ONESTA, che si suda i suoi risultati visto che ha rifiutato di stare al giogo delle grandi case editrici e si merIta tutta la mia stima ed ammirazione.
Stefano continua così!!!!!
★★★★★ Finalmente!Grazie!
Pierpaolo – 23 aprile 2019 Finalmente! Finalmente un libro fantasy che mi riporta ai mie idoli come Salvatore e Greenwood. Finalmente una storia fantasy che ti porta con la mente e col cuore in un mondo tutto da vivere… complimenti. Inutile dire che ho già comprato tutta la serie di Nocturnia.
**
### Sinossi
**Dall’autore della saga fantasy di Nocturnia e della trilogia di thriller “Nome in Codice: Nemmera”, bestseller Amazon degli ultimi anni!**
****Chi è veramente* *Beryl Anderson**? Lei è convinta di essere una **ragazza come tante altre** ma, quando la sua vita comincia ad andare in pezzi e le accadono cose inspiegabili, l’idea che esista **un mondo del tutto diverso** da quello che conosce, nel quale lei è una **persona molto speciale** , comincerà ad apparirle meno incredibile. E assieme a nuovi compagni d’avventure, dovrà imparare a combattere per conoscere a fondo se stessa, salvare la sua vita e, forse, il mondo.
Dopo **l’incredibile successo della Saga di Nocturnia,** letta e amata da decine di migliaia di lettori, era difficile meglio, sia in termini di vendite che di qualità narrativa. **Stefano Lanciotti c’è riuscito in pieno** : senza abbandonare il complesso universo creato per Nocturnia, l’autore ha spostato la narrazione sulla Terra, creando **un intreccio complesso e godibile** , sganciato dalla narrazione della Saga, ma coerente con essa. Il risultato è un **Urban Fantasy moderno e intrigante** , dove magia, amicizia, terrore, amore si intrecciano in una **trama mozzafiato** , che **cattura il lettore e non lo lascia più andare**.
Oggi, per la prima volta e in esclusiva per KDP, in un unico ebook **i tre fantastici romanzi** , a un prezzo incredibile, che ti consente di avere anche un racconto inedito in omaggio! Non lasciarti sfuggire l’occasione di entrare in un mondo dal quale non vorrai uscire.
Ecco cosa ne pensano i lettori:
**★★★★★ Fantastico mondo**
Davide – 6 Gennaio 2019
Semplicemente fantastico. Fantasy molto scorrevole che travolge fin dall’inizio per modalità di scrittura e anche per il fatto che il succedersi degli eventi non è mai scontato. Ho molto apprezzato la mancanza di inutili e superflue descrizioni che spesso accompagnano questo genere di trame. Ci si affeziona ai personaggi e al loro destino. Ho letto la saga completa composta da tre libri di un sol fiato. Complimenti!
**★★★★★ Fantastico**
Giuseppe – 22 settembre 2016
Appassonante, coinvolgente, trascinante.
Stefano come suo solito riesce a trasporari all’interno del suo mondo e farlo con un Urban fantasy è molto più complicato che con un fantasy classico.
Mi sento inoltre in dovere di aggiungere, dedicato a chi gratuitamente ha avuto il coraggio di criticare i suoi metodi di marketing, che Stefano è una persona ONESTA, che si suda i suoi risultati visto che ha rifiutato di stare al giogo delle grandi case editrici e si merIta tutta la mia stima ed ammirazione.
Stefano continua così!!!!!
★★★★★ Finalmente!Grazie!
Pierpaolo – 23 aprile 2019 Finalmente! Finalmente un libro fantasy che mi riporta ai mie idoli come Salvatore e Greenwood. Finalmente una storia fantasy che ti porta con la mente e col cuore in un mondo tutto da vivere… complimenti. Inutile dire che ho già comprato tutta la serie di Nocturnia.