2113–2128 di 75864 risultati

Costa delle palme

Questo è il secondo volume della trilogia che Robinson ha dedicato a tre futuri alternativi della californiana Orange County, e proseguita nel nel 1990 con l’utopia Pacific Edge. Kim Stanley Robinson è l’autore di riferimento quando si parla di ambiente. Non è una trilogia nel senso tradizionale del termine; i tre libri non raccontano una singola storia, ma piuttosto rappresentano ognuno una particolare versione futura della California , sono tre visioni parallele. La costa dei barbari racconta di una California in lotta per tornare alla civiltà dopo essere stata devastata, insieme al resto dell’America, da una guerra nucleare. Costa delle palme presenta una California super-industrializzata sempre più ossessionata e dipendente dalla tecnologia, e divisa dalla lotta tra fabbricanti di armi e terroristi. Pacific Edge, tuttora inedito in Italia, racconta una California in cui pratiche ecologiche e sostenibili sono divenute la norma e le cicatrici del passato stanno lentamente venendo curate. Sebbene inizialmente possano sembrare tra loro scollegati ed indipendenti, i tre libri operano congiuntamente per presentare un’unica dichiarazione. Il primo mostra un’umanità azzoppata dalla mancanza di tecnologia, il secondo un’umanità sommersa e quasi completamente disumanizzata da troppa tecnologia (assieme ai concomitanti danni ambientali), e il terzo un compromesso realizzabile e vivibile tra i due precedenti estremi. Sebbene il terzo libro sia un romanzo utopico, in esso esiste ancora conflitto, tristezza e tragedia. Tutte le storie contengono un personaggio comune, la cui situazione serve a porre le tre alternative in prospettiva.

Cosmocopia

Prima che venisse colpito da un ictus e che la vecchiaia lo aggredisse senza dargli scampo, Frank Lazorg era il re degli illustratori fantastici, con un ego a dir poco smisurato. Ma ormai non può più dipingere. Almeno fino a quando non inizia a prendere una nuova, bizzarra droga che sembra in grado di ridare sostanza alle sue capacità creative, ma che lo porta a una dipendenza assoluta e alla follia. Infuriato, e con la capacità di comprendere la realtà gravemente compromessa, Lazorg arriva a commettere un atto irreparabile, e a sua volta viene trascinato… da qualche altra parte. Nudo e indifeso, il grande artista si aggira in uno scenario bizzarro ed estraneo, pieno di cose mostruose che sembrano deridere, eppure in qualche modo anche stranamente rispecchiare, la precedente realtà del suo mondo. Ecco allora comparire Grucciasentina, una creatura straordinaria, che potrebbe forse aiutare Lazorg a salvarsi mentre precipita attraverso la Cosmocopia, avvicinandosi sempre più al misterioso Conceptus… All’interno, i racconti “Ascensione negata” di Lorenzo Davia e “Ripristino” di Silvio Sosio.

Cose che capitano solo a Los Angeles

“Cose che capitano solo a Los Angeles” è un thriller ambientato a Hollywood, dove anche i sogni invecchiano tra ex pin up fallite, prostitute, killer cinefili. Protagonista di questo girotondo criminale è Jeffty Kittridge, un trentasettenne ex sceneggiatore alcolizzato, giocatore, indebitato fino al collo con Dumas, il boss del crimine, un haitiano trapiantato a L.A. A offrirgli un’ancora di salvezza è Mona, una ragazza di strada, molto bella e sexy. Ma altrettanto pericolosa. **

Cortina magnetica

Di B.R. Bruss sono già stati pubblicati due interessanti e avventurosi romanzi: Attenzione, dischi volanti e Marte all’attacco. Questo è il seguito dei primi due, e in esso ritroverete lo stesso spirito audace che animava i protagonisti dei precedenti racconti, una uguale atmosfera di tensione, colpi di scena degni di un film “brivido”, e personaggi simpatici ai quali vi affezionerete sin dalle prime pagine. Bruss è un autore spigliato e fertile di originali trovate che tengono viva l’attenzione del lettore, e lo spingono a voler sapere “come andrà a finire”. Gli imprevedibili sviluppi della trama ben costruita fanno di Cortina magnetica un divertente fantascienza che si legge d’un fiato, sentendosi portati a partecipare alle avventure dei suoi protagonisti, uomini di un futuro abbastanza vicino a noi, e vicini quindi alla nostra mentalità. Infatti, quanti giovani come James e John, generosi e impulsivi, circolano oggi per le strade di tutto il mondo! Non volano ancora in astronavi capaci delle più fantastiche velocità, ma non è detto tuttavia che non possano riuscire, nel corso della loro vita, a partecipare almeno a quello che sarà il primo viaggio dell’uomo verso la Luna.
Copertina di: Carlo Jacono

CORRIDOI DEL TEMPO

La terra è sovvrapopolata. La pressione demografica fa nascere enormi problemi, che il governo mondiale cerca di risolvere utilizzando tutti i moderni ritrovati. Due anime, due teorie si scontrano ai massimi livelli: c’è chi vuole usare metodi “naturali” per abbassare il numero degli abitanti, e c’è chi vorrebbe utilizzare il nuovo sistema di viaggi nel tempo per spostare nel passato, il più lontano possibile interi agglomerati urbani.
Copertina di Vicente Segrelles

Confessioni

Le Confessioni di Agostino iniziano un’epoca nuova del pensiero filosofico. Non c’è, per imparare la sapienza, altro curriculum che l’ordine dei giorni, altra «via» che un percorso esistenziale. Quello dell’esistenza ansante e inappagata, che non si è sottratta alle comuni speranze e disperazioni, che ha corso in lungo e in largo la terra e ha voluto sperimentare ogni cosa umana, senza tenerne a distanza alcuna, assaporandole tutte o lasciandosene urtare, ferire, dominare, invece di limitarsi a esercitare il sereno potere della vista, che le domina da lontano. La metafisica non si svela veramente che nello specchio – e nell’enigma – di un destino personale.

Concetti di informatica e fondamenti di Java 2

L’autore non si addentra nei dettagli di Java 2, piuttosto utilizza questo linguaggio come uno strumento per insegnare a programmare ossia per far ottenere agli studenti un corretto stile di programmazione. La nuova edizione si caratterizza per un trattamento più organico e approfondito di algoritmi e strutture dati. Il testo è stato aggiornato a JDK 1.4.

Come torrenti di pioggia

“C’era in Antonia qualcosa che la rendeva diversa dalle altre persone. Era come se a lei importasse poco di vivere o morire.” La vita e l’apprendistato nel terrorismo della brigatista Antonia raccontata sia attraverso i ricordi, spesso confusi, della sorella Emma, sia attraverso le indagini della polizia. Antonia Rossetti è giovane, è bella, ha un bambino di pochi giorni eppure decide di abbandonare tutto ed entrare in clandestinità. Cosa la spinge a compiere un gesto così estremo e definitivo? Sullo sfondo di una Genova attraversata da inquietudini e sospetti, la vita di Antonia diventa il simbolo di una gioventù disperata e disorientata che non ha più nulla da perdere. Spaccato drammatico degli anni di piombo, Come torrenti di pioggia è un romanzo dove verità e menzogna apparentemente non hanno confine e s’intrecciano in un groviglio inestricabile sino all’inevitabile, tragica, conclusione. **

Com’era Lassù

Una ventina di anni fa, Edmond Hamilton, specialista in avventure galattiche libere da ogni preoccupazione di verosimiglianza, si provò a scrivere una storia completamente diversa. La scrisse, e se la vide respingere da tutte le riviste a cui l’offrì. “Troppo crudele” gli dissero. “Al pubblico non piacerebbe”. Pubblicato oggi, dopo un lungo soggiorno in un cassetto, “Com’era lassù” è stato accolto come un piccolo gioiello della letteratura fantascientifica; Urania è lieta di offrirlo ai suoi lettori in una cornice d’eccezione, che comprende, fra l’altro, una paradossale “variante” sul viaggio di Colombo verso le Indie, una memorabile figura di capitano spaziale, e una ipotesi sul mondo degli impiegati, che non mancherà di far venire i brividi a quanti lavorano in ufficio.

INDICE
COM’ERA LASSU’
What’s it like out there? (1962) 
EDMOND HAMILTON
UN PROBLEMA DI TRADUZIONE
Three-part puzzle (1962) 
GORDON R. DICKSON
I RAGAZZI DI RIDGEVILLE
Junior Achievement (1962) 
WILLIAM LEE
IL DIO DEL 36° PIANO
The God of the 36th floor (1962) 
HERBERT D. KASTLE
LA VIA DELLE INDIE
Sail On! Sail On! (1962) 
PHILIP J. FARMER
CILINDRO DI COMANDO
Camouflage (1953) 
HENRY KUTTNER