21137–21152 di 63547 risultati

Diabolik R n. 617: Un socio pericoloso

È un sempliciotto, Milo Arkin. Prima viene irretito nei loschi maneggi di Ugo Dover, poi è Diabolik a servirsi di lui. Tutti e due, però, dovranno infine constatare che Milo è molto meno ingenuo di quanto credessero.

Diabolik R n. 616: Mercanti di schiavi

Non c’è limite alla fantasia umana in fatto di malvagità. Neppure Diabolik sospettava che, cercando d’ingannare il conte Lamas, avrebbe scoperchiato un nido di esseri immondi e di inaudite atrocità.

Diabolik R n. 615: In nome della giustizia

Qualcuno sa chi sono i veri colpevoli della morte di Alessia Fisher e li inquadra implacabile nel suo mirino. Disdetta vuole che Diabolik venga a trovarsi tra quel mirino e i suoi reali bersagli.

Diabolik R n. 614: Capo d’accusa: Omicidio

Nella vita se ne vedono di tutti i colori. Ginko che vuole trasformarsi in Diabolik! Eva e Diabolik che vogliono trasformarsi in collaboratori di Ginko! Ipotesi assurde? Già, così sembrerebbe. Invece…

Diabolik R n. 613: La luce del male

Un barbone miliardario, una banda di teppisti, la violenza dei bassifondi. Un cocktail al veleno anche per Eva e Diabolik, che si ritrovano invischiati nei peggiori effetti collaterali della cosiddetta civiltà moderna.

Diabolik R n. 612: La rivincita di Eva

Eva e Diabolik sono l’una il completamento dell’altro. Sconfiggere, sia pure casualmente, Lui, vuol dire scatenare in Lei una rabbiosa e irrefrenabile voglia di rivincita. E relative micidiali conseguenze!

Diabolik R n. 611: Un amore pazzo

Difficile intimorire Eva. Ma ora, nelle mani del folle Matteus Loran, abilissimo nel cancellare le proprie tracce e nel crearne di false, capisce che neppure Diabolik potrà ritrovarla. E avverte il gelido brivido del terrore.

Diabolik R n. 610: Nella camera a gas

Condannato! Legato in attesa dei vapori mortali! Com’è potuto succedere? Tutta colpa di quel dannato pugnale di Theodokris che sembra emanare un misterioso maleficio. E non ha finito: altre vittime stanno per fare un’orribile fine.

Diabolik R n. 609: Voci rubate

Personaggi: Dumont, deciso a vendicarsi. Maxell, spietato killer. Blasin, losco faccendiere. Diabolik, ignara preda. Ginko, cacciatore in agguato. Ma solo uno è il vero protagonista: il mitico Ubaldo!

Diabolik R n. 608: Violenza nel metrò

Per seminare gli inseguitori, Eva si mescola tra i passeggeri della sotterranea. Peccato che la stessa idea sia venuta a Maddalena, una rapinatrice al cui confronto Satana sembra un cherubino con l’arpa.

Diabolik R n. 607: Una notte da incubo

Un colpo eseguito con tecnica impeccabile ed eccoli qui, nelle loro mani, gli splendidi gioielli tulca. Che però celano un’insidia mortale. E una notte perfetta si trasforma nel più angoscioso degli incubi.

Diabolik R n. 606: L’isola dei veleni

Quella stupida ragazzina maniaca dell’ecologia osa sfidare il colosso della speculazione? Che venga schiacciata come una pulce! Nulla di più facile. Purché, nel farlo, non si incappi nell’ira di Diabolik!

Diabolik R n. 605: Lotta col tempo

Ginko e Diabolik incatenati alle stesse manette. Eva e Altea bloccate in un cunicolo senz’aria…Una donna piena di odio e assetata di vendetta ha emesso la sua inappellabile sentenza di morte.

Diabolik R n. 604: Nemici alla pari

Ginko non sa che Diabolik ha trovato il modo di superare il sistema di sicurezza che difende i gioielli Altman. Ma neppure Diabolik sa che Ginko, conoscendolo bene, ha previsto una ulteriore contromossa…

Diabolik R n. 603: La morte dolce

Quando ogni giorno è più atroce del precedente, quando si vede in quali abissi può precipitare la malvagità umana, anche Diabolik può sembrare un angelo. E la morte la più tenera e desiderata delle amanti.

Diabolik R n. 602: Una famiglia di iene

Che fortuna, per Giada! Suo padre le ha lasciato un patrimonio e il futuro le sorride. I parenti… be’, loro un po’ meno. E sui suoi gioielli incombe Diabolik… Oddìo, forse il suo futuro non è poi così roseo.