21025–21040 di 63547 risultati

Inferno!

Steve Rogers nei panni di Nomad, arriva a Seattle, dove la polizia sta assediando il covo di Viper e Cobra. Il nostro eroe tenta di intervenire ma viene fermato dalla polizia che pensa si tratti solo di un altro svitato in costume. All’interno della casa, mentre il Cobra inizia a manifestare delle perplessità su Viper, la fanatica terrorista indossa la Corona del Serpente per ricevere istruzioni su come uscire da questa complicata situazione. Riuscito a liberarsi, Nomad entra in azione ritrovandosi qualche istante più tardi ad affrontare i suoi due nemici. Nel corso della battaglia il Cobra cerca di fuggire ma viene fermato da un colpo alla schiena sparato da Viper. Nomad cerca di fermare la terrorista ma durante il successivo combattimento il soffito cede crollando sopra Viper. Nomad riesce a salvarsi portandosi dietro il Cobra non notando, mentre si allontana dalle macerie, la Corona Serpente scivolare dentro un tombino. Intanto a New York Falcon ha accettato di addestrare il giovane ginnasta di nome Roscoe in modo che possa diventare il nuovo Capitan America. Il ragazzo, intenzionato a dimostrare di avere la stoffa per sostituire l’eroe, si è procurato una copia del costume e dello scudo della leggenda vivente e insieme all’eroe di Harlem pattuglia le strade. Quando i due s’imbattono in tre rapinatori che si sono introdotti in una banca, Falcon cerca di convincerlo a farsi da parte, ma Roscoe si lancia in fretta sui criminali sconfiggendoli malgrado l’inesperienza. Mentre i nostri due eroi sono distratti entra nella banca un uomo incappucciato che li colpisce alle spalle. Il misterioso aggressore si rivela essere il Teschio Rosso.

L’incubo di Cap!

Nomad, l’ex Capitan America, viene raggiunto da Namor, il Sub-Mariner che in modo brusco gli chiede notizie di Krang, il signore della guerra. Namor è convinto che il nostro eroe abbia qualche informazione solo per il fatto di aver recentemente affrontato i suoi nuovi alleati, lo Squadrone Serpente. Quando Nomad gli rivela di essere Capitan America, Namor si placa e i due risolvono i malintesi. Intanto nel covo dello Squadrone Serpente, Krang spiega a Viper e i suoi alleati, di aver recuperato la Corona Serpente dell’antica terra sommersa di Lemuria. L’antico manufatto, in grado di annullare la volontà delle persone che lo indossano, viene collocata sulla testa di Hugh Jones, il presidente della Roxxon recentemente rapito dallo Squadrone Serpente. Mentre Jones ordina ai suoi dipendenti di collaborare con i terroristi in costume, Nomad e Namor ascoltano alla radio il comunicato venendo a sapere da Nick Fury dell’esistenza di una piattaforma petrolifera della Roxxon nei pressi di Lemuria. L’intenzione di Krang e lo Squadrone Serpente è quella di utilizzare la piattaforma per riportare in superficie Lemuria come primo passo per la conquista del mondo. Accompagnato da Namor, il nostro eroe arriva sul posto affronta i terroristi e sconfigge Krang. Purtroppo Viper e il Cobra riescono a fuggire portandosi dietro la Corona dei Serpenti. Nel frattempo, Falcon è stato avvicinato da un emulo di Capitan America, un certo Roscoe, deciso a prendere il posto dell’eroe a stelle e strisce.

L’incubo di Cap!

Capitan America non é riuscito a evitare l’assassinio di un ufficiale per mano del Teschio Rosso e ora, insieme a Falcon, Peggy Carter e Gabe Jones, si trova a casa della prossima vittima designata, l’economista Oscar Brenner. Improvvisamente irrompono nella casa gli uomini del Teschio Rosso. Mentre Cap si preoccupa di difendere l’economista, gli aggressori catturano i due agenti dello SHIELD e si allontanano. L’eroe a stelle e strisce si interroga sul motivo per cui Brenner é stato lasciato illeso, quando, una nuvola di polvere della morte rossa esce all’accensione della sua pipa uccidendolo come le altre vittime al suono della marcia funebre di Chopin. Intanto, mentre in Virginia Sharon Carter confida all’amico Dave Cox (innamorato di lei) le sue frustrazioni per non sentirsi considerata dall’uomo che ama, nel nascondiglio del Teschio Rosso, il criminale nazista tortura Peggy Carter e Gabe Jones disprezzando ma al tempo stesso rafforzando l’intimità che sta nascendo tra i due. Nel frattempo Capitan America insieme a Falcon perlustra la città quando viene avvicinato da Hugh Jones (il presidente della Roxxon salvato recentemente da Nomad) che gli indica dove trovare il nascondiglio del Teschio Rosso. Senza perdere altro tempo il nostro eroe si precipita nel covo del suo nemico ma quando si trova di fronte al criminale nazista intento a torturare i suoi amici viene improvvisamente colpito alle spalle dal suo compagno Falcon.

Incredibile Hulk # 4 L’ultra segreto

A seguito del successo della serie televisiva dedicata a Hulk. agli inizi degli anni ottanta l’editoriale Corno pubblica un nuovo mensile in formato gigante dedicato al golia verde che presenta storie inedite e ristampe di alcuni episodi classici.

Incredibile Hulk # 32 Mogol

A seguito del successo della serie televisiva dedicata a Hulk. agli inizi degli anni ottanta l’editoriale Corno pubblica un nuovo mensile in formato gigante dedicato al golia verde che presenta storie inedite e ristampe di alcuni episodi classici.

Incredibile Hulk # 3 La chiave della pazzia

A seguito del successo della serie televisiva dedicata a Hulk. agli inizi degli anni ottanta l’editoriale Corno pubblica un nuovo mensile in formato gigante dedicato al golia verde che presenta storie inedite e ristampe di alcuni episodi classici.

Incredibile Hulk # 2 Il colore dell’odio

A seguito del successo della serie televisiva dedicata a Hulk. agli inizi degli anni ottanta l’editoriale Corno pubblica un nuovo mensile in formato gigante dedicato al golia verde che presenta storie inedite e ristampe di alcuni episodi classici.

Incredibile Hulk # 1 Dramma al luna park

A seguito del successo della serie televisiva dedicata a Hulk. agli inizi degli anni ottanta l’editoriale Corno pubblica un nuovo mensile in formato gigante dedicato al golia verde che presenta storie inedite e ristampe di alcuni episodi classici.

L’Impero Segreto

Capitan America e Falcon si sono alleati con Charles Xavier e una parte dei suoi X-Men per sconfiggere insieme l’Impero Segreto, la misteriosa associazione criminale che sta portando avanti una campagna diffamatoria contro il nostro protagonista e parallelamente, secondo le parole del telepate degli X-Men, sta cercando di colpire la comunità mutante. Riusciti a fuggire da Nick Fury e gli agenti dello SHIELD (Capitan America è un latitante accusato di omicidio), i nostri protagonisti seguono il consiglio del Professor Xavier e vestiti nei loro abiti civili si avvicinano a Linda Donaldson, l’ex ragazza della Bestia che secondo le informazioni in possesso del leader degli X-Men lavorerebbe proprio per l’Impero Segreto. Simulato un aggressione con Ciclope che attacca la ragazza e Steve e Sam che fingono di soccorrerla, i nostri due protagonisti riescono a entrare nelle grazie dell’organizzazione che si presenta poco dopo, attraverso uno dei loro membri incappucciati, proponendo ai nostri eroi in incognito di recuperare un prezioso congegno elettronico della Brand Corporation. Capitan America e Falcon penetrano all’interno dei laboratori della multinazionale rubando l’ambito prototipo poi, tolti i costumi e indossati i loro vestiti civili consegnano la refurtiva al misterioso membro incappucciato. Soddisfatto, l’uomo trascina i nostri protagonisti nel deserto portandoli all’interno della base segreta dell’Impero Segreto. Gli X-Men da lontano seguono le loro mosse pronti a intervenire.

Gundam Origini 10

Sempre più vicina all’edizione giapponese.. e perciò bimestrale.. continua la la più bella collana dedicata al Mobile Suit bianco apparsa finora in Italia. Questo mese è la volta di ORIGINI, il più importante, la pietra miliare, il capolavoro, la saga centrale da cui tutto ha inizio. Chi non ha mai letto GUNDAM ha finalmente l’occasione di avvicinarsi al mitico mobile suit attraverso il remake a fumetti (realizzato da Yoshikazu Yasuhiko, autore ufficiale anche della serie animata) dell’unica opera veramente fondamentale di questa grandiosa saga di fantascienza! E, in particolar modo, questo mese diamo un ultimo sguardo al passato di Char Aznable e di Sayla, in cui scopriremo molte cose che la serie TV non ci ha mai raccontato..

La guerra dei Re, prologo

Nova ha scoperto che l’Uni-Mente, di sua iniziativa e senza consultarlo, ha reclutato una nuova squadra di Nova Corps. I nuovi centurioni sono lo Shi’ar Malik Tarcel, la rigelliana Irani Rael, l’essere sintorganico Qubit, Franktur del pianeta Kakaranthara (della stessa razza aliena di Fin Fang Foom) e il mephistoide Morrow. Alla prima missione, la nuova squadra dei Nova Corps guidata da Richard Rider sgomina brillantemente la Società dei Serpenti che, scossa per la recente invasione skrull, aveva preso in ostaggio qualche decina di civili barricandosi dentro un capannone industriale. Mentre i media acclamano il ritorno di Nova sulla Terra, nella base del Progetto PEGASUS, trasformato nel quartier generale dell’Uni-Mente e dei Nova Corps, Robert Rider, il fratello minore di Richard, ammette a Darkhawk, capo della sicurezza della base scientifica, di essere geloso della popolarità di suo fratello. Tornato alla base, Richard discute con l’Uni-Mente, ora non più confinato nella mente del nostro protagonista, sui motivi per cui ha ricostruito i Nova Corps senza il suo consenso. L’Uni-Mente gli risponde che la sua disobbedienza ha messo in pericolo più volte l’eredità xandariana ed ha preferito ricostituire i Nova Corps senza aspettare la sua approvazione, poi aggiunge di non avere intenzione di ricongiungersi a lui e di sentirsi più sicuro nella base del Progetto PEGASUS. Seccato, Nova gli chiede di non creare più centurioni senza averne prima discusso insieme, poi, insieme alla nuova squadra dei Nova Corps respinge Taboo, uno dei mostri dell’Uomo Talpa, emerso dal sottosuolo di Manhattan. Di ritorno al Progetto PEGASUS, Nova si ritrova circondato da decine di nuovi centurioni, tra cui suo fratello Robert.