2065–2080 di 65579 risultati

Sullo Stato

Che cos’è lo Stato? Che cosa si intende quando si parla di Stato, di atti di Stato, di ragion di Stato? Per alcuni lo Stato è un’istituzione creata per servire il bene comune, per altri, all’opposto, un apparato concepito per il mantenimento dell’ordine pubblico. Secondo Pierre Bourdieu, lo Stato è il nome che diamo a una serie di principi nascosti, invisibili, dell’ordine sociale e insieme del dominio. Lo Stato è il detentore della violenza, non solo fisica, come pensava Max Weber, ma anche simbolica legittima, e l’ordine pubblico che garantisce non si basa semplicemente sulle forze di polizia e militari, bensì anche sul consenso. Lo Stato è un’illusione ben fondata, quel luogo che esiste essenzialmente perché crediamo che esista. Bisogna partire da qui per capirne le reali funzioni e le effettive dinamiche. La questione dello Stato, sebbene ne attraversi e tenga insieme tutta l’opera, non è diventata oggetto di un libro specifico di Bourdieu, che le ha però consacrato tre anni del suo insegnamento al Collège de France. Concentrandosi sull’analisi della genesi dello Stato le sue lezioni contribuiscono a chiarire il mistero di questa entità illusoria che compie atti ufficiali, dotati di autorità, attribuendosene il mandato, e che costituisce lo spazio per i conflitti tra diversi campi la cui posta in gioco è la rispettiva posizione di potere. Il corso, ricchissimo di riferimenti a vari ambiti disciplinari, alla letteratura classica in materia e alle ricerche contemporanee, consente oltretutto di leggere un ‟altro” Bourdieu, che espone con grande chiarezza il proprio pensiero nel suo stesso farsi e la propria metodologia di ricerca. In un momento di crisi delle istituzioni statali quale il presente quest’opera, già accolta come un classico in Francia, offre gli strumenti critici necessari per una comprensione più lucida e profonda degli ambiti del dominio.

Sudario. Libro di sangue

Cinque agghiaccianti racconti: un cinema infestato da una gigantesca entità tumorale capace di ricreare le illusioni del grande schermo; un mostro cannibale, rimasto prigioniero per secoli, che si libera e cerca vendetta; il sudario di un uomo ucciso ingiustamente che si anima di spirito di rivincita; una strana isola in cui è più facile morire che vivere; un reperto archeologico assetato di sangue.

Su verità e menzogna

“Su verità e menzogna in senso extramorale” è uno scritto giovanile di Nietzsche (1844-1900), del 1873, pubblicato postumo. Si tratta della prima riflessione teoretica, autonoma e compiuta, del filosofo; egli stesso lo designò nel 1884 come un pro memoria in cui fosse già stato espresso, ed in maniera più ardita che nelle opere edite, il proprio modo di pensare. Il testo espone una concezione metaforica della realtà, intesa prospettivisticamente come risultato, sempre in corso di rielaborazione, dell’originaria facoltà metaforizzatrice dell’uomo, capace di creare immagini, suoni, parole, persino i concetti più astratti e lontani dalla vita, in occasione di stimoli nervosi anch’essi, come tali altre metafore, privi di rapporto causale con le cose stesse. Fra arte, scienza, filosofia si costituisce allora una lotta per la verità, all’origine delle stesse vicende individuali e sociali dell’animale uomo. Si preannuncia dunque quella svolta radicale nel pensiero occidentale operata da Nietzsche nelle sue più note opere successive. Nell’edizione, con originale tedesco a fronte, lo scritto viene affiancato da un altro ad esso strettamente connesso e di pochi mesi precedente, Sul pathos della verità. Il volume è curato da Francesco Tomatis, professore ordinario in filosofia teoretica alla facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Salerno. Per Bompiani ha pubblicato “Filosofia della montagna” (2005), “Come leggere Nietzsche” (2006) e curato la nuova edizione di F.W.J. Schelling, “Filosofia della Rivelazione” (2002).

Su e giù per Manhattan

Paige, Eva e Frankie hanno lasciato la cittadina di provincia in cui sono cresciute a Puffin Island e si sono trasferite a New York, dove hanno trovato lavoro in un’affermata agenzia che organizza eventi. Per Paige, che ha sempre amato le sfide, è l’occasione di mettere alla prova se stessa e le proprie capacità, ma proprio quando il successo sembra a portata di mano, di punto in bianco scopre di essere stata licenziata. Non solo: la stessa sorte è toccata anche alle sue amiche. Decisa a non darsi per vinta e a rimanere a Manhattan, Paige si convince che l’unica soluzione possibile, a quel punto, sia mettersi in proprio… Lanciare una start up, però, è ben poca cosa di fronte alla necessità di nascondere ciò che prova per Jake Romano. Oltre a essere il miglior amico di suo fratello Matt e uno degli scapoli più ambiti di Manhattan, Jake è anche l’uomo che le ha spezzato il cuore, e quando offre alla sua neonata società l’imperdibile occasione di farsi conoscere, Paige si ritrova a trascorrere con lui molto più tempo di quanto avesse programmato. E inizia a chiedersi come può convincere l’uomo che non crede nell’amore per sempre che a volte esistono anche storie a lieto fine. Dall’autrice della fortunata trilogia ambientata a Puffin Island, una nuova, romanticissima serie, tutta da scoprire.

Storia del Terzo Reich

«La *Storia del Terzo Reich* dà il senso dell’intelligenza politica di Shirer, della sua capacità di osservare i luoghi, le persone, gli eventi senza perdere mai di vista l’orientamento della morale e del giudizio storico sulla globalità dei fatti reali. […] Nel giornalismo di Shirer fluiva infatti non solo un vivo senso della storia, ma una sensibilità particolare per la dimensione dei valori, anche quelli negativi. […] Shirer ebbe la fortuna di trovarsi, come “coetaneo” del nostro secolo, negli spazi tra i piú caldi ed emblematici della storia del Novecento».
**Lucio Villari, «la Repubblica»**

Spie, URSS, antifascismo. Gramsci 1926-1937

Dopo il grande successo di Gramsci in carcere e il fascismo, Luciano Canfora torna ad analizzare il pensiero gramsciano, dedicandosi in questo libro al macroscopico fenomeno della marcia trionfale del nazional-socialismo tedesco. Questo agile saggio dimostra come, contrariamente a quanto ritenuto finora, Gramsci abbia recepito ed elaborato l’espandersi dei fenomeni totalitaristici europei grazie al regolare accesso che egli ebbe, pur recluso, a rilevante stampa quotidiana e periodica. Via via che la crisi del modello liberale si viene rivelando nella sua dimensione non più solo italiana e la svolta autoritaria dell’URSS si compie, le note gramsciane ruotano sempre più, direttamente o indirettamente, intorno all’irriconoscibile volto del «mondo grande e terribile». Al termine del volume due tavole sinottiche documentano gli aspetti essenziali della storia del testo e della ricezione dei Quaderni.

Sognando te

**Cuori Solitari #2** Kennedy Ashe dirige, insieme con le sue due migliori amiche, l’agenzia matrimoniale Kinnections a New York. Kennedy organizza appuntamenti fantastici, incoraggia i single più incalliti a farsi avanti e non rifiuta mai una sfida: neppure quando le si presenta davanti Nate Ellison Raymond Dunkle, scienziato aerospaziale, e soprattutto nerd spaziale e ultimo cliente di Kinnection. Riuscirà Kennedy a trasformarlo nell’uomo più ambito e sexy del momento? Ma soprattutto cosa succederà se Kennedy, tormentata da un passato che le impedisce di trovare una relazione stabile, arriverà a capire che in realtà lei e Nate non sono poi così diversi fra loro? **Jennifer Probst** è autrice della serie  * **Cuori solitari ** *, di cui fanno parte:*** Cercando te ** *
*** Trovando te ** *
*** Sognando te ** *
*** Aspettando te ** *
*** Desiderando te ** *
*** Volendo te***

Skellig: romanzo

Nel garage della nuova casa, Michael scopre qualcosa di magico: una creatura, un po’ uomo un po’ uccello, che sembra avere bisogno di aiuto. Si chiama Skellig e adora il cibo cinese e la birra scura. Non sapremo mai di preciso cos’è; c’è del mistero in questa storia, ma va bene così. L’importante per Michael, e per la sua sorellina sospesa tra la vita e la morte in ospedale, è che Skellig ci sia. Come scrive Nick Hornby, Skellig è una storia “meravigliosamente semplice ma anche terribilmente complicata (…) è un libro per ragazzi perché è accessibile e perché i protagonisti sono bambini, ma credetemi, è anche un libro per voi, perché è un libro per tutti, e l’autore lo sa”. Età di lettura: da 11 anni.

Sherlock Holmes E L’avventura Della Faccia Del Mendicante

GIALLO – Holmes e Watson indagano su una misteriosa, quanto atipica, organizzazione… Lo studente di medicina Crawford Gilchrist giunge al 221b di Baker Street col timore di essere in pericolo di vita. Holmes e Watson hanno il compito di scoprire la verità dietro una misteriosa organizzazione che richiede ai suoi ricchi membri di vestirsi come comuni mendicanti. Matthew J Elliott è uno scrittore britannico, vincitore di diversi premi, e sceneggiatore radiofonico. Ha scritto episodi per le serie “The Further Adventures of Sherlock Holmes” e “The Classic Adventures of Sherlock Holmes” della radio americana e i suoi racconti sono apparsi sia sulla rivista “Sherlock Magazine” nel Regno Unito che sulla rivista “Sherlock Holmes Mystery Magazine” negli Stati Uniti. È presentatore delle “Film Evenings” della Sherlock Holmes Society of London, e vive nel nord dell’Inghilterra con la moglie e la figlia.

Serial Killer Italiani

Assassini seriali. Da Vincenzo Verzeni alla saponificatrice di Correggio, dal mostro di Firenze a Donato Bilancia e Michele Profeta, passando dai casi Succo, Stevanin e Chiatti. Con piglio giornalistico e quasi in presa diretta, l’autore passa in rassegna la lunga galleria di casi avvenuti a partire dalla fine dell’Ottocento sino ai giorni nostri. In un paese, l’Italia, che resta tra i più colpiti dal fenomeno. Il disordine mentale, il dolore, la passionalità assassina, il bieco interesse, ma anche gli errori della scienza, le manipolazioni mediatiche, le intrusioni politiche, le reazioni dei familiari, la ferocia scatenata della folla.

Segreti scottanti

Greg Hogan pensava di aver chiuso i conti col passato e di aver raggiunto tutti i suoi obiettivi. Ma ogni cosa cambia quando, nel cuore della notte, riceve una telefonata che gli sconvolge la vita. Sherri Masterson, la donna che ha amato più di ogni altra e da cui ha divorziato un anno prima, ha bisogno di aiuto.
La ragione gli ordina di lasciar perdere, ma l’istinto gli dice di portarla a casa sua e di starle accanto. Ed è sempre l’istinto a suggerirgli di lasciarsi andare al fuoco della passione che ancora divampa tra loro. E a insegnargli che i segreti che li avevano divisi un tempo adesso potrebbero unirli per tutta la vita.

Seducenti Intrighi Russi

**I principi di Kubal** 1 *Londra 1823*
L’audace Principe Nikolay Baklanov sta cercando di ricostruirsi una vita in Inghilterra, lontano dalle lotte e dalle rivoluzioni che agitano lo stato russo di Kuban. O almeno crede, finché la bellissima Klara Grigorieva, figlia dell’ambasciatore russo a Londra, non lo avvicina con una proposta pericolosa. Klara ha sempre soddisfatto ogni aspettativa: è virtuosa, educata, una fanciulla dell’alta società in tutto e per tutto. Incontrare l’affascinante Nikolay, però, risveglia in lei una passione fino ad allora sopita e una sfrontatezza che non avrebbe mai pensato di poter manifestare. La tensione emotiva ed erotica fra Nikolay e Klara è irrefrenabile, tuttavia gli intrighi e le agitazioni politiche della lontana madrepatria sono sempre più vicini, tanto da condizionare il loro futuro.

Secrets: L’amore proibito

Lei si chiama Anya Morgan e, dopo la laurea in medicina, viene assunta al Parkland Memorial Hospital di Dallas.
Lui si chiama Blake Johnson, ed è il giovane, bellissimo e carismatico Direttore Sanitario dell’ospedale nel quale, lavorano entrambi.
Tra loro, istantaneamente, nasce un’attrazione tangibile, illecita, che li porterà a vivere una stravolgente e intensa storia d’amore.
Sino a quando, non dovranno fare i conti con la perfida e seducente moglie di lui, Christine Roux, donna enigmatica e senza scrupoli.
Blake è legato alla moglie, più grande di lui, da un profondo e proibito segreto, che rischierà di minare, per sempre, la sua felicità e, soprattutto, la sua storia d’amore con Anya.
Tensione lussuriosa stravolgente e una bella storia d’amore, sullo scenario di una Dallas scintillante, dove immagine e ricchezza, contano più di ogni altra cosa.

Sarà un best seller

Un romanzo nel romanzo. Tre possibili finali. Quale sarà quello giusto? Un affermato scrittore incontra casualmente una giovane donna, misteriosa, solitaria, sbandata, che potrebbe diventare la protagonista del suo prossimo romanzo. Sembra vivere di prostituzione e spaccio di droga. Ma sarà davvero così? Lui le chiede di raccontargli la sua storia e lei accetta. Si vedono quasi tutti i giorni. Lo scrittore prende appunti e più passa il tempo, più si accorge di desiderare quella difficile donna bionda dagli ammalianti occhi blu. Il romanzo è terminato, va alle stampe e qui accade l’incredibile sorpresa. Nonostante tutto, sarà un successo, un best seller e servirà per aprire nuovi orizzonti alla storia tra lo scrittore e la sua musa. Pur essendo l’erotismo presente in questo romanzo, è una storia che vuole soddisfare prevalentemente chi ama le trame originali e intriganti. E scritte bene da una grande Laura Schiavini, che in passato pubblicò quest’opera con il Titolo La fortuna è un talento – Robin Edizioni. Oggi esce in una versione aggiornata, con Eroscultura. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO