1793–1808 di 68366 risultati

Cinque inchieste

Cinque inchieste del famoso Commissario milanese: L’impronta del gatto, Il mistero delle tre orchidee, L’albergo delle tre rose, Sei donne e un libro, Il candeliere a sette fiamme. Un classico del giallo italiano ambientato tra le vie nebbiose e fredde della Milano tra le due guerre. Primo di una serie di volumi dedicati al Commissario della Mobile milanese.

Chiamarsi Fuori

I fenomeni del suicidio e del tentato suicidio nell’adolescenza sono una realtà multiforme, complessa e sfuggente, nella quali fattori coscienti e inconsci della personalità si intrecciano con fattori culturali, in maniera spesso così strettamente interdipendente che risulta difficile comprendere quale di essi sia il più rilevante. In generale, il comportamento suicidario adolescenziale, nel suo significato di attacco al corpo, rappresenta la manifestazione estrema delle molteplici e variegate forme nelle quali tende oggi a manifestarsi il disagio giovanile: ne sono un esempio i cosiddetti suicidi mascherati, che rivelano indirettamente il desiderio dell’adolescente di uccidersi, tramite la continua esposizione al pericolo o a comportamenti autodistruttivi. Attraverso l’ascolto delle opinioni e delle testimonianze che gli adolescenti hanno fornito sul fenomeno, insieme all’analisi del caso di un ragazzo che ha deciso di chiamarsi fuori, il libro ha lo scopo di avviare una riflessione sulle possibili cause che oggi spingono un giovane a togliersi la vita e sui fattori facilitanti: possedere gli strumenti adatti a decifrare il malessere giovanile è infatti l’unico modo per prevenire il suicidio adolescenziale.

Che cos’è il tempo? Che cos’è lo spazio?

In questo libro, scritto con linguaggio agile e scorrevole, l’autore racconta il proprio percorso umano, intellettuale e scientifico, che parte dalla ribellione giovanile per continuare in una ricerca scientifica sentita come avventura affascinante e come modello di un pensiero aperto al nuovo, che rifiuta regole e dogmi e vuole guardare il mondo “sempre con occhi nuovi”. Rovelli descrive in maniera semplice i risultati recenti della teoria della gravità quantistica, la teoria che combina relatività generale e meccanica quantistica, e ci dice che lo spazio è fatto di “grani di spazio” e che il “tempo non esiste”; ci spiega anche perché i buchi neri sono caldi e come studiare la nascita dell’universo. Nello stesso tempo, Rovelli racconta dei diversi paesi in cui ha vissuto, dei grandi personaggi che ha incontrato, della sua continua curiosità e del desiderio di “guardare oltre la collina”.

Changeless. Un’avventura di Alexia Tarabotti

È metà pomeriggio, per ogni lupo mannaro che si rispetti dovrebbe essere il momento della giornata dedicato al sonno più profondo, eppure a casa di Alexia Tarabotti oggi qualcosa non va: svegliata di soprassalto da un grido, la nostra eroina si accorge che suo marito, Lord Maccon, non è tranquillamente a letto addormentato, ma sta ululando alla finestra. Neanche il tempo di capire che cosa succede che questi fugge. Scompare. Lasciandola sola ad affrontare un esercito di soldati dai poteri soprannaturali, una pletora di fantasmi e, soprattutto, la regina Vittoria. Infuriata come non mai.
Ma Alexia è in possesso di due armi di difesa micidiali che la proteggono da ogni insidia: il suo parasole all’ultima moda e un’ammaliante cortesia. Le indagini la condurranno fin nella remota e selvaggia Scozia, in mezzo a clan di licantropi di cui riuscirà – con incredibile abilità, e grazie ai suoi poteri di «senz’anima» – a rovesciare le dinamiche interne volgendole a proprio favore.
Tra un’avventura e l’altra avrà anche il tempo per rintracciare il maritino scomparso?
Dopo Soulless, che ne ha rivelato il talento, il nuovo brillante romanzo di Gail Carriger.

Certe ragazze

«Dieci ragioni per cui non sopporto mia madre» proclama la quasi tredicenne Joy Shapiro ai suoi due migliori amici. «Primo: ha un seno ridicolo. Sapete che taglia di reggiseno porta? La sesta. Assurdo.»Ignara destinataria del commento è l’esuberante e formosa Cannie, che da sempre cerca di bilanciare le esigenze della propria vita privata con quelle della carriera. Poco dopo essere diventata una scrittrice di successo, ha rinunciato alla fama e alla luce dei riflettori per potersi occupare della famiglia, ma all’avvicinarsi del Bat Mitzvah della figlia è chiaro che alcuni nodi del passato devono ancora venire al pettine.Joy, infatti, in piena ribellione adolescenziale non le rivolge quasi la parola e cerca disperatamente di sottrarsi alle eccessive attenzioni materne. Nel frattempo, poi, ci si mette anche l’adorato marito Peter, che ha deciso all’improvviso di volere a tutti i costi un bambino pur sapendo che, dopo il parto prematuro della primogenita, Cannie ha problemi a restare incinta. Ci mancano solo le compagne di scuola di Joy, che per invidia le rivelano uno scioccante segreto sul libro scritto in gioventù dalla madre, e l’arrivo improvviso di una tragica notizia a far precipitare del tutto la situazione.Una famiglia felice, una carriera di successo, una vita tranquilla e, perché no, anche un corpo da favola: sarà pur vero che oggigiorno certe ragazze riescono a ottenere tutto, ma chissà perché tutte le fortune toccano sempre alle altre.

Cari Mora

DALL’AUTORE DEL BESTSELLER IL SILENZIO DEGLI INNOCENTIVenticinque milioni di dollari in lingotti d’oro appartenuti a Pablo Escobar sono sepolti in una grande e misteriosa villa nella baia di Miami Beach. Il bottino fa gola a molti, gente senza scrupoli che tiene d’occhio la casa. Primo tra tutti Hans-Peter Schneider, un uomo perverso e pericoloso che vive delle fantasie malate di altri uomini ricchi.Cari Mora è una ragazza colombiana di venticinque anni con un passato drammatico, scampata alla violenza del suo paese. È l’unica persona ad aver accettato di fare la custode di quella villa; la sola a non temere le voci inquietanti che circolano su quel luogo. Bella e coraggiosa, è la preda perfetta per Hans-Peter, che nel frattempo ha affittato la villa per cercare di mettere le mani sul tesoro di Escobar. E sulla ragazza.Ma Cari Mora ha doti sorprendenti, un’intelligenza fuori dal comune e innanzitutto è una sopravvissuta.Nessuno scrittore contemporaneo è mai riuscito a evocare nei lettori in modo tanto vivido e terrificante quei mostri annidati nelle crepe sottili che si creano tra il desiderio dell’uomo e la sopravvivenza della donna.Cari Mora, sesto romanzo di Thomas Harris, segna il grande ritorno del maestro americano.

Cara nonna, la tua Susi

Susi è in vacanza su un’isola greca. Attraverso le lettere che invia alla nonna seguiamo le sue avventure. E Paul sembra avere occhi solo per quell’antipatica di Anita…

Cara Massimina

Stranamente non riesco bene a ricordare quando ho scritto Cara Massimina. So per certo che è stato prima che i miei libri venissero pubblicati e prima di scrivere Loving Roger. Diciamo intorno al 1982. Ero di umore alquanto nero, all’epoca, la mia vita era piuttosto piatta. Insegnavo inglese ai vari benestanti di Verona. Mi sentivo svalutato e sottopagato. Mi domandavo se, scrivendo una sorta di thriller comico avrei potuto avere maggiore successo che con i libri decisamente più impegnati che avevo mandato a vari editori inglesi. Ed ecco che mi si affaccia alla mente Morris Duckworth, insegnante di inglese mal pagato (guarda caso), che nel tentativo di farsi largo nell’agiata società veronese finisce quasi per distruggerla. Morris cerca in pratica di sposare la strada che dovrebbe condurlo alla ricchezza, approfittando dell’affetto di una leggiadra adolescente, Massimina, che si è inspiegabilmente innamorata di lui. La famiglia della ragazza non si lascia abbindolare. Morris viene allontanato, ma Massimina vuole fuggire con lui e lo raggiunge nel suo appartamento senza mettere a parte nessuno dei propri progetti. Morris ha un’improvvisa illuminazione e di lì imbrocca una strada senza ritorno. Si imbarca in un viaggio per l’Italia e inizia a scrivere lettere di riscatto ai genitori della ragazza. Fuga d’amore o rapimento? Una trama perfetta. Come mi sia venuta l’ispirazione non lo so, ma mi ha tirato parecchio su di morale. In ogni caso, quello che è venuto fuori – penso che sia stato l’unico libro che ho scritto direttamente con la macchina da scrivere manuale – è una storia d’amore – perché Morris finisce per innamorarsi -, una commedia dell’autogiustificazione e una cronaca di un orribile delitto. Quando Morris viene preso in trappola continua a combattere…

Cambia Il Vento

“Vestito quasi completamente di nero, in uno stile sobrio ma raffinatissimo, era entrato nella sala da ballo della residenza londinese dei conti di Norfolk con lo stesso incedere di una pantera e suscitando più o meno lo stesso effetto.La sala era ammutolita. Lui aveva sorriso. Il suo viso diventava leggermente asimmetrico quando lo faceva e gli occhi chiarissimi emanavano scariche elettriche che, nel caso di Costance, avevano colpito dritto alla spina dorsale.Era abbronzato, naturalmente, alto e ben piantato, una versione civilizzata e ringiovanita di Poseidone, il che lo poneva in netto contrasto con tutti gli uomini presenti in sala. Con loro aveva in comune solo le maniere impeccabili le quali, su di lui, risultavano ironiche e irriverenti. Irresistibili.” Exeter. 1886.Mr. Devon Holmes è partito dal basso. Ha iniziato a lavorare come mozzo a sedici anni e nel volgere di un decennio è diventato prima capitano e poi armatore. Grazie alla sua abilità negli affari è riuscito a sposare lady Costance, figlia del conte di Norfolk, nobile ma in dissesto finanziario.L’unione tra i due non è mai stata né intima né felice e il disastro economico in cui Holmes sarà coinvolto, non potrà che peggiorare la situazione, ma il destino ha in serbo per lui qualcosa di inaspettato; del resto, un vento che cambia può far succedere di tutto, anche stanare una passione sopita… Dopo le affascinanti e torturate vicende di “Dita come Farfalle” e le simpatiche ed intriganti frecciatine amorose de “La Governante”, Rebecca ci regala un’altra coppia veramente ben assortita.In questo romanzo breve, nel quale come al suo solito va a mettere in discussione i canoni sociali del periodo, in questo caso Vittoriano, ci raffigura non solo una bella storia d’amore e di seconde possibilità, ma anche una intera famiglia composta da cinque elementi, quattro umani ed un…. Irresistibile felino!Buona lettura!***** ROMANZO AUTOCONCLUSIVO ********** EBOOK GRATUITO SUL SITO WWW.DRIEDITORE.IT *****

Book2 Italiano – Spagnolo Per Principianti

book2 – è disponibile in varie lingue – è ideale per principianti – comprende 100 capitoli concisi e facili – corrisponde ai livelli europei A1 e A2 – non richiede nessuna preconoscenza grammaticale – copre tutto il vocabolario di base – grazie alla facilità delle strutture utilizzate è un vero aiuto nello studio di una lingua – in breve tempo si impara a formulare correttamente frasi complete – si avvale delle più moderne ricerche sulla memoria Accesso a tutto il materiale scaricabile su www.book2.de.I file audio sono a disposizione gratuitamente su www.book2.de.Un consiglio: studiare solo un capitolo al giorno!Ma ripetere regolarmente i capitoli precedenti.

Body Art

Una storia di fantasmi, forse. L’allucinazione di un’artista costretta a confrontarsi con un dolore piú grande di lei, una meditazione sul tempo e sullo spazio e un viaggio dentro il mistero della creazione artistica.
Don DeLillo scrive un libro scarno e perturbante che racconta la storia di un abbandono e traccia il diario di ogni solitudine.
«Il tempo sembra passare. Il mondo accade, gli attimi si svolgono, e tu ti fermi a guardare un ragno attaccato alla ragnatela. C’è una luce nitida, un senso di cose delineate con precisione, strisce di lucentezza liquida sulla baia. In una giornata chiara e luminosa dopo un temporale, quando la piú piccola delle foglie cadute è trafitta di consapevolezza, tu sai con maggiore sicurezza chi sei».

Black Friars 1. L’Ordine Della Spada

Libro primo: la saga Black Friars è composta da tre libri in formato ebook e cartaceo. La Vecchia Capitale si prepara alla Vigilia di Ognissanti e il coprifuoco è vicino perché il Presidio sta per aprire le sue porte. Il lento salmodiare delle orde di penitenti che si riversano per le vie, in cerca di anime da punire, è il segnale per gli abitanti di affrettarsi nelle proprie case, ma per Eloise Weiss è già troppo tardi. Scambiata per una vampira, cade vittima dell’irrazionalità di una fede che brucia ogni cosa al suo passaggio. In fin di vita esala una richiesta d’aiuto che giunge alle soglie della tomba dove Ashton Blackmore, un redivivo secolare, riposa protetto dalle ombre della Cattedrale di Black Friars. Il richiamo della ragazza è un sussurro che si trasforma in ordine, irrompe nella sua mente e lo riporta alla vita. Nobili vampiri di vecchie casate, spiriti reclusi e guerrieri, eroici umani e passioni che il tempo non è riuscito a cancellare: Black Friars – L’ordine della Spada è un mondo nuovo che profuma di antico, un romanzo che si ammanta di gotico per condurre il lettore tra i vicoli della Vecchia Capitale o negli antri del Presidio, in un viaggio che continua oltre la carta e non finisce con l’ultima pagina.

Bios

Nel XXII secolo l’umanità ha colonizzato il sistema solare. I viaggi stellari sono possibili, ma incredibilmente costosi così gli sforzi umani si sono incentrati su Isis, il più vicino dei mondi simile alla Terra, ma ogni singola molecola della vita di Isis è incredibilmente tossica per gli esseri umani… Nonostante questo, Isis è la scoperta più importante del millennio: una biologia parallela con molte lezioni da impartire all’umanità. Ma è anche il più spietato degli ambienti e il luogo più solitario dell’universo. Zoe Fisher era nata per esplorare Isis. Clonata e geneticamente modificata, Zoe possiede tutte le caratteristiche per affrontare i pericoli, ma ci sono dei segreti impiantati in lei di cui è all’oscuro…

Bidoni. L’incubo

“Icastico e feroce nella scelta del titolo, Zara lo è meno raccontando vita,morte (agonistica) e miracoli (pochi) dei bidoni. Direi che li considera quasi con simpatia, con la delicatezza che si riserva alle formiche avvisandole che stanno arrivando gli elefanti, e con quel tanto di leopardiano (da cronista,si capisce, mica in endecasillabi) che comporta il sabato del villaggio cui segue la domenica dello stadio. A modo suo, questa passeggiata tra le foglie secche assomiglia a Spoon River formato pallone.”
(dalla prefazione di Gianni Mura)

Benvenuti in tempi interessanti

«Che tu possa vivere in tempi interessanti!» è una maledizione attribuita ai cinesi, tanto più sottile perché si nasconde dietro la maschera di una benedizione. Zizek la rivolge ai filosofi radicali novecenteschi e agli accademici di sinistra di oggi, che si scaldano il cuore al fuoco di rivoluzioni lontane, mentre possono continuare a godere dei declinanti comfort del nostro sistema democratico. Bene, dice loro Zizek, ora avete ottenuto ciò che volevate, perché la catastrofe è in atto e ci siamo trovati proiettati in «tempi interessanti»: la crisi del capitalismo ormai divenuta permanente. Con un originale misto di filosofia e cronaca, Zizek ci mette di fronte l’incapacità dell’Occidente di uscire dall’inazione, e per farlo utilizza gli argomenti più vari: dallo sviluppo del cloud computing alle ambiguità di WikiLeaks, dal disastro petrolifero del Golfo del Messico alla crisi del vulcano islandese, dalle riforme universitarie alle vere e false versioni del fondamentalismo religioso, dalle ragioni del fallimento del comunismo novecentesco al perché la Cina sia uno dei pochi paesi in grado di reagire prontamente alle crisi del capitalismo. La sfida che Zizek ci rivolge è chiara: occorre ripoliticizzare l’economia, respingere l’illusione che sia possibile rispondere alla crisi senza rivoluzionare il sistema vigente, rinnovare l’adesione all’«Idea comunista», riformulata dal filosofo francese Alain Badiou come ideale regolativo di stampo kantiano – quello «spirito egualitario mantenuto vivo nell’arco di migliaia di anni in rivolte e sogni utopici, nei movimenti radicali da Spartaco a Thomas Müntzer».

Balzac e la Piccola Sarta cinese

La storia di questo libro racconta di come la lettura, grazie alla segreta malia di una misteriosa, preziosissima valigia di libri occidentali proibiti, riesca a sottrarre due ragazzi, colpevoli soltanto di essere figli di “sporchi borghesi”, a svariate torture e permetta anche a uno di loro di conquistare la “Piccola Sarta cinese”. Così, pur vivendo in mezzo agli orrori della rieducazione, i due ragazzi e la Piccola Sarta scopriranno, in virtù di qualche goccia magica di Balzac, che esiste un mondo fatto di pura, avventurosa bellezza. Attraversando, nel frattempo, rocambolesche avventure. **