17025–17040 di 82931 risultati

Io, Annibale

Tattico geniale e condottiero leggendario. Uomo dalla doppia, profonda cultura, punica e greca, versato persino nei campi dell’arte e della filosofia. Ma anche ‘mostro assetato di sangue’. Impassibile di fronte ai massacri della guerra e ideatore di perfidi inganni. Questo è Annibale, il più grande tra i nemici di Roma. E queste sono le sue memorie, ‘trascritte’ da un grande storico.

Io Sono Dinamite

Quando l’8 gennaio 1889 Franz Overbeck entra nella stanza di Friedrich Nietzsche, lo trova rannicchiato sul divano, impegnato in apparenza a correggere il suo *Nietzsche contra Wagner*. In realtà non è così: il filosofo ripete i gesti necessari per la lettura – la carta a una certa distanza dal naso, gli occhi che scorrono da sinistra a destra – ma non sembra più in grado di decodificare le sue stesse parole. Overbeck è un uomo silenzioso, solido, poco avvezzo alle manifestazioni emotive, ma quando vede in quello stato mentale il suo amico e collega dei tempi universitari a Basilea si sente mancare le gambe. Solo un anno prima in *Ecce Homo* , destinato a uscire postumo, Nietzsche si descriveva in tutt’altro tono: «Un giorno sarà legato al mio nome il ricordo di qualcosa di enorme – una crisi quale non si era mai vista sulla terra, la più profonda collisione della coscienza. Io non sono un uomo, sono dinamite». Sembrerebbe solo il passaggio oltre la linea d’ombra della follia, ma tutta la vita di Nietzsche si gioca su questa doppiezza: da un lato il filosofo iconoclasta, l’ordigno umano pronto a far saltare tutti i dogmi morali, religiosi e istituzionali di fine secolo; dall’altro l’anima vacillante attratta magneticamente dagli abissi dell’irrazionale in cui, per una tragica ironia, finirà per cadere. Ed è su questa antinomia che Sue Prideaux costruisce la biografia del primo maestro del sospetto, l’innesco intellettuale che contribuì a far esplodere in tutta la sua energia il Novecento. *Io sono dinamite* è il ritratto di un uomo che presentiva il proprio tramonto precoce ma proprio per questo era scosso da un intenso impulso vitale. E infatti i disturbi alla vista e le emicranie lancinanti, in parte all’origine del suo stile ellittico e oracolare, non gli impedirono di esordire come *enfant prodige* della filologia classica e conquistare presto il campo della filosofia. Allo stesso modo, il suo carattere ispido non gli proibì di costruire i legami che ne hanno intessuto l’esistenza: dal rapporto edipico e burrascoso con Richard Wagner al *ménage à trois* intellettuale col filosofo Paul Rée e la fascinosa Lou Salomé, una delle più brillanti future allieve di Freud, fino al vincolo doloroso di affetti con la sorella Elisabeth, custode e insieme “traditrice” del suo lascito letterario, sulle soglie del grande malinteso nazista che ha determinato la fama – e l’infamia – postuma del geniale ideatore del superuomo. «La migliore biografia dell’anno» – *The Times* «Una biografia esemplare» – *The New York Times* «Così dovrebbe essere ogni biografia: avventurosa, acuta, commovente, spesso persino comica, piena di dettagli scelti con acume e veri e propri squarci sulla vita di un uomo straordinario. È davvero dinamite.» – Sarah Bakewell, autrice di *Montaigne* e *Al caffè degli esistenzialisti* «Sue Prideaux getta la sua luce ferma e razionale sul più incandescente tra i poeti-filosofi: il risultato non poteva che essere illuminante.» – John Banville, autore de *Il mare e la spiegazione dei fatti* «Brillante, spiritosa, perfettamente calata nel contesto selvaggio e fatale della Germania dell’Ottocento, Io sono dinamite è una biografia eccezionale che ci restituisce la figura di un uomo a cui la storia ha inflitto un torto.» – Hugo Rifkind, *The Times* «Questa biografia è un ritratto straordinariamente originale di Nietzsche ed è scritta in maniera splendida» – Antony Beevor, autore di *Stalingrado* «Splendido! Il resoconto magnificamente scritto, intenso e commovente, di una vita dedicata alla conquista della grandezza intellettuale» – *The Financial Times* «Se può esistere una biografia popolare di Nietzsche, è questa» – *The Evening Standard* «Un capolavoro! Ciò che distingue questa biografia dai resoconti precedenti della vita di Nietzsche è la sua vibrante intimità. Evitando il troppo rigore filosofico, Sue Prideaux si avvicina semplicemente a Nietzsche più di chiunque altro abbia mai fatto prima» – *The Los Angeles Review of Books* «Un libro straordinario, impressionante per profondità e ampiezza» – *The Sunday Times*

Introduzione a Lacan

Dai primi passi nel mondo della psichiatria alla scoperta della psicoanalisi freudiana, dalla frequentazione dei seminari di Kojève all’inserimento negli ambienti dello strutturalismo, dalla lettura di Heidegger all’amicizia con Merleau-Ponty, fino al confronto critico con Sartre e Ricœur, quello di Lacan si profila come un percorso teorico assolutamente originale, sempre in bilico tra la ricerca clinica e la speculazione filosofica.

Instinct – Edizione Italiana

**Finalmente in Italia il romanzo che ha ispirato l’amatissima serie TV**
Il professor Dylan Reinhart, ex agente della CIA, è uno stimato docente della Ivy League nonché massima autorità in fatto di comportamento criminale. Ma quando una copia del suo bestseller sull’argomento viene rinvenuta sulla scena di un omicidio raccapricciante insieme a un messaggio minaccioso dell’assassino, la polizia inizia a pensare che qualcuno possa aver «preso appunti».
Elizabeth Needham, brillante e determinata detective della polizia di New York responsabile del caso, recluta Dylan per assisterla nelle indagini e in particolare per decifrare il significato di un altro souvenir lasciato sulla scena: una carta da gioco. Ma la scia di sangue non sembra fermarsi: a ogni omicidio corrisponde una nuova carta. Così il professor Reinhart inizia a sospettare che le carte non siano una firma, ma piuttosto un punto di riferimento, un indizio del killer che punta direttamente alla prossima vittima. Mentre i titoli dei tabloid sull’assassino conosciuto come Il Mazziere spopolano in edicola, New York è in preda al panico. La polizia sembra perdere terreno e può puntare ormai solo su Dylan per dare la caccia a un serial killer letale e imprevedibile. E se, dopo essersi addentrato sempre più nella mente dell’assassino, dopo aver pensato davvero come un criminale, Dylan non riuscisse più a tornare indietro?

Insieme…Perfettamente sbagliati

La serie Young Lovers continua e questa volta i protagonisti saranno i personaggi più discussi e criticati di Fairhope.
Sì, sto parlando proprio di loro, Cassie e Micheal, ve li ricordate, vero?
Li avete conosciuti dal punto di vista di chi ha subito le loro scelte e sicuramente li avrete giudicati in base a questo.
Ma come saranno davvero?
Non vi resta che scoprirlo!
Nuovi panorami e nuovi personaggi accompagneranno i nostri protagonisti in un altalenante susseguirsi di eventi che sconvolgeranno le loro vite. **
### Sinossi
La serie Young Lovers continua e questa volta i protagonisti saranno i personaggi più discussi e criticati di Fairhope.
Sì, sto parlando proprio di loro, Cassie e Micheal, ve li ricordate, vero?
Li avete conosciuti dal punto di vista di chi ha subito le loro scelte e sicuramente li avrete giudicati in base a questo.
Ma come saranno davvero?
Non vi resta che scoprirlo!
Nuovi panorami e nuovi personaggi accompagneranno i nostri protagonisti in un altalenante susseguirsi di eventi che sconvolgeranno le loro vite.

Indagine a due facce (eLit)

Da quando un’amica le ha offerto di fare la babysitter a suo figlio, Laurel Coleman sembra aver recuperato un po’ di tranquillità nella propria vita. Un giorno, però, assiste a un fatto orribile, l’uccisione dell’amica da parte del marito, Eric Fees. Non le rimane che scappare e portare con sé il piccolo perché l’assassino è deciso a eliminare ogni testimone. Ed è talmente determinato che ingaggia un investigatore, Sam Lassiter, per trovare la squilibrata che avrebbe rapito suo figlio!

INCANTO: La novella

Io avevo lei, lei aveva me.
Niente era mai stato così perfetto,
eppure mancava ancora qualcosa per
completare la nostra realizzazione.
Proprio quando il destino si è messo da parte,
ci ha provato la mia Tigre a opporsi all’inevitabile… Com’è andata a finire?
Piuttosto scontato.
Ho vinto io.
Dopo Claustrofobia e Nemesi,
Zoe Blac firma l’ultimo avvincente viaggio
di Lucas ed Elettra.
Un autentico omaggio ai tantissimi lettori che hanno apprezzato questa straordinaria duologia erotica. **
### Sinossi
Io avevo lei, lei aveva me.
Niente era mai stato così perfetto,
eppure mancava ancora qualcosa per
completare la nostra realizzazione.
Proprio quando il destino si è messo da parte,
ci ha provato la mia Tigre a opporsi all’inevitabile… Com’è andata a finire?
Piuttosto scontato.
Ho vinto io.
Dopo Claustrofobia e Nemesi,
Zoe Blac firma l’ultimo avvincente viaggio
di Lucas ed Elettra.
Un autentico omaggio ai tantissimi lettori che hanno apprezzato questa straordinaria duologia erotica.

In presa diretta. La costruzione del fascismo raccontata in tempo reale (1919-1925)

Attraverso tre temi: crisi dello Stato, conservazione rivoluzionaria e generazioni in conflitto, l’eBook ricostruisce la natura e gli orizzonti del fascismo ricorrendo a testi scritti da fascisti ea antifascisti e pubblicati tra il 1921, quando i fascisti si presentarono nei “blocchi nazionali” in occasione delle elezioni politiche, ed il 1925, quando il fascismo diventò a tutti gli effetti regime.

Il Viaggio Della Jerle Shannara – 3. L’Ultima Magia

La Jerle Shannara solca ancora i cieli. Sopravvissuta agli agguati della Strega di Ilse e agli attacchi di Antrax, la nave volante prosegue la sua missione in cerca dei preziosi volumi nascosti nel labirinto di Castledown, gli unici rimasti in grado di rievocare una magia dimenticata. Alla guida della spedizione, però, non vi è più il druido Walker che, ferito mortalmente da Antrax, ha speso le sue ultime energie per sconfiggere la Strega di Ilse.
Ora la strega vaga senza coscienza, mentre suo fratello Bek e l’essere magico che lo protegge, il mutaforma Truls, cercano di condurre la nave alla salvezza. Saranno loro a doversi confrontare con l’ultimo e più spietato nemico: il Morgawr, un mago la cui origine è avvolta nella leggenda. E per la Jerle Shannara, è giunto il momento dell’ultima battaglia…

Il trionfo delle tenebre

1938. In un’Europa sull’orlo dell’abisso, un’organizzazione creata da Heinrich Himmler, l’Ahnenerbe, saccheggia luoghi sacri in tutto il mondo alla ricerca di quattro reliquie a forma di svastica rappresentanti i Quattro elementi: secondo un’antica profezia risalente ai tempi di Federico Barbarossa, chiunque riuscirà a impossessarsene otterrà il potere di dominare il mondo intero. Karl Weistort, colonnello nazista appassionato di esoterismo e direttore dell’Ahnenerbe, vuole entrare in possesso delle reliquie per far trionfare le tenebre e dar vita al regno eterno del Terzo Reich.

Dopo una spedizione in Tibet dove in un santuario buddhista viene ritrovata la prima svastica, Weistort organizza, alla ricerca della seconda preziosa reliquia, un’azione pericolosa e segreta che coinvolgerà in prima persona molti protagonisti della Seconda guerra mondiale, insieme a una serie di indimenticabili personaggi: Tristan, trafficante d’arte dal passato oscuro; Erika, un’affascinante archeologa tedesca; Laure, ultima erede di un castello legato alla secolare storia dei Catari; e ancora, un’unità di controspionaggio controllata direttamente da Winston Churchill e collegata alla massoneria britannica. La posta in gioco è altissima e tutti sono disposti a mettere a rischio la propria vita pur di avere successo.
Primo libro di una travolgente trilogia alla Indiana Jones, *Il trionfo delle tenebre* indaga gli aspetti più oscuri della Seconda guerra mondiale e fa luce su una delle correnti meno conosciute del Nazismo.
Un thriller storico rocambolesco e ricco di colpi di scena che avvincerà tutti i lettori appassionati di storia, esoterismo e massoneria.

Il Tao Della Biologia

«È l’uomo che deriva dalla scimmia o la scimmia che deriva dall’uomo?» Il dilemma non ha senso, se è vero che una specie che ha già imboccato una strada non può uscirne. L’idea dell’origine di una specie per aggiunte terminali ai caratteri di un’altra è ormai superata. Le specie sorelle sembrano piuttosto irradiarsi da un nodo comune disegnando quelle che sono state chiamate «esplosioni o radiazioni evolutive». Il problema è semmai chi, tra uomo e scimpanzé, si è più distaccato dal nodo, dalla forma primaria della sua famiglia. Per Darwin questo peregrino è l’uomo, e sul nodo è rimasta, immutata, un’arcaica scimmia. Invece l’uomo è la forma primaria, archetipica, conservatrice. Rispetto ai suoi congeneri ha conservato lo schema anatomico tipico, la base molecolare del proprio ordine di appartenenza. Egli è il Peter Pan dei Primati, «il bambino che non voleva crescere». È il primo, non l’ultimo. Nei termini del Tao, l’uomo è Yin, nero, tenero, femminile. La scimmia è Yang, bianca, dura, maschile. Uomo e scimmia sono due modalità dell’essere, opposte e complementari: ognuna contiene in sé la potenza inespressa dell’altra. L’uomo, solenne, è il sole della savana, la scimmia, festosa, istintiva, è la luna nel bosco. L’uomo ha avuto infusa un’anima che lo destina alla luce o al peccato; la scimmia, con il suo istinto innocente, subisce le catene dell’uomo. L’opera di Sermonti raccoglie e combina risultati scientifici, aneddoti, parabole, favole e variazioni filosofiche. Il protagonista è la scimmia, il modello è l’uomo, l’eroe è il bambino.

Il sussurro degli oceani: la serie completa

Passione, avventura, paesaggi da sogno: la serie che ha conquistato migliaia di lettrici, ora in un unico volume.
Nei Caraibi, l’ingenua figlia del Governatore di Martinica è promessa in sposa a un seducente visconte dalla fama oscura e scandalosa.
Rimasti soli dopo il naufragio su un’isola deserta, i due devono fare i conti con intrighi, tradimenti e un’attrazione travolgente.
Nelle Seychelles, un valoroso militare dal volto sfregiato deve decidere se aprire il proprio cuore alla moglie che gli è stata imposta.
Il passato lo ha reso freddo e crudele, il presente lo porta alla ricerca di un tesoro perduto…
Due sorelle, due romanzi, due amori indomabili e ardenti sullo sfondo di un Settecento misterioso e affascinante.
NB: La raccolta contiene i romance storici “Peccato in paradiso” & “L’angelo e la Tigre”
Hanno detto dei due romanzi qui contenuti:
“Spiccata sensualità e un fascino particolare dato dall’ambientazione storica, in cui le autrici si confermano impeccabili.”
(Harem’s Book)
“Michela Piazza e Pamela Boiocchi sono garanzia di qualità. Non sbagliano mai un colpo!”
(Romance e altri rimedi)
“Colpiscono il cuore dei lettori. Il loro stile magistrale ci fa sentire parte della vicenda e ci fa innamorare dei personaggi.”
(The Reading’s Love)
“Ti senti lì con i personaggi, tocchi e senti ogni cosa, rinchiudendoti in una bellissima bolla che ti fa staccare dalla realtà.”
(La biblioteca di Mary) **
### Sinossi
Passione, avventura, paesaggi da sogno: la serie che ha conquistato migliaia di lettrici, ora in un unico volume.
Nei Caraibi, l’ingenua figlia del Governatore di Martinica è promessa in sposa a un seducente visconte dalla fama oscura e scandalosa.
Rimasti soli dopo il naufragio su un’isola deserta, i due devono fare i conti con intrighi, tradimenti e un’attrazione travolgente.
Nelle Seychelles, un valoroso militare dal volto sfregiato deve decidere se aprire il proprio cuore alla moglie che gli è stata imposta.
Il passato lo ha reso freddo e crudele, il presente lo porta alla ricerca di un tesoro perduto…
Due sorelle, due romanzi, due amori indomabili e ardenti sullo sfondo di un Settecento misterioso e affascinante.
NB: La raccolta contiene i romance storici “Peccato in paradiso” & “L’angelo e la Tigre”
Hanno detto dei due romanzi qui contenuti:
“Spiccata sensualità e un fascino particolare dato dall’ambientazione storica, in cui le autrici si confermano impeccabili.”
(Harem’s Book)
“Michela Piazza e Pamela Boiocchi sono garanzia di qualità. Non sbagliano mai un colpo!”
(Romance e altri rimedi)
“Colpiscono il cuore dei lettori. Il loro stile magistrale ci fa sentire parte della vicenda e ci fa innamorare dei personaggi.”
(The Reading’s Love)
“Ti senti lì con i personaggi, tocchi e senti ogni cosa, rinchiudendoti in una bellissima bolla che ti fa staccare dalla realtà.”
(La biblioteca di Mary)

Il sole sulla pelle

**Non importa quanto breve sia un amore, se ti entra nella pelle può restarti addosso per sempre**
Beatrice Rossi si è appena laureata in Ingegneria ed è in piena crisi, per l’amore e per il lavoro. Il suo ragazzo di sempre l’ha lasciata, l’estate è alle porte e lei avrebbe solo voglia di distrarsi, ma tutte le sue amiche sono impegnate tra studi o lavoro. Una proposta di lavoro le arriva dal relatore della sua tesi di laurea, un contratto per un progetto di ricerca all’estero per un anno. Ha meno di un mese per prendere questa difficile decisione e stabilisce, nel frattempo, di partire per una breve vacanza al mare. Torna a Cervia, il luogo dove ogni anno andava in vacanza con i suoi genitori e sua sorella, ha nostalgia di quelle vacanze che hanno il sapore di un’adolescenza ormai lontana, quando la vita era più semplice e leggera. Non sa che quella vacanza e l’incontro con l’uomo che popolava i suoi sogni di quindicenne potrebbe cambiarle la vita.
**Mi sto innamorando dell’unico uomo che non posso avere, dovrei scappare via da lui, invece voglio solo farmi travolgere per lo spazio breve di un’estate.**
**
### Sinossi
**Non importa quanto breve sia un amore, se ti entra nella pelle può restarti addosso per sempre**
Beatrice Rossi si è appena laureata in Ingegneria ed è in piena crisi, per l’amore e per il lavoro. Il suo ragazzo di sempre l’ha lasciata, l’estate è alle porte e lei avrebbe solo voglia di distrarsi, ma tutte le sue amiche sono impegnate tra studi o lavoro. Una proposta di lavoro le arriva dal relatore della sua tesi di laurea, un contratto per un progetto di ricerca all’estero per un anno. Ha meno di un mese per prendere questa difficile decisione e stabilisce, nel frattempo, di partire per una breve vacanza al mare. Torna a Cervia, il luogo dove ogni anno andava in vacanza con i suoi genitori e sua sorella, ha nostalgia di quelle vacanze che hanno il sapore di un’adolescenza ormai lontana, quando la vita era più semplice e leggera. Non sa che quella vacanza e l’incontro con l’uomo che popolava i suoi sogni di quindicenne potrebbe cambiarle la vita.
**Mi sto innamorando dell’unico uomo che non posso avere, dovrei scappare via da lui, invece voglio solo farmi travolgere per lo spazio breve di un’estate.**

Il sole invincibile

Vario Avito Bassiano, re di Emesa, imperatore di Roma, Sommo Sacerdote del Dio Unico El Gabal, il Sole Invincibile: per tutti, oggi, Eliogabalo, un nome che significa eccesso, scandalo e trasgressione. Colpito dalla damnatio memoriae eppure indimenticabile, per la sua vicenda trasversale a tutti i tempi e le società.
Ragazzo brillante, talentuoso, profetico e forse megalomane, viene posto sul trono di Roma da un quartetto di donne eccezionali, la prozia Giulia Domna, detta la filosofa, e la nonna Giulia Mesa con le sue due figlie. Principesse orientali che si ispirano a Semiramide e lottano tenacemente per l’affermazione di una nuova grande dinastia. Sotto i predecessori di Eliogabalo – Settimio Severo e Caracalla, e il successore di lui Alessandro Severo – concentrano nelle loro mani un potere impensabile a Roma per una donna dopo Cleopatra.
Eliogabalo nasce in un’epoca molto simile alla nostra, multietnica e multiculturale, che consuma i suoi ultimi bagliori di opulenza alla vigilia di un inevitabile declino, sulla soglia di grandi trasformazioni. La lucida follia e il progetto visionario dell’imperatore non consistono tanto nell’importare a Roma un nuovo culto orientale in aggiunta a quelli consolidati, quanto nel fondere tutti i culti in uno solo, profeticamente anticipando quanto avverrà con l’affermazione del Cristianesimo, senza tuttavia mettere da parte Dioniso, il Dio Libero che gli è tanto caro.
L’imperatore sa di doversi sacrificare, e infatti il suo regno è breve. Presto la rivalità e i contrasti insanabili tra la madre Giulia Soemia e la zia Giulia Mamea mandano in pezzi la concordia della famiglia dei Bassiani, ma il prezzo più alto Eliogabalo dovrà pagarlo per aver voluto amare oltre i limiti imposti dalle leggi e dalle convenzioni: sposando Aquilia Severa, sacerdotessa di Vesta, e legandosi poi all’auriga Ierocle, un uomo nato in schiavitù. Inesperienza politica e progetti grandiosi, intemperanze sessuali e misticismo, spregiudicatezza e sensualità, populismo e raffinatezza, lusso e generosità, fame inesausta di ogni esperienza e di ogni sapere: tutto questo fa del giovane Eliogabalo una figura di profondo fascino e di assoluta modernità.
Eliogabalo vive in fretta e brucia come una rockstar, e pur restando un re-sacerdote antico, depositario di archetipi e segreti primordiali, inventa la vita moderna, incarnando il mito dell’immaginazione al potere. Un mito che ha ispirato pittori e scrittori, da Alma Tadema ad Arbasino, passando per Antonin Artaud, e che percorre le pagine di questo romanzo fiammeggiante al ritmo di una danza sacra, fino al vorticoso epilogo.

Il signore del vizio: un romanzo rosa storico

È il momento dell’amore quando l’enigmatico e spietato proprietario di una famigerata bisca trova finalmente pane per i suoi denti!
**Nella nuova serie *Dalle Stalle alle Stelle* dell’autrice bestseller Erica Ridley, la storia di Cenerentola non vale solo per le principesse… Briganti Regency dietro cui sospirare trascinano giovani volitive in rocambolesche storie di riscatto stracolme di avventura.**
1. Il signore della fortuna
2. Il signore del piacere
3. Il signore della notte
4. Il signore della tentazione
5. Il signore dei segreti
6. Il signore del vizio

**
### Sinossi
È il momento dell’amore quando l’enigmatico e spietato proprietario di una famigerata bisca trova finalmente pane per i suoi denti!
**Nella nuova serie *Dalle Stalle alle Stelle* dell’autrice bestseller Erica Ridley, la storia di Cenerentola non vale solo per le principesse… Briganti Regency dietro cui sospirare trascinano giovani volitive in rocambolesche storie di riscatto stracolme di avventura.**
1. Il signore della fortuna
2. Il signore del piacere
3. Il signore della notte
4. Il signore della tentazione
5. Il signore dei segreti
6. Il signore del vizio

Il Rombo

Il romanzo ruota intorno al processo della procreazione, al rapporto fra i sessi, all’alimentazione, alla storia. I nove mesi della gravidanza di Ilsebill scandiscono una narrazione che abbraccia l’intero corso della storia umana, esemplarmente ripercorsa attraverso undici cuoche, svariate incarnazioni dell’io maschile e un rombo parlante, che fin dal Neolitico ha guidato le azioni degli uomini con i suoi consigli. Nella contemporaneità, l’io narrante – uno scrittore che vive a Berlino e che ha tratti assai simili a Grass – segue con interesse il processo che un gruppo di femministe celebra nei confronti del pesce, ripescato nel Baltico da alcune di esse durante una gita domenicale e condannato infine come “il principio distruttore, nemico della vita, omicida, maschile, il principio della guerra”.