1649–1664 di 66541 risultati

Una Guaritrice Per L’Highlander

**A Highland Feuding** 5
*Scozia, 1371*
La strega di Caig Fall è tornata! La voce si sta diffondendo velocemente ad Achnacarry. Nessuno sa perché anni prima se ne sia andata e il motivo per cui ora sia ricomparsa nel misterioso e remoto cottage in cima alle cascate, ma per Davidh, comandante del clan dei Cameron, non ha importanza. L’unica cosa che conta per lui è che la vecchia, nota guaritrice, sia in grado di aiutare il suo piccolo Colm, affetto da una malattia sconosciuta che gli ruba il respiro e che presto lo strapperà dalle sue braccia. Quando decide di portarle il bambino, Davidh non immagina certo di scoprire che la strega in questione è in realtà una bellissima donna, capace di irretirgli il cuore e i sensi e di restituirgli il sorriso e la speranza… Né che nasconde un pericoloso segreto che potrebbe distruggere l’intero clan.

Una Bellezza Complicata

Sinclair Jeffries thought she knew what she was getting into when her zany, gay friend, Jesse Eddington, talked her into portraying his girlfriend during his parent’s anniversary party on Huntington Beach. That is, until she met Reed, Jesse’s sexy as hell older brother, and ends up getting much more than what she’d bargained for.
Reed Eddington assumed his future was settled until he met Sinclair, his brother’s so-called “girlfriend”, but the raw, sexual tension between them is hard to ignore. As he watches their ruse from the sidelines, he finds himself wanting to uncover more than just their amusing little facade.
Due to sexual content and heavy subject matter, this book is recommended for ages 18+

Un soffio di vita

Libro postumo, libro testamento – ma anche «intrepido e scherzoso libro di vita», debordante di «frasi sconnesse come in sogno», di «idee allo stato grezzo», formato di «resti della demolizione di un’anima» e di «estasi provvisorie» –, «Un soffio di vita» mette in scena due personaggi (l’Autore e la sua creazione, o creatura, Ângela) che dialogano affrontando tutti i temi sui quali la Lispector si è incessantemente interrogata: le parole, il tempo, il mondo, la storia, la preghiera, gli esseri viventi e quelli inanimati. Infine: la grazia. La scrittrice non nasconde affatto le sue intenzioni e, perentoria come sempre, esordisce: «Voglio scrivere movimento puro». Quel che si propone, infatti, non è una stesura coerente, una trama qualsivoglia, bensì il definitivo esorcismo dell’indicibile. Quando compone gli ultimi frammenti, le è stata diagnosticata una malattia mortale, e la morte pervade questo testo, che lei stessa confessava essere stato «scritto nella sofferenza». Olga Borelli, l’amica-assistente che per otto anni le è stata vicina, annotando i suoi pensieri e battendo a macchina i suoi manoscritti, ha affermato che «Un soffio di vita» doveva essere il suo «libro definitivo», scaturito com’è «da uno slancio doloroso che lei non era in grado di trattenere». **
### Sinossi
Libro postumo, libro testamento – ma anche «intrepido e scherzoso libro di vita», debordante di «frasi sconnesse come in sogno», di «idee allo stato grezzo», formato di «resti della demolizione di un’anima» e di «estasi provvisorie» –, «Un soffio di vita» mette in scena due personaggi (l’Autore e la sua creazione, o creatura, Ângela) che dialogano affrontando tutti i temi sui quali la Lispector si è incessantemente interrogata: le parole, il tempo, il mondo, la storia, la preghiera, gli esseri viventi e quelli inanimati. Infine: la grazia. La scrittrice non nasconde affatto le sue intenzioni e, perentoria come sempre, esordisce: «Voglio scrivere movimento puro». Quel che si propone, infatti, non è una stesura coerente, una trama qualsivoglia, bensì il definitivo esorcismo dell’indicibile. Quando compone gli ultimi frammenti, le è stata diagnosticata una malattia mortale, e la morte pervade questo testo, che lei stessa confessava essere stato «scritto nella sofferenza». Olga Borelli, l’amica-assistente che per otto anni le è stata vicina, annotando i suoi pensieri e battendo a macchina i suoi manoscritti, ha affermato che «Un soffio di vita» doveva essere il suo «libro definitivo», scaturito com’è «da uno slancio doloroso che lei non era in grado di trattenere».

Un Perfetto Imprevisto

Stanca di un lavoro che ama ma che non le dà più stimoli, Lucrezia decide di licenziarsi e aprire una casa editrice insieme a Marta, sua collega e migliore amica.
Se dal punto di vista lavorativo la sua vita è una svolta, il rapporto con il marito sembra incrinarsi a causa dei numerosi aborti e dei traumi conseguenti.
Lucrezia però può contare su alleati preziosi come Mauro, suo confidente perdutamente innamorato di Marta, e Giulia, autrice emergente che Lù prenderà sotto la propria ala. Proprio durante la presentazione del libro della sua protetta, Lucrezia conoscerà Giacomo, timido e impacciato studente di informatica che riuscirà a mostrarle la vita da una nuova prospettiva. **
### Sinossi
Stanca di un lavoro che ama ma che non le dà più stimoli, Lucrezia decide di licenziarsi e aprire una casa editrice insieme a Marta, sua collega e migliore amica.
Se dal punto di vista lavorativo la sua vita è una svolta, il rapporto con il marito sembra incrinarsi a causa dei numerosi aborti e dei traumi conseguenti.
Lucrezia però può contare su alleati preziosi come Mauro, suo confidente perdutamente innamorato di Marta, e Giulia, autrice emergente che Lù prenderà sotto la propria ala. Proprio durante la presentazione del libro della sua protetta, Lucrezia conoscerà Giacomo, timido e impacciato studente di informatica che riuscirà a mostrarle la vita da una nuova prospettiva.

Un Ottantaduenne, Un Gatto E Una Fantastica Vacanza

DALL’AUTORE DI «LA FANTASTICA STORIA DELL’OTTANTUNENNE INVESTITO DAL CAMIONCINO DEL LATTE»
**Non si è mai abbastanza vecchi per portare un po’ di felicità nella vita degli altri. Basta essere determinati e … un pizzico incoscienti: come Frank Derrick.**
Frank Derrick ha ottantadue anni, un’età che lo cataloga come «vecchio». Ma lui non si sente affatto tale. Certo, ha qualche dolore alla schiena, soffre di insonnia e al mattino ci mette un po’ a carburare. Ma è sempre Frank. Un padre, un nonno e un amico di Bibì, il gatto con cui condivide la casa. E così, quando la figlia lo chiama disperata da Los Angeles perché la sua vita e il suo matrimonio stanno cadendo a pezzi, d’istinto Frank decide di correre da lei. Peccato che per farlo, Frank debba utilizzare tutti i suoi scarsi risparmi e rinunciare addirittura alla casa in cui vive. D’altro canto, Frank non è uomo da programmi a lungo termine: una volta tornato in Inghilterra si porrà il problema di trovare una nuova sistemazione per sé e per Bibì. Frank si imbarca su un aereo per la prima volta in vita sua. Non è mai stato bravo ad aiutare sua figlia, di solito era Sheila, sua moglie a occuparsi di lei quando era bambina e adolescente, ma adesso è giunto il momento di recuperare il tempo perduto: con l’aiuto della nipote Laura, Frank si butta nel «Progetto di Riconciliazione» per portare un po’ di felicità nella vita di Beth e per riunire la famiglia in vista di una fantastica vacanza insieme.

Un Omega per il Branco: Alpha/Beta/Omega Mpreg

**Cinque alpha.
Un omega.
Il destino del loro branco è nelle loro mani.
Ma che dire del destino dei loro cuori?**
Quando Ray si rivela un omega invece che un alpha, la sua vita cambia per sempre. In quanto maschio omega, ci si aspetta da lui che si accoppi con un gruppo selezionato di alpha e che dia inizio a un proprio branco.
I cinque uomini selezionati per lui sono tanto diversi quanto interessati. E uno di loro è il suo migliore amico, Josh, che Ray era sicuro non avrebbe mai ricambiato i suoi sentimenti. Ma ora dovranno avere tutti a che fare con l’istinto dell’accoppiamento e con il potere che la Luna suscita in loro; e dopo quello… Ray avrà problemi più grandi di una cotta.
*Ray può diventare l’omega sottomesso che il suo branco ha bisogno che sia? Gli alpha capiranno quant’è difficile per lui, o pretenderanno di più di quello che può dare?*
**Se vi piacciono i dark romance, amerete ‘Un omega per il branco’ di N.J Lysk.
Sesso di gruppo, istinto all’accoppiamento, nodi, morsi, fecondazione e una sana dose di angst!**
**Adesso anche disponibile le edizione bilingue inglese-italiano e tedesco-italiano)** **
### Sinossi
**Cinque alpha.
Un omega.
Il destino del loro branco è nelle loro mani.
Ma che dire del destino dei loro cuori?**
Quando Ray si rivela un omega invece che un alpha, la sua vita cambia per sempre. In quanto maschio omega, ci si aspetta da lui che si accoppi con un gruppo selezionato di alpha e che dia inizio a un proprio branco.
I cinque uomini selezionati per lui sono tanto diversi quanto interessati. E uno di loro è il suo migliore amico, Josh, che Ray era sicuro non avrebbe mai ricambiato i suoi sentimenti. Ma ora dovranno avere tutti a che fare con l’istinto dell’accoppiamento e con il potere che la Luna suscita in loro; e dopo quello… Ray avrà problemi più grandi di una cotta.
*Ray può diventare l’omega sottomesso che il suo branco ha bisogno che sia? Gli alpha capiranno quant’è difficile per lui, o pretenderanno di più di quello che può dare?*
**Se vi piacciono i dark romance, amerete ‘Un omega per il branco’ di N.J Lysk.
Sesso di gruppo, istinto all’accoppiamento, nodi, morsi, fecondazione e una sana dose di angst!**
**Adesso anche disponibile le edizione bilingue inglese-italiano e tedesco-italiano)**

Un miliardo di donne come Eva

###
In un lontano futuro l’umanità si è propagata su miliardi di Terre gemelle, costretta alla migrazione forzata dagli ideali di Chiese oltranziste. Premio Hugo 2007L’invenzione del Ripper, il sistema che permette di oltrepassare le soglie dell’infinito multiverso che ci circonda, ha consentito all’umanità di trasferirsi con viaggi senza ritorno su miliardi di mondi abitabili, gemelli del nostro.Il primo colonizzatore fu un giovane di nome Owen che decise di diventare l’unico colono maschio del nuovo pianeta e partì dalla Terra portando con sé un intero collegio femminile… contro la volontà delle ragazze. Owen in seguito venne considerato il fondatore delle nuove nazioni umane nell’universo e Padre-profeta della religione del “Testamento del Primo Padre” .Ma la diaspora umana rischia di distruggere l’intero universo perché i miliardi di coloni arrivati sui nuovi pianeti hanno portato con sé specie animali e vegetali che tendono a schiacciare e sostituire quelle autoctone.In una organizzazione sociale ottusa e maschilista, una giovane donna comprende i segni dell’imminente catastrofe e agisce suo malgrado per creare una nuova società umana che sappia integrarsi e vivere con rispetto sui nuovi mondi.

Un matrimonio d’affari

Emma Gladstone rappresenta alla perfezione quello che l’arrogante duca di Ashbury sta cercando: una donna in età fertile, di famiglia rispettabile, bisognosa di denaro, e soprattutto disposta a condividere il letto con un uomo orribilmente sfigurato. Dal canto suo, Emma, figlia di un vicario dell’Hertfordshire, è pronta a tutto piuttosto che tornare strisciando da suo padre. Ma quando la ragazza si presenta all’improvviso nella dimora di Ashbury, rivendicando ciò che le spetta per il suo lavoro di sarta, qualcosa d’imprevedibile travolge i loro sensi, tracciando un solco profondo nel cuore indurito del duca… **
### Sinossi
Emma Gladstone rappresenta alla perfezione quello che l’arrogante duca di Ashbury sta cercando: una donna in età fertile, di famiglia rispettabile, bisognosa di denaro, e soprattutto disposta a condividere il letto con un uomo orribilmente sfigurato. Dal canto suo, Emma, figlia di un vicario dell’Hertfordshire, è pronta a tutto piuttosto che tornare strisciando da suo padre. Ma quando la ragazza si presenta all’improvviso nella dimora di Ashbury, rivendicando ciò che le spetta per il suo lavoro di sarta, qualcosa d’imprevedibile travolge i loro sensi, tracciando un solco profondo nel cuore indurito del duca…

Un gruppo di allegre signore

« *Il suo stile ha il pregio di essere chiaro, elegante e preciso. Le sue descrizioni trasportano il lettore nel bel mezzo del paesaggio del Botswana. Questa è arte che nasconde l’arte.* »
**The Sunday Times**

« *Mma Ramotswe: la Miss Marple africana.* »
**The New York Times**

« *La serie di Mma Ramotswe si è trasformata in un ricco arazzo dalle sfumature straordinarie.* »
**The Wall Street Journal**

« *Piccole storie, grande atmosfera… I romanzi della signora Ramotswe hanno conquistato le classifiche americane ed europee.* »
**L’Espresso**

Nemmeno di sabato Precious Ramotswe può stare tranquilla. La famosa investigatrice africana sembra attirare i guai peggio di una calamita. Basta che si sieda al tavolino di un bar perché le capiti di assistere a un raggiro e di essere accusata lei stessa di furto. Sconvolta, torna a casa confidando nel conforto di una bella tazza di tè rosso, ma al momento di fare un sonnellino scopre un ladro sotto il letto. E nei giorni a seguire non va meglio: con lo scassato furgoncino bianco investe un ex detenuto e, per concludere in bellezza, dalla nebbia del passato spunta il violento ex marito che la ricatta. Un altro cadrebbe in preda allo sconforto, ma non lei, che dalla sua ha i soliti impareggiabili atout: JLB Matekoni, suo novello sposo e persona di specchiata onestà; l’occhialuta signorina Makutsi, che finalmente ha trovato uno spasimante di suo gradimento; l’energica direttrice dell’orfanotrofio, Silvia Potokwane, dispotica ma sincera amica. La capacità di creare empatia con gli altri permetterà ancora una volta alla signora Ramotswe di ricomporre i tasselli di un caso che sembra intricato come un mosaico. E la pace tornerà a regnare su Tlokweng Road.

« *Uno scrittore meraviglioso, da leggere assolutamente.* »
**The Guardian**

« *Un indiscusso maestro del romanzo.* »
**Publishers Weekly**

Un Giorno Qualsiasi

Una storia d’amore tra due generazioni, un amore impossibile, distante (anche geograficamente), ma allo stesso tempo struggente. La storia che potrebbe accadere ad ognuno di noi, in un qualsiasi giorno della nostra vita. Vi lascerà ammaliati, vorrete sapere come va a finire, e vi strapperà sicuramente una lacrima sul finale.
**
### Sinossi
Una storia d’amore tra due generazioni, un amore impossibile, distante (anche geograficamente), ma allo stesso tempo struggente. La storia che potrebbe accadere ad ognuno di noi, in un qualsiasi giorno della nostra vita. Vi lascerà ammaliati, vorrete sapere come va a finire, e vi strapperà sicuramente una lacrima sul finale.

Un Faro Nella Notte

Mick VanBuren è un reduce del Vietnam, arruolatosi volontario non appena diciottenne. Dopo cinque anni di guerra viene rimpatriato per colpa di una grave ferita.
Passa un anno e a causa di un’importante rivelazione, è costretto a lasciare la casa dei genitori e si trasferisce dall’altra parte del paese, sull’isola di Danharr, un posto sperduto sulle coste del Maine, per diventare il guardiano di un faro.
Ross O’Brian è il gestore della panetteria/pasticceria dell’isola e nutre un odio feroce verso coloro che sono partiti per il Vietnam come volontari.
Tra i due nasce qualcosa, qualcosa che quella parte dell’America del millenovecento settantaquattro non è ancora pronta ad accettare.
Tra alti e bassi, questa che vi apprestate a leggere, è la loro storia.
**
### Sinossi
Mick VanBuren è un reduce del Vietnam, arruolatosi volontario non appena diciottenne. Dopo cinque anni di guerra viene rimpatriato per colpa di una grave ferita.
Passa un anno e a causa di un’importante rivelazione, è costretto a lasciare la casa dei genitori e si trasferisce dall’altra parte del paese, sull’isola di Danharr, un posto sperduto sulle coste del Maine, per diventare il guardiano di un faro.
Ross O’Brian è il gestore della panetteria/pasticceria dell’isola e nutre un odio feroce verso coloro che sono partiti per il Vietnam come volontari.
Tra i due nasce qualcosa, qualcosa che quella parte dell’America del millenovecento settantaquattro non è ancora pronta ad accettare.
Tra alti e bassi, questa che vi apprestate a leggere, è la loro storia.

Ultima Fermata Delicious

Mentiva, pensò Eddie. La verità era sempre una tigre e il passato, con le sue bruttezze e le sue lotte, era un pozzo talmente pieno di cadaveri che lo si poteva confondere con una notte senza stelle. A Houston c’è un furgone che di tanto in tanto attraversa i quartieri malfamati della città e raccoglie gente. Quelli che ci salgono, gli aveva detto un bluesman, non tornano più. È il sistema di reclutamento della Delicious Foods, impresa agricola del Sud, che rastrella emarginati e tossici costringendoli al lavoro nei campi con il bastone della violenza e la carota del crack. È lì che Eddie arriva per riprendersi la madre, una donna fragile, alla deriva da ormai troppo tempo. E in quel luogo nasce la speranza di una fuga che sembra impossibile, l’unica opportunità, forse, per ricostruire una vita insieme. Storia feroce di uno sfruttamento, ritratto intimo di una madre e di un figlio, commedia grottesca di tagliente ironia, Ultima fermata Delicious è tutto questo insieme. La prosa potente e spregiudicata di Hannaham, unita alla scelta di portare in scena la voce narrante del crack, dona grazia e humour ai suoi personaggi. Un romanzo osannato dalla critica americana, vincitore del prestigioso PEN/Faulkner Award, con cui Hannaham prende posto tra le voci più promettenti della narrativa contemporanea. **
### Sinossi
Mentiva, pensò Eddie. La verità era sempre una tigre e il passato, con le sue bruttezze e le sue lotte, era un pozzo talmente pieno di cadaveri che lo si poteva confondere con una notte senza stelle. A Houston c’è un furgone che di tanto in tanto attraversa i quartieri malfamati della città e raccoglie gente. Quelli che ci salgono, gli aveva detto un bluesman, non tornano più. È il sistema di reclutamento della Delicious Foods, impresa agricola del Sud, che rastrella emarginati e tossici costringendoli al lavoro nei campi con il bastone della violenza e la carota del crack. È lì che Eddie arriva per riprendersi la madre, una donna fragile, alla deriva da ormai troppo tempo. E in quel luogo nasce la speranza di una fuga che sembra impossibile, l’unica opportunità, forse, per ricostruire una vita insieme. Storia feroce di uno sfruttamento, ritratto intimo di una madre e di un figlio, commedia grottesca di tagliente ironia, Ultima fermata Delicious è tutto questo insieme. La prosa potente e spregiudicata di Hannaham, unita alla scelta di portare in scena la voce narrante del crack, dona grazia e humour ai suoi personaggi. Un romanzo osannato dalla critica americana, vincitore del prestigioso PEN/Faulkner Award, con cui Hannaham prende posto tra le voci più promettenti della narrativa contemporanea.

Tutte Le Tragedie Di Sofocle

Innovatore nel genere del dramma della classicità greca, Sofocle è l’anello di congiunzione tra Eschilo ed Euripide, insieme ai quali contribuisce la somma triade della tragedia arcaica. Perdendo lo slancio profetico e religioso, l’entusiasmo grandioso e genuino, ma ancora dotato di una passione istintiva e irrazionale, nelle sue opere ritroviamo uno studio approfondito dell’infelicità umana (come per esempio nella sua meravigliosa versione dell”Edipo Re’), ma anche un senso di dignitosa capacità di affrontare la sofferenza grazie a un’analisi razionale e una precisa percezione delle forze che impediscono all’individuo di essere felice. In qualche modo precursore dell’analisi psichica, oltre che psicologica, la lettura delle sue tragedie vi permetterà di indagare alcuni lati dell’essere umano che ancora non avevate mai considerato. E, naturalmente, vi offrirà una chiave di lettura storica sull’Atene del quarto secolo a.C., vera culla dell’intera cultura occidentale. In questo libro: Edipo Re, Edipo a Colono, Le Trachiníe, Aiace, Antigone, Elettra, Filottete. All’interno – come in tutti i volumi Fermento – gli “Indicatori” per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Tutta La Fisica Di Giovanni Liveri: 8 Libri in 1

“Tutta la Fisica di Giovanni Liveri – 8 libri in 1 ” è la prima raccolta dei libri di Fisica scritti da me e che, inaspettatamente, hanno riscosso un enorme successo sia in termini di pagine lette che in termini di copie vendute. Una sorpresa decisamente piacevole. Nella raccolta sono presenti i seguenti titoli:
1) Fisica Quantistica- Esposizione divulgativa
2) Fisica Quantistica- Brevi lezioni per cominciare
3) Fisica Quantistica in 10 minuti
4) Fisica Quantistica – Rapido coinvolgimento fra parole e formule
5) Relatività ristretta – Brevi lezioni per cominciare
6) Einstein – Il risveglio di un genio
7) La Fisica che conosciamo 1 – Dai vettori alle leggi di Newton
8) La Fisica che conosciamo 2 – Gravità e attrito
Ovviamente, troverete su Amazon ciascuno di tali titoli anche nella versione singola. Buona lettura e buon divertimento!

Turboinglese

**Volete parlare inglese in modo sicuro, disinvolto, rilassato?**
Anche voi avete studiato l’inglese a scuola o avete frequentato qualche corso privato? Anche a voi capita che finché si tratta di leggere ve la cavate, ma quando siete a tu per tu con un inglese o un americano cominciano i problemi? Tranquilli, accade alla maggioranza delle persone, perché l’insegnamento si concentra spesso sulla grammatica e dedica pochissimo tempo alla pratica, cioè alla conversation! Quello che succede è che vi ritrovate in un ristorante londinese, in un hotel americano o in qualsiasi altra situazione di vita «vera» con un interlocutore English speaking a fare scena muta o a balbettare qualche frase stentata. No problem, potete mettere il turbo al vostro inglese «parlato» con il metodo che Lizabeth Luciani usa con i suoi studenti e che spiega in modo semplice e divertente in questo libro. Perfetta bilingue, insegnante e autrice di Inglese in 24 ore, ha messo a punto una serie di efficaci e veloci strumenti per potenziare le capacità di interagire in lingua inglese sia nei contesti professionali sia in quelli della vita quotidiana. Scoprirete come far emergere risorse inaspettate nella comprensione e nella comunicazione, con una nuova sicurezza e disinvoltura che vi metterà in poche settimane nelle condizioni ottimali per capire e farvi capire nei più diversi tipi di situazioni. Enjoy! **
### Sinossi
**Volete parlare inglese in modo sicuro, disinvolto, rilassato?**
Anche voi avete studiato l’inglese a scuola o avete frequentato qualche corso privato? Anche a voi capita che finché si tratta di leggere ve la cavate, ma quando siete a tu per tu con un inglese o un americano cominciano i problemi? Tranquilli, accade alla maggioranza delle persone, perché l’insegnamento si concentra spesso sulla grammatica e dedica pochissimo tempo alla pratica, cioè alla conversation! Quello che succede è che vi ritrovate in un ristorante londinese, in un hotel americano o in qualsiasi altra situazione di vita «vera» con un interlocutore English speaking a fare scena muta o a balbettare qualche frase stentata. No problem, potete mettere il turbo al vostro inglese «parlato» con il metodo che Lizabeth Luciani usa con i suoi studenti e che spiega in modo semplice e divertente in questo libro. Perfetta bilingue, insegnante e autrice di Inglese in 24 ore, ha messo a punto una serie di efficaci e veloci strumenti per potenziare le capacità di interagire in lingua inglese sia nei contesti professionali sia in quelli della vita quotidiana. Scoprirete come far emergere risorse inaspettate nella comprensione e nella comunicazione, con una nuova sicurezza e disinvoltura che vi metterà in poche settimane nelle condizioni ottimali per capire e farvi capire nei più diversi tipi di situazioni. Enjoy!
### Dalla seconda/terza di copertina
Lizabeth Luciani, perfetta bilingue, ha vissuto negli Stati Uniti. Professoressa di inglese, insegna da anni a studenti di tutte le età. Conosce sei lingue. Nata a Milano, vive a Trento e lavora a Rovereto.
Facebook: Lizabeth Luciani
Youtube: Lizabeth Luciani

Tu, il mio oceano

Savannah
Nei miei occhi c’è il riflesso sbiadito di una lacrima distrutta, ma lui riesce a vederci sconfinati prati verdi.
Il mio cuore è deteriorato dall’unica ferita che, ancora sanguinante, mi ricorda il primo pianto nel quale sono affogata. Lui, però, con il suo sguardo più nero di una notte senza stelle, assorbe il mio dolore, lo anestetizza e lo porta via con sé.
La maschera dietro la quale nascondo le mie ferite mi permette di sorridere, ma nei miei sogni si cela un desiderio di rinascita.
Sogno di perdermi nel vento, sogno di scappare via, lontana dai ricordi, lontana da me stessa.
Lui mi abbraccia fino a sfiorarmi l’anima: i suoi sono abbracci senza parole, gesti muti, silenziosi, nei quali riesco a scorgere il riflesso invisibile del suo tormento.
Non ho idea di cosa lo distrugga.
Non ho idea di quale sia il dolore che porta nel petto, ma so che insieme condividiamo una ferita.
Le nostre ferite sono impercettibili a occhio nudo, ma sono ciò che ci unisce.
Lui si chiama Dante e no, non è il mio uomo, ma è l’unico in grado di mettere insieme i pezzi del mio cuore.
La sua anima è cupa, esattamente quanto lo sono i suoi occhi neri.
Vorrei stringerlo forte a me fino a toccare il peso che porta dentro, ma non posso farlo: quell’anima è stata già donata a qualcuno, e quel qualcuno non sono io.
Quel qualcuno è l’oceano.
Dante
Non chiedermi chi sono. Potrei dirti che sono un surfista, che l’oceano è il mio posto sicuro e che tra le onde lascio andare parte di me stesso.
Potrei raccontarti della scintilla che si accende in me quando mi ritrovo a vincere contro quello stesso oceano, a domare le sue onde come se fossi l’unico in grado di tenere a bada quell’immensa distesa d’acqua.
Potrei raccontarti tutto questo, ma sono sicuro che non scopriresti altro.
Nei miei ricordi ci sono le note spezzate di un violoncello e un senso di colpa con il quale lotto ogni giorno.
Nel mio presente c’è lei, con i suoi occhi immensi, verdi e distrutti.
Con la sua ironia, dietro la quale cela le sue ferite.
Il suo profumo è intenso e delicato, quanto quello delle fresie.
I suoi capelli sono scuri più del cioccolato e i suoi sorrisi sono timidi, impauriti, appena accennati, nascosti.
Ma io l’ho sentita ridere. Ho visto la luce nel suo sguardo diradare la foschia dalla quale è perennemente avvolto.
Ho scorto la bellezza del suo cuore distrutto e me ne sono impossessato.
Lei però non è mia e non lo sarà mai.
C’è solo un posto a cui appartengo e a cui concedo tutto me stesso, e quel posto è il mio oceano.
NOTA DELL’AUTRICE:
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO.
Spin-off del romanzo “La luna nell’oceano”. I romanzi possono essere letti separatamente.
**
### Sinossi
Savannah
Nei miei occhi c’è il riflesso sbiadito di una lacrima distrutta, ma lui riesce a vederci sconfinati prati verdi.
Il mio cuore è deteriorato dall’unica ferita che, ancora sanguinante, mi ricorda il primo pianto nel quale sono affogata. Lui, però, con il suo sguardo più nero di una notte senza stelle, assorbe il mio dolore, lo anestetizza e lo porta via con sé.
La maschera dietro la quale nascondo le mie ferite mi permette di sorridere, ma nei miei sogni si cela un desiderio di rinascita.
Sogno di perdermi nel vento, sogno di scappare via, lontana dai ricordi, lontana da me stessa.
Lui mi abbraccia fino a sfiorarmi l’anima: i suoi sono abbracci senza parole, gesti muti, silenziosi, nei quali riesco a scorgere il riflesso invisibile del suo tormento.
Non ho idea di cosa lo distrugga.
Non ho idea di quale sia il dolore che porta nel petto, ma so che insieme condividiamo una ferita.
Le nostre ferite sono impercettibili a occhio nudo, ma sono ciò che ci unisce.
Lui si chiama Dante e no, non è il mio uomo, ma è l’unico in grado di mettere insieme i pezzi del mio cuore.
La sua anima è cupa, esattamente quanto lo sono i suoi occhi neri.
Vorrei stringerlo forte a me fino a toccare il peso che porta dentro, ma non posso farlo: quell’anima è stata già donata a qualcuno, e quel qualcuno non sono io.
Quel qualcuno è l’oceano.
Dante
Non chiedermi chi sono. Potrei dirti che sono un surfista, che l’oceano è il mio posto sicuro e che tra le onde lascio andare parte di me stesso.
Potrei raccontarti della scintilla che si accende in me quando mi ritrovo a vincere contro quello stesso oceano, a domare le sue onde come se fossi l’unico in grado di tenere a bada quell’immensa distesa d’acqua.
Potrei raccontarti tutto questo, ma sono sicuro che non scopriresti altro.
Nei miei ricordi ci sono le note spezzate di un violoncello e un senso di colpa con il quale lotto ogni giorno.
Nel mio presente c’è lei, con i suoi occhi immensi, verdi e distrutti.
Con la sua ironia, dietro la quale cela le sue ferite.
Il suo profumo è intenso e delicato, quanto quello delle fresie.
I suoi capelli sono scuri più del cioccolato e i suoi sorrisi sono timidi, impauriti, appena accennati, nascosti.
Ma io l’ho sentita ridere. Ho visto la luce nel suo sguardo diradare la foschia dalla quale è perennemente avvolto.
Ho scorto la bellezza del suo cuore distrutto e me ne sono impossessato.
Lei però non è mia e non lo sarà mai.
C’è solo un posto a cui appartengo e a cui concedo tutto me stesso, e quel posto è il mio oceano.
NOTA DELL’AUTRICE:
ROMANZO AUTOCONCLUSIVO.
Spin-off del romanzo “La luna nell’oceano”. I romanzi possono essere letti separatamente.