16497–16512 di 75864 risultati

Diabolik anno XIV n. 15: Due colpi… un bersaglio

Diabolik ed Eva agiscono da soli, sempre. Perciò chi sono i misteriosi individui che sono intervenuti in loro soccorso a Villa Robèn? Una cosa è certa: ci sarà senz’altro un prezzo da pagare per questo aiuto inaspettato.

Diabolik anno L n. 6: False alleanze

Se può essere indispensabile, in circostanze particolari, trovare un accordo con i nemici dei propri nemici, è comunque bene non fidarsi di queste alleanze. E Ginko sta per accorgersene a sue spese.

Diabolik anno L n. 2: L’unica via d’uscita

Ricattare Diabolik e Eva per costringerli a collaborare è certo una pessima idea, a dir poco pericolosa… Ma in queste particolari circostanze, per Daniel Whitaker è l’unica via d’uscita.

DIABOLIK (26): Il Mistero Della Camera Chiusa

Omicidio misterioso in una splendida villa a Valverde: Michele Weber, il ricco proprietario, viene trovato ucciso, strangolato nel suo studio. La porta è chiusa a chiave dall’interno e ci sono grosse sbarre alla finestra. Il commissario Ruben brancola nel buio e altri due omicidi vengono commessi con la stessa, inquietante tecnica: stanze sbarrate, nelle quali nessuno sarebbe riuscito a entrare. Anche l’ispettore Ginko viene a cercare di sbrogliare la matassa, e si troverà di fronte una grossa sorpresa…

DIABOLIK (195): Trenta Secondi Di Terrore

Quando lo scassinatore Borèn viene fatto evadere, sono in due a tenerlo d’occhio: il secondino Sander, che sente profumo di soldi, e Ginko, che intuisce l’intervento di Diabolik. Per tutti, l’appuntamento è con un bagno di sangue.

DIABOLIK (173): Sepolti Vivi

Per un bizzarro scherzo del destino, Diabolik e Ginko finiscono nelle mani di una banda di balordi e buttati nello stesso sotterraneo senza uscita. La loro eterna lotta sta dunque per finire con un drammatico e mortale pareggio?

DIABOLIK (164): Tragica Maledizione

Chi mi ruba morirà_ dice la minacciosa iscrizione sull’antica e preziosa anfora ritrovata dal professor Schiman. Diabolik naturalmente se ne infischia, ma Eva ha un gran brutto presentimento. E i fatti le daranno angosciosamente ragione…

DIABOLIK (163): Corsa All’oro

Quattro valigie di lingotti d’oro. Per prenderle, bisogna neutralizzare una banda di rapinatori e un infido e feroce ricettatore. Ostacoli che Diabolik sa come affrontare. Ma i veri guai arrivano inaspettati da parte di chi pareva il più innocuo degli sprovveduti…

DIABOLIK (125): Ginko in Ostaggio

Provocare la gelosia di Eva vuol dire scatenare un tale putiferio che perfino Diabolik perde l’abituale lucidità. Così, senza accorgersene, insieme al bottino sottratto ai trafficanti di droga, si porta al rifugio anche Ginko. E allora sì che cominciano i veri guai!

DIABOLIK (120): Notte Di Violenza

Perché Gianni Lesand è stato ucciso? Cosa si cela nel Giardino del Pensiero? Diabolik vuole scoprirlo. Ma in quel luogo di serenità e di meditazione, chiunque sia troppo curioso va incontro a brutte sorprese. E ad una ancor più brutta fine.

DIABOLIK (118): Il Delitto Di Ginko

Dalton, boss della droga, rifila un colpo basso a Ginko riuscendo ad invischiarlo in un’accusa infamante. Diabolik conta di approfittarne insinuandosi fra i due litiganti. Ma non tiene conto di un imprevisto: Altea. Che per il suo uomo è pronta a giocarsi la vita.

DIABOLIK (104): Incubo

Per Diabolik e Eva non esiste nessun luogo sicuro. Lo spietato assassino che è sulle loro tracce li ha giù raggiunti. E colpirà, di notte, silenzioso e mortale, proprio come il Re del Terrore. Ma chi è, e perché li vuole morti?

DIABOLIK (103): Ore Di Terrore

Dopo tanti duelli fra Diabolik e Ginko, stavolta lo scontro è tra Eva e Altea, tutt’e due piene di risorse e pronte a dare la vita per l’uomo che amano. Attanagliati dall’angoscia di perdere il loro bene più prezioso, il gelido re del crimine e il coraggioso ispettore, forse per la prima volta scoprono la paura.

DIABOLIK (101): Spietati Criminali

Michele e Luisa vogliono diventare ricchi e pur di riuscirci sono pronti a tutto. Nessun delitto, per quanto efferato, li ferma. Ma non li spaventa neppure misurarsi con Diabolik che, a sue spese, si accorge di essersi imbattuto in avversari maledettamente pericolosi.

Dylan Dog n. 157: Il sonno della ragione

Nuda e deperita, abbandonata in un vicolo di Londra sotto la fredda pioggia, c’è una ragazza. Un vegetale che galleggia sulla acque nere del coma, completamente insensibile… Ma intorno a lei, la gente muore. C’è un antico demone africano dentro quel fragile corpo, o forse la pestilenza di un nuovo virus. Mille ipotesi terribili si fanno spazio nella mente di Dylan Dog, ma la verità è ancora più mostruosa.