16017–16032 di 82931 risultati

Scegli un nuovo volto

Angelo di Negri, a Mafia assassin, has been revived from suspended animation a few centuries in the future by the mostly legitimate successors of the criminal organization, and given a mission to assassinate a scientist on a fortified facility on an otherwise uninhabited planet.

Sandali Rossi, Pensieri Proibiti (eLit)

Meghan Foster ha sempre sperato di vivere un’avventura come quelle che ha sognato e descritto nel suo diario, ma adesso è stanca di aspettare. Così decide di concedersi una vacanza tropicale e di trasformare in realtà le sue fantasie più scatenate.
L’agente della DEA Alex Worth si trova nel complesso alberghiero per compiere una missione sotto copertura e non si aspetta di finire sotto le coperte così in fretta. Ma quando scopre nella propria camera la biancheria intima di Meghan, i suoi sandali rossi e il suo diario pieno di frasi erotiche, perde il controllo…

Sacrifice

C’erano solo due regole: non rivelare agli umani il proprio segreto e non lasciarsi coinvolgere. E Bethany le ha infrante entrambe, confidando a Xavier di essere un angelo e poi innamorandosi di lui. Tuttavia, proprio grazie alla forza di quel gesto di ribellione, Bethany è anche riuscita a liberarsi di Jake Thorn, il demone che aveva seminato il panico nella cittadina di Venus Cove. E adesso che quella terribile minaccia è stata scongiurata, lei e Xavier sono finalmente liberi di amarsi e il futuro sembra pieno di speranza per tutti. Ma l’innocenza di Bethany è un richiamo cui il Male non può resistere: invitata a una festa, la ragazza viene coinvolta per gioco in una seduta spiritica e, in modo del tutto inconsapevole, apre un varco tra il mondo dei vivi e l’Ade. Un varco di cui ovviamente approfitta subito Jake, che la rapisce e la trascina all’inferno con sé. Disperato, Xavier si lancia al suo inseguimento, benché sappia benissimo che un mortale ha poche speranze di sconfiggere il figlio del Signore delle Tenebre… **

Rose al veleno. Stalking, storie e racconti d’amore e d’odio

Stalking è un termine che indica il ripetuto tentativo da parte di un individuo di diventare padrone della vita di un altro seguendone le tracce e i movimenti, come in una caccia, ossessionandolo. Inizialmente con modi gentili, via via con una insistenza impressionante e maniacale. E gli esiti sono devastanti, talvolta mortali. Secondo l’ISTAT sono oltre 7 milioni in Italia le vittime di violenza fisica e/o psichica, in massima parte donne. E poco meno della metà, ovvero 2 milioni e 777 mila, ha dovuto sopportare un’azione di stalking. Come emerge da queste storie la vittima di uno stalker non ha una specifica tutela giuridica, può difendersi al massimo con una denuncia per molestie (sei mesi di pena, nella stragrande maggioranza dei casi mai scontati in carcere). Nulla in confronto al pericolo a cui si espone con la sua stessa reazione. Questa inchiesta nasce da una ricerca condotta sul campo e porta alla luce, per la prima volta, un fenomeno diffusissimo eppure ancora malcompreso e frainteso. Perché non si possa più dire che non si sapeva.

Roma capta: Il Sacco della città dai Galli ai Lanzichenecchi

«Il 18 luglio del 386, al primo assalto dei Galli, l’esercito romano si sbandò. L’ala sinistra venne respinta nel fiume. In preda al panico, in una gigantesca rotta, molti affogarono, altri caddero schiacciati dai compagni in fuga. *Metus Gallicus* : il terrore per le orde galliche penetrò nella coscienza più profonda dei Romani, senza mai dissolversi, e riemerse nei momenti di maggiore emergenza».
Dal nero giorno dell’Allia, i barbari evocano antichi incubi e sopite angosce. Funesti fantasmi che tornano realtà nell’agosto 410. Roma rivive la violenza terribile di un Sacco che umilia la città per secoli signora sulle genti. È solo l’inizio: nel 455 i Vandali entrano a Roma e la devastano indisturbati; passano meno di vent’anni e nel 472 di nuovo un Sacco dopo un lungo assedio. Infine la guerra greco-gotica, che annienta lo splendore della città antica: tra il 535 e il 552 Roma è per cinque volte sotto assedio.
Dal racconto dei fatti, al mito, alla memoria: il libro segue le trasformazioni che la sequenza dei Sacchi per oltre un secolo provocò nell’immagine della città, nei comportamenti e nei pensieri dei suoi cittadini. Alla fine del mondo antico, il travaglio di una civiltà si esprime nella tormentata rovina della sua capitale.
E il disastro riecheggia spaventoso nei secoli; fino al Sacco del 1527, quando il mito della Roma che rinasce si rovescia nel più drammatico epilogo: di nuovo eserciti che calano sulla città per devastarla, di nuovo distruzioni. Lanzichenecchi e imperiali abbattono i simboli della nuova Roma nel momento della sua più splendida fioritura. Si chiude nel sangue un millennio di storia e la città cambia ancora il suo volto e la sua identità.

Roberta

Estratto: … della donna. Roberta era a cavalcioni della bestia; per un malinteso, mancava la sella acconcia, e la giovanetta aveva bravamente inforcato la sua cavalcatura. -Su, ritta: i gomiti ai fianchi; nella staffa, appena meta del piede, -suggeriva Cesare, fingendo una partita d’equitazione.-Non tormenti il puro sangue colle redini del morso: andiamo, trotto leggiero! Battute giuste in sella!… -Oh, insomma, -gridava Roberta, irritata e ridente.-Vuol lasciarci tranquilli?… A poco a poco, le dolsero i ginocchi: la presenza del Lascaris la impacciava, togliendole la liberta di mutar positura. Infine, poiche l’asinello s’era fermato a brucar tranquillamente l’erba, ella riprese la sua arditezza infantile e prego Cesare d’aiutarla a scavalcare. Fu quello l’istante, in cui l’abitudine mentale di considerar la giovanetta come una larva che non provava e non comunicava alcun fluido di desiderio, spinse il Lascaris alla temerita estrema. Egli cerco di trar Roberta d’arcione afferrandola pel busto; non vi riusci, e la cavalcatura avviandosi in quel punto di nuovo, Cesare non esito a passare una mano sotto le vesti della fanciulla, ad allargarne le ginocchia indolenzite, e a strapparla di sella in tal modo, rapidissimamente. Poi la sostenne in piedi, e le disse ridendo, impassibile: -Che nessuno lo sappia! XII. Per aprire il cancello cigolante, egli approfitto del fragore d’un treno che scivolava nell’ombra notturna. Il vento taceva; le cime degli alberi stavano tutte immote; tra i filari degli aranci, le lucciole non trescavano piu. Risonava di tempo in tempo la caduta d’un frutto delle palme, o il gracidar gia fievole dei ranocchi, su in alto nel serbatoio delle acque irrigue. Il giardino grigiastro susurrava con un brivido ignoto alla vita diurna, e qualche cosa placidamente singolare era fra le lucide frasche delle magnolie, fra le chiome dei palmizii, fra i cespi dei fiori…. Cesare entro. Il passo cauto sulla ghiaia aveva…

Ritorno a Gansett Island

*Ritorno a Gansett Island è un’affascinante lettura che ti fa credere che il lieto fine esiste veramente — Joyfully Reviewed*
*Ritorno a Gansett Island è una grandissima storia d’amore. Mi sono letteralmente innamorata di Mac e Maddie. Ho adorato come Mac abbia interagito con Thomas, il bambino di Maddie. Mac ha dovuto lottare con tutto se stesso per poter ottenere il suo lieto fine con Maddie, ma alla fine ce l’ha fatta. — Guilty Pleasure Book Reviews*
Lei è una mamma single con poca pazienza nei confronti di un playboy, finché questi non le dimostra che sta facendo sul serio
Maddie Chester è determinata ad andarsene dalla sua città natale di Gansett Island, un posto che le ha lasciato solo brutti ricordi e una cattiva reputazione.
Poi, però, viene fatta cadere dalla bicicletta, mentre si sta recando al lavoro come addetta alle pulizie al McCarthy’s Resort Hotel, proprio dal “figlio prediletto” di Gansett, Mac McCarthy.
Mac è tornato in città per aiutare suo padre nella vendita dell’albergo di famiglia e non ha alcuna intenzione di trattenersi a lungo.
Quando fa accidentalmente cadere Maddie dalla bicicletta, ferendola gravemente, si trasferisce da lei per aiutarla a guarire e per prendersi cura di suo figlio.
Ben presto, Mac realizza che i suoi progetti di una visita toccata e fuga sull’isola sono seriamente a rischio e potrebbe semplicemente essere pazzo d’amore.
CON OLTRE 3.000.000 DI COPIE VENDUTE IN TUTTO IL MONDO, TORNA IN ITALIA MARIE FORCE CON QUESTA STRAORDINARIA SERIE ROMANCE
**EDIZIONE RINNOVATA: in precedenza pubblicata sotto il titolo di “Pazzo d’Amore” l’attuale edizione “Ritorno a Gansett Island” non include revisioni editoriali, ma solo grafiche**.

Ripensare il capitalismo

Un sistema economico più innovativo, sostenibile e inclusivo è possibile. Ma richiede cambiamenti radicali della nostra maniera di interpretare e capire il capitalismo e di concepire le politiche pubbliche. Le economie dei paesi sviluppati devono affrontare problemi profondi e interconnessi: città inquinate, gravi diseguaglianze, marginalizzazione di larghe fasce di popolazione, crescita lenta, un disastroso cambiamento climatico. Per affrontare questi problemi le politiche economiche devono cambiare radicalmente. Il che vuol dire che dobbiamo capire fino in fondo come funziona il sistema capitalista contemporaneo. In questo libro, alcuni tra i massimi economisti a livello internazionale affrontano le questioni chiave dell’economia contemporanea – la politica fiscale e monetaria, il mercato finanziario, la diseguaglianza, le privatizzazioni, l’innovazione e il cambiamento climatico. Con una convinzione: il capitalismo deve essere riformato e reinterpretato per evitare i fallimenti che tuttora abbiamo davanti agli occhi. Abbiamo un bisogno disperato di nuovi modi di pensare e concepire le politiche economiche: questo libro affronta i nostri preconcetti, sfida i nostri mostri sacri e offre finalmente idee nuove e provocatorie. “Financial Times”

Relazione Mortale – Un Poliziesco Storico Georgiano

Il diplomatico di carriera Alec Halsey è stato elevato al titolo di Marchese, un titolo che non desidera e che la Buona Società non ritiene che meriti: la sua amante ha deciso che dopotutto non lo vuole sposare ed il sospetto che abbia ucciso lui suo fratello continua a circolare nei salotti londinesi. Quindi, tornare a Londra dopo sette mesi di isolamento potrebbe essere un errore.
L’inquietudine di Alec peggiora quando un vicario di nessuna importanza cade stecchito a una cena politica; è testimone alla pubblica umiliazione di un ritrattista emergente e suo zio Plantagenet, l’agitatore di folle, è picchiato e lasciato per morto in un vicolo. Quando scopre la vera identità del vicario, Alec sospetta che l’uomo sia stato avvelenato. Ma chi poteva volere la morte di un uomo di Dio, apparentemente innocuo, e perché?

Regno Del Nord

Un istante dal profumo speziato. Una parentesi silenziosa in un mondo dove tutto sta per mutare. Magia e mistero vi condurranno al cospetto degli Dei, tra re e sacerdoti, consiglieri e guaritori. Questa è la storia di due giovani coinvolti in un’impresa che cambierà il destino di molti.
\—-
Regno del Nord è il prequel della saga TRI di Lorena Laurenti.
La storia è ambienta una trentina d’anni prima rispetto al romanzo d’esordio. Alcuni dei personaggi presenti in questo breve racconto si rincontreranno nei libri ufficiali. Una storia fresca e appassionante costellata d’amore, magia e avventura.