1–16 di 206 risultati

La Felicità Al Di Là Della Religione

"Io stesso sono un religioso, ma la religione non può, da sola, fornire una risposta a tutti i nostri problemi." A dirlo, inaspettatamente, è il leader spirituale della sesta confessione al mondo, il buddismo. In questo libro il Dalai Lama lancia un messaggio rivoluzionario: per superare gli scontri fra religioni, le polemiche tra atei e credenti, il razzismo e l'intolleranza in nome della fede, l'unica soluzione è andare al di là della religione. Unendo la profonda conoscenza degli altri credi alle più recenti scoperte della scienza, Sua Santità giunge a una conclusione tanto semplice quanto illuminante: non possiamo cambiare il mondo limitandoci alla preghiera; oggi è necessario affidarsi a un diverso sistema etico che, trascendendo ogni credo, affondi le radici nella compassione, nella tolleranza e nel rispetto reciproco. Le problematiche che dobbiamo affrontare sono molto più complesse del contrasto fra ateismo e religiosità. La nuova via suggerita dal Dalai Lama è quella di congiungere la compassione (il principio spirituale da cui nascono gli altri valori interiori) alla ragione per dare origine a un sistema di etica laica che – indipendentemente dalla fede o dalla sua assenza – informi le azioni di tutti, dalle persone comuni a chi ha compiti di responsabilità e governo. Solo apprezzando la nostra comune umanità potremo vivere in armonia e trovare la felicità.

Un Viaggio Attraverso Incantesimi E Difesa Contro Le Arti Oscure

Questo breve eBook di saggistica include contenuti adattati dall’audiolibro *Harry Potter: A History of Magic* , ispirato all’omonima mostra della British Library.
Diventare invisibili, far innamorare qualcuno, trasformarsi in un’altra creatura: sono tutte cose che, nel corso della storia, la gente ha auspicato, temuto o ritenuto realizzabili. Non c’è nulla di più magico di un incantesimo.
Un’altra delle preoccupazioni principali che da sempre affligge le persone è la protezione contro le forze del male. Nelle lezioni di Difesa contro le Arti Oscure si può imparare ad affrontare ogni tipo di manifestazione della magia oscura, dai lupi mannari a ogni sorta di serpente esistente nel mondo magico.
Questo breve eBook esamina personaggi pittoreschi e curiosi fatti realmente accaduti nella storia della magia, illustrando come sono collegati alle materie di Hogwarts Incantesimi e Difesa contro le Arti Oscure.
*La storia della magia è lunga quanto il tempo e vasta quanto il mondo. In ogni cultura, in ogni luogo e, probabilmente, in ogni cuore, si trova un po’ di magia.*

Il potere della meraviglia

C’è stato un tempo, nella nostra vita, in cui ogni esperienza era fonte di meraviglia. Andavamo alla scoperta di un mondo completamente nuovo, pieno di magia, di cose spaventose ma anche straordinarie. Crescendo abbiamo affrontato l’universo delle relazioni umane, con il suo carico di gioie e dolori. Siamo diventati adulti. A mano a mano che prendevamo il controllo della nostra vita, che eravamo noi a decidere che cosa volevamo fare o essere, la meraviglia si è assopita. Il giorno in cui abbiamo avuto più paura di un accertamento fiscale che di perderci in una caverna, abbiamo scambiato il senso della meraviglia con quello della realtà. Ma possiamo riconquistare il primo senza perdere il secondo. Possiamo ridare alle nostre vite la freschezza originaria, non scimmiottando un ritorno allo stato infantile, ma imparando dall’esperienza di coloro che sono riusciti a mantenere accesa la fiamma della meraviglia per tutta la vita. Possiamo essere adulti funzionali e consapevoli e allo stesso tempo stupirci del cielo azzurro sopra di noi. In questo libro Francesco Dimitri, scrittore e trainer, ha distillato la propria ricerca personale in un percorso esperienziale, ricco di esercizi pratici, destinato a riaccendere il senso della meraviglia nelle nostre vite quotidiane.

Guarire Con La Mindfulness

**Il «movimento mondiale della mindfulness» è Kabat-Zinn**
Più di vent’anni fa, Jon Kabat-Zinn ha dimostrato l’importanza di coltivare una maggiore consapevolezza nella vita di tutti i giorni nel suo longseller *Dovunque tu vada, ci sei già*. In *Guarire con la mindfulness* , l’autore porta una serie di esempi illuminanti su come la mindfulness riesca a «rimodellare» la relazione con il nostro corpo e la nostra mente. Spiega come, grazie alla neuroplasticità del cervello, la meditazione possa influire positivamente sulla nostra salute e come ci aiuti ad accogliere meglio tutte le sfide che la vita ci pone, compresa la nostra mortalità, consentendoci di godere di ogni singolo momento della nostra vita.
Pubblicato in origine come parte di *Riprendere i sensi* , *Guarire con la mindfulness* viene riproposto come volume autonomo, ampliato e aggiornato e con una nuova prefazione dell’autore, uno die pionieri e uno dei massimi esperti di quello che oggi potremmo definire il «movimento mondiale della mindfulness».

Prevenire lo stress sul lavoro: Percorsi di Pratiche filosofiche per insegnanti, educatori, dirigenti scolastici, operatori sociosanitari

Le *helping profession* sono tra i lavori pi� usuranti, non tanto dal punto di vista fisico quanto per lo *stress lavoro-correlato* (SLC). La “Prima indagine sui comportamenti violenti a scuola” riferisce che l’11% dei docenti dichiara “di sentirsi emotivamente cos� sfinito dal proprio lavoro da provare stanchezza quando si alza la mattina e deve affrontare un’altra giornata lavorativa.” Pi� allarmante ancora il dato della IX Conferenza Europea dell’Accademia della Psicologia del Lavoro: proprio in Italia, infatti, sarebbero ben quattro milioni i lavoratori soggetti allo *stress lavoro-correlato*. Non solo nella scuola, ma anche nella Sanit�, nei Trasporti, nei *Call center* , nel Credito, e addirittura nelle Forze dell’ordine, tutte professioni in cui il contatto con l’utenza � determinante.
Questo libro propone un originale approccio, accanto a quello tradizionale medico e psicologico: quello delle Pratiche filosofiche. Attraverso undici percorsi interattivi, di primo e secondo livello, sperimentati con successo con insegnanti, educatrici, capi di comunit� Scout, Dirigenti scolastici, operatori sociosanitari, il con-filosofare maieutico ha permesso l’emergere non solo di fattori preventivi del *distress* , ma anche protettivi, favorendo il benessere professionale con ricadute positive sulla stessa organizzazione. E con un benefico “effetto collaterale” le riflessioni e gli orientamenti emersi nelle Pratiche filosofiche sperimentate sono stati considerati utili non solo nell’ambito lavorativo, ma anche nella vita in generale da circa il 90% dei partecipanti.

Qualunque Fiore Tu Sia Sboccerai

“Qualunque fiore tu sia, / quando verrà il tuo tempo, sboccerai… poiché non esiste fiore migliore / di quello che s’apre alla pienezza / di ciò che è. E quando ti avverrà, / potrai scoprire che andavi sognando / di essere un fiore che aveva da fiorire.” Walter Gioia, *Risveglio*
Ognuno di noi ha dentro di sé potenzialità illimitate, riserve di coraggio e positività che spesso rimangono inutilizzate perché viviamo in società che non incoraggiano e non insegnano a guardarsi dentro. Per la velocità a cui dobbiamo vivere, consumare e produrre, anzi, l’introspezione è un vero e proprio ostacolo da eliminare. Eppure questa saggezza innata, se stimolata e liberata, ci consentirebbe di stare meglio, di risolvere i conflitti personali, di superare le difficoltà senza lasciarci abbattere e trasformare i problemi in opportunità. E ci farebbe sentire pienamente realizzati, come fiori finalmente sbocciati.
Daisaku Ikeda, insigne pensatore buddista, e il noto consulente filosofico Lou Marinoff affrontano i temi che stanno a cuore a tutti, rapporti familiari e interpersonali, benessere, educazione dei figli, grandi tematiche sociali, invitando a cercare conforto nel pensiero dei grandi filosofi occidentali e buddisti, di cui svelano inaspettati punti di contatto. Per scoprire che, quando il gioco si fa duro, niente è più pratico e risolutivo della filosofia.

Opere Vol. 14

In quest’opera, summa del pensiero junghiano sull’alchimia, **Jung si propone di approfondire la problematica dell’«Arte regia» trattandone l’aspetto centrale, ossia l’unione e il superamento degli opposti**. Come indica il loro motto *Solve et coagula* , gli alchimisti ritengono che «l’essenza della loro arte stia, da un lato, nella separazione e nella soluzione e, dall’altro, nella combinazione e nella coagulazione». Per essi si tratta quindi di una condizione iniziale in cui si combattono tra loro forze e tendenze contrapposte e, insieme, di un procedimento che dovrebbe essere in grado di ricondurre nuovamente a unità gli elementi e le proprietà a loro ostili, che in precedenza erano stati separati. **Nel pensiero junghiano la *Coniunctio* rappresenta evidentemente un’immagine archetipica umana che – raffigurata come «nozze mistiche» o chimiche – esprime la più intima nostalgia dell’uomo, abbia essa carattere erotico, religioso o anche tecnico-chimico**. Si tende dunque a unire ciò che è separato e, attraverso quest’unione, il singolo perviene a qualità superiori, raggiunge cioè la totalità e l’individuazione. Il processo esteriore – si tratti di un’operazione tecnica o di un atto religioso – diviene l’espressione simbolica di un fatto psichico interiore, che si manifesta anche nei sogni e nelle fantasie dell’uomo moderno, come Jung aveva già dimostrato nel suo scritto *Psicologia e alchimia* (1944). Lo psichiatra zurighese sviscera qui le singole componenti della *Coniunctio* , indaga sui paradossi della tradizione alchemica ed esamina alcune forme di personificazione degli opposti: Sole, Luna, Sal e Sulphur. Tratta poi del *coniugium spagiricum* , le «nozze chimiche» di conscio e inconscio, simboleggiati dalle figure di Rex e Regina e di Adamo ed Eva, per giungere infine a delineare quella che – come si precisa nella Premessa di Luigi Aurigemma – ai suoi occhi costituisce «l’esperienza interiore più autentica e di maggiore interesse vissuta dagli alchimisti (…) il tentativo di concretizzare la loro ricerca della pietra dei Filosofi, della veritas, andando oltre l’unio mentalis, e cioè la pura e semplice unione (…) di ragione e sensibilità». Nel pensiero junghiano tale esperienza trova la sua analogia nel processo di individuazione, tramite il quale il singolo riesce a realizzare sé stesso restando in sintonia con i valori collettivi, che trascendono la personalità dell’Io.

L’Arte Di Guarire Con I Mezzi Psichici

Questo libro vuol essere un’esposizione piana, semplice e pratica dei vari metodi di cura psichica. In esso abbiamo parlato ben poco di teoria, non omettendo per altro, di dare uno sguardo generale alle teorie fondamentali affinché lo studioso possa comprendere la natura del lavoro che deve intraprendere, ed abbiamo cercato di far sì che il libro, indichi chiaramente «come» il lavoro debba essere fatto.
Nel presentare il soggetto della nostra trattazione, desideriamo dire che non abbiamo cercato di fare della cura psichica una religione, poiché questo ci sarebbe sembrato una follia. Noi non vediamo la ragione perché la cura per mezzo del pensiero debba atteggiarsi a religione, più di quel che non siano la cura farmaceutica, il massaggio, le cure fisiche o qualunque altro sistema terapeutico. Ogni sistema di cura è il risultato dell’applicazione delle leggi prettamente naturali ed il potere che viene usato è una legge altrettanto naturale come lo è l’elettricità. Per questa ragione tutte le leggi naturali sono di essenza «divina» ed egualmente degne di rispetto e di venerazione.

Genitori Elicottero

Dall’obbligo di far mangiare farro al figlio al rimprovero mosso al professore per il brutto voto: i genitori elicottero sorvolano la prole dai primi giorni di vita all’età adulta. Sono apprensivi, hanno progetti ambiziosi, spianano il terreno per il futuro dei figli, si sacrificano per loro senza se e senza ma e, purtroppo, sono onnipresenti. Educatori, insegnanti, medici, allenatori, persino ostetriche e professori universitari, insieme a numerosi genitori “normali” finalmente vuotano il sacco e raccontano le proprie esperienze con genitori superdeterminati, totalmente dediti ai figli dal corso di preparazione al parto fino alla ricerca del posto di lavoro. Il risultato finale è una satira realistica che in molti susciterà grandi risate, porterà altri a mettersi le mani nei capelli e stimolerà tutti a ragionare sugli eccessi dell’essere genitore, su cosa conta davvero per i figli e sui fraintesi dell’amore. “Tra le madri e i padri elicottero ci sono gli ansiosi, gli ambiziosi e gli stravaganti, e tutti hanno una cosa in comune: non conoscono il concetto di limite.” “Divertente, spiritosissimo, e purtroppo anche molto corrispondente al vero.” “Chi non le conosce, queste mamme iperprotettive? Sono dappertutto. Il libro mi ha fatto ridere tantissimo e mi ha davvero divertito.” Amazon.de, Commenti dei lettori “Una raccolta di aneddoti attuale e al contempo spassosa, in grado di presentare in tutte le loro sfaccettature le direzioni sbagliate seguite negli ultimi tempi in ambito educativo.” “Weltbild”

I Rischi Della Percezione

Mangiate troppo zucchero? Qual è la percentuale di immigrati nel vostro Paese? Quante tasse pagano i ricchi? Prendetevi un minuto per rispondere. A prescindere dal vostro livello culturale, probabilmente vi sbagliate. Bobby Duffy, basandosi su una ricerca esclusiva condotta da Ipsos su quaranta Paesi, ci spiega perché non conosciamo i fatti fondamentali relativi al mondo che ci circonda. Il ventaglio di temi trattati è eccezionalmente ampio e restituisce una panoramica unica sulle aspettative che la popolazione del mondo ha della realtà statistica. L’esito, lampante e sconvolgente, è che a prescindere da età, livello di istruzione e ceto sociale sviluppiamo tutti una visione distorta di pressoché ogni aspetto della realtà. Duffy si chiede perché e, svincolando il concetto di «ignoranza» dalla sua accezione negativa, esamina come pensiamo e cosa ci viene detto per produrre questi risultati fittizi. Una lettura essenziale nell’era della cosiddetta «post-verità», che trasformerà il modo in cui affrontiamo il mondo.

Come essere sani e vitali

La salute è un nostro stato naturale, ma spesso il nostro stile di vita frenetico e stressante ci conduce al malessere e alla malattia, intese come variazioni innaturali del nostro essere vitale.Alla base della nostra salute c’è l’Energia Vitale, il prana, che può essere adeguatamente stimolata e risvegliata grazie a semplici accorgimenti e pratiche specifiche, come gli ESERCIZI DI RICARICA messi a punto dal grande maestro indiano Paramhansa Yogananda. L’Energia Vitale è in grado di ricaricarci e curarci, donandoci salute e bellezza.Grazie ai preziosi insegnamenti di Yogananda, possiamo imparare a ricaricare il nostro corpo, apprendere l’arte del rilassamento, scegliere e seguire un’alimentazione corretta e spalancare alla luce le nostre «tre finestre:» corpo, mente e anima.

Parole dalla quiete

L’essenza del messaggio di Eckhart Tolle è facile da afferrare: se si entra in connessione con la quiete interiore, andando oltre la mente attiva ed oltre le emozioni, per scoprire grandi profondità di infinita pace, contentezza e serenità. Grazie al primo libro, “Il potere di Adesso”, il suo messaggio ha raggiunto milioni di persone in tutto il mondo. Ora, in questo nuovo volume, Tolle ci offre l’essenza del suo insegnamento in brevi, semplici frasi che ognuno può facilmente comprendere. “Parole dalla Quiete” è diviso in dieci capitoli, da “Al di là della mente pensante” a “La sofferenza & la fine della sofferenza”. Eckhart Tolle comprende i disagi spirituali del nostro tempo ed estrae l’essenza di tutte le tradizioni spirituali.

Il sogno e il mondo infero

«A che cosa somiglia il sogno?». Fin dall’antica domanda di Aristotele, possiamo inquadrare il paesaggio onirico solo per analogie, paragoni, metafore. Oppure, come ci suggerisce James Hillman in questo percorso sconcertante e provocatorio, possiamo accedervi lasciandoci alle spalle ogni tentativo di razionalizzarlo e di tradurlo nel linguaggio diurno, come era avvenuto, seppure con metodi opposti, nel caso di Freud e di Jung. La soluzione, per Hillman, consiste invece nel tornare alla mitologia come a una vera e propria «psicologia dell’antichità» e a una lettura del sogno come dimensione del «mondo infero», in quanto invisibilmente intrecciato a quello superno.
Per accompagnarci in questa discesa notturna nell’«altro mondo», Hillman fa ricorso al vasto patrimonio delle tradizioni arcaiche, da quella egizia (che mostra il mondo sotterraneo come un reame in cui i morti camminano a testa in giù) a quella romana, a quella indiana. In quei riti e in quei miti, ben più che nella prassi psicologica moderna – che è sempre in qualche misura malata di riduzionismo –, si incontrano le immagini e i gesti che possono più aiutarci, ancora oggi, nella silenziosa «lotta sulla soglia» che è il nostro rapporto con la realtà onirica.
*Il sogno e il mondo infero* è apparso per la prima volta nel 1975.

La biologia delle credenze. Come il pensiero influenza il DNA e ogni cellula

Bruce Lipton dimostra, in modo semplice e appassionante, che ciò in cui crediamo determina ciò che siamo, e non è il nostro DNA a determinare la nostra vita e la nostra salute. Si tratta di una grande rivoluzione della scienza e del pensiero umano, che ci libera dalla prigionia del destino. L’autore dimostra in maniera inoppugnabile che l’ambiente, i nostri pensieri e le nostre esperienze determinano ciò che siamo, il nostro corpo e ogni aspetto della nostra vita. Quanta importanza acquisisce allora il nostro pensiero, positivo o negativo che sia, quando è in armonia col subconscio, sul comportamento nostro e dei nostri geni? Se l’ambiente e il pensiero influenzano la nostra biologia, questo può cambiare le conoscenze e le esperienze vissute fino a oggi da gran parte di noi. Infatti ognuno di noi ha le potenzialità per creare una vita piena e traboccante di ogni dono e talento, a partire da salute, felicità e amore.