1–16 di 172 risultati

96 lezioni di felicità: Dall’autrice del Magico potere del riordino. Tutti i segreti del Metodo Konmari

IL NUOVO LIBRO DELL’AUTRICE DEL MAGICO POTERE DEL RIORDINO, CHE HA VENDUTO OLTRE 3 MILIONI DI COPIE NEL MONDOLA MAGIA DELL’ORDINE PER TUTTI: IL METODO GIAPPONESE CHE RIVELA IL LATO LUMINOSO DELLE COSEIl mondo lo attendeva, Marie Kondo lo ha scritto. Il libro che svela i principi, i consigli, le intuizioni per mettere ordine nella nostra casa e nella nostra vita: 96 lezioni pratiche accompagnate da incantevoli illustrazioni, per convincere anche i più disordinati ad applicare il metodo Konmari.«Il criterio per decidere cosa tenere o cosa buttare sta nella capacità dell’oggetto di irradiare felicità. Al momento di scegliere dovete toccarlo, e intendo proprio tenerlo con fermezza con entrambe le mani, stabilendo un contatto con esso. Prestate grande attenzione alle reazioni del vostro corpo in questo istante. Quando qualcosa vi trasmette felicità, dovreste avvertire una sorta di brivido, come se le cellule del vostro corpo si destassero lentamente. Quando tenete in mano qualcosa che non vi ispira gioia, invece, vi sembrerà che il corpo diventi più pesante.»Che cosa resterà, infine, dopo che Marie Kondo ci avrà guidato nel Grande Riordino? Un rafforzamento del legame con le cose che ci circondano, un nuovo rapporto, più intenso e fecondo, con gli oggetti che abbiamo scelto. E non saranno mutati solo i sentimenti nei confronti del mondo materiale. Rallenteremo. Assaporeremo il cambiamento delle stagioni. Prendendoci cura delle nostre cose, scopriremo come prenderci cura di noi stessi e dei nostri affetti.«Avete bisogno del Grande Riordino, quello che cambia la vita e risolve il problema alla radice. Avete bisogno di Marie Kondo»La Stampa«Il riordino produce effetti visibili e soprattutto non mente»D di Repubblica«Marie Kondo è una delle personalità più influenti al mondo»Time«Il manifesto dell’ordine scritto da una fata zen che è in grado di risvegliare l’anima delle cose»The New York Times

La scienza della meditazione. Perché la mindfulness è così importante

La «meditazione consapevole» è una pratica affermata e in costante diffusione di cui Jon Kabat-Zinn è stato precursore, maestro indiscusso e autore di libri fondamentali e illuminanti. Fra questi l’ormai classico “Riprendere sensi” che l’autore ha deciso di riproporre in una versione ampliata e rinnovata in quattro libri indipendenti, ognuno relativo a un aspetto della mindfulness. Nel primo di questi libri, “La scienza della meditazione”, Jon Kabat-Zinn sgombra il campo da ogni equivoco sulla mindfulness, che non è una tecnica per rilassarsi raggiungendo una sorta dì oblio e rimuovendo il proprio presente con il suo carico di preoccupazioni. È, invece, un atto di grande consapevolezza, che tutti possono raggiungere attraverso la meditazione, e che ci aiuta a concentrarci proprio sul momento presente per viverlo con intensità, imparando a vedere la pienezza dell’esperienza in tutti i suoi aspetti positivi e negativi e riuscendo anche a interpretare i momenti negativi come possibili passaggi di crescita. La mindfulness non è una filosofia, è una pratica che va seguita con costanza, ma che può inserirsi con facilità nella routine quotidiana di ognuno di noi. E questo libro è il miglior punto di partenza. **

Ikigai. Il metodo giapponese: Trovare il senso della vita per essere felici

L’ikigai è nascosto in ciascuno di noi, basta trovarlo. Insieme possiamo scoprire come. Dal Giappone un metodo per giungere alla conoscenza di sé, alla scoperta di ciò che dà senso e realizzazione alla propria quotidianità. Lo scopo? Trovare il proprio ikigai, la propria ragione di vita, e sentire finalmente di condurre un’esistenza piena, soddisfacente e degna di essere vissuta. Ikigai è una parola magica, così magica che non ne esiste una traduzione semplice nelle lingue occidentali. Possiamo definirlo ”la ragione di esistere”, ”il motore della vita”, o ancora meglio ”ciò per cui vale la pena di alzarsi la mattina”. Ognuno di noi possiede il proprio, anche se non tutti ne sono consapevoli: è la premessa fondamentale per vivere una vita sana, soddisfacente e, semplicemente, felice. Esempio ne sono gli abitanti dell’isola giapponese di Okinawa, dove il tasso di ultracentenari è tre volte superiore a quello delle quattro isole più grandi del paese: la loro consapevolezza riguardo al proprio ikigai, unita a uno stile di vita sano e rilassato, li rende una tra le popolazioni più longeve e felici del pianeta. Ispirandosi a loro e suggerendo esercizi pratici che guidano al riconoscimento dei valori e degli obiettivi veramente importanti per ciascuno nella vita, l’autrice ci insegna a riconoscere cosa ci trasmette energia, curiosità, positività, realizzazione personale, fiducia in noi stessi, progettualità. In altre parole, cosa ci serve per essere felici.

Se Fa Male, Non È Amore

Siete innamorati di qualcuno che non vi ricambia come vorreste? Dedicate gran
parte del vostro tempo e delle vostre energie a far sì che il vostro compagno
vi apprezzi? Pensate di meritare di più, ma continuate con testardaggine a
restare intrappolati in una relazione senza senso? Ritenete di non poter fare
a meno delle briciole d’amore che vi concede? Questo libro fa per voi: darete
una svolta alla vostra vita sentimentale! Non ci sono ricette sicure per
trovare il vero amore: amare ed essere amati, così come amare senza essere
ricambiati, dipendono in buona misura dalla sorte. E, tuttavia, non è utile
restare passivi di fronte a essa, soprattutto quando ciò che porta non rende
felici. È necessario, piuttosto, imparare a guardare in faccia al sentimento
d’amore, che vi ha reso immuni al senso di realtà! Montse Barderi, senza
nessuna concessione alla banalità, con grande senso pratico e un punto di
vista originale che mescola psicologia e filosofia, vi porterà a sbarazzarvi
di ciò che vi spinge a perpetuare rapporti nocivi e a trovare un nuovo modo di
interagire con voi stessi così da poter costruire relazioni d’amore sane e
durature. Lasciarsi alle spalle un cattivo amore può essere l’occasione per
iniziare una nuova vita e crescere come individui. Ripartire, insomma!

La realtà ultima. Oltre ciò che sembra

Paolo Marrone, l’autore de “Il monaco che non aveva un passato”, torna con un nuovo libro in cui ci aiuta a mettere in campo un vero e proprio piano di fuga. Fuga da cosa? Dalla gabbia mentale nella quale tutti noi, nessuno escluso, è rinchiuso. Le sbarre di quella gabbia sono fatte di false credenze e supposizioni su come è fatto il mondo. Un libro che cambierà per sempre l’idea che hai del mondo e di te stesso. Attraverso una spiegazione chiara e semplificata delle leggi della fisica quantistica, questo libro ci fornisce le 12 chiavi per uscire da quella gabbia e accedere così a un diverso livello di consapevolezza. L’autore ci conduce lungo un percorso di riscoperta della nostra vera natura, grazie al quale potremo lasciarci alle spalle vecchie credenze su come funziona il mondo, ed entrare in un luogo di consapevolezza dove avremo superato i vecchi limiti mentali. Grazie a questo libro potrai: acquisire le 12 chiavi per liberarti dalle catene mentali; comprendere l’immenso potere della tua mente; comprendere i veri meccanismi di creazione della realtà; imparare le tecniche per creare nuove abitudini mentali; arrivare a toccare con mano chi sei veramente.

Mirra

Mirra Mirra e l’ultima tragedia, dopo il Saul, scritta tra il 1784 e 1786 da Vittorio Alfieri. Tratta del sentimento incestuoso che prova la giovane Mirra nei confronti del padre Ciniro, e incentrata sul conflitto interiore della protagonista, tra amore filiale e passione. Infatti Mirra contemporaneamente maledice il fato per averla fatta nascere figlia del padre e anche la madre per gelosia. Tuttavia prova anche uno struggente senso di colpa. Quindi il conflitto interiore che si viene ad instaurare e fra la passione incestuosa e la natura insieme alle convenzioni sociali. Mirra si liberera da una situazione insostenibile, apparendo pero rea ai suoi familiari. Il re di Cipro Ciniro e la regina Cecri promettono la loro unica figlia Mirra in sposa a Pereo, futuro re dell’Epiro. Mirra, pero, e stata condannata da Venere ad amare il padre a causa di un oltraggio alla bellezza della dea perpetrato da Cecri. Euriclea, nutrice di Mirra, completa i personaggi della tragedia.”
(source: Bol.com)

I miracoli accadono. Dalla medium più famosa di tutti i tempi storie e messaggi dal mondo dello spirito

Fra le migliaia di persone che si rivolgono a Rosemary Altea quando perdono una persona cara ci sono capi di stato, personaggi famosi, ma anche moltissimi uomini e donne comuni. Tutti, indistintamente, le riconoscono la capacità di infondere nei momenti più dolorosi della vita un messaggio di speranza, tutti trovano in lei una grande fonte di serenità e conforto. Gli incontri raccolti in questo libro – molti dei quali avvenuti in Italia durante l’ultima visita dell’autrice nel maggio 2008 – raccontano storie eccezionali e profondamente commoventi e testimoniano la possibilità di mantenere un legame di amore con i defunti, un contatto pieno di luce e armonia. **

Spedizioni Nell’altro Passato

Se i miti e le storie di antiche culture lontane tra loro nel tempo e nello spazio mostrano sconvolgenti

similitudini, è perché non si tratta affatto di creazioni fantastiche, ma della confusa memoria di fatti realmente accaduti. Le saghe degli antichi Greci e quelle del popolo di Israele, i racconti dei Sumeri

e quelli della Mesoamerica, le leggende degli Egizi e quelle del Libano narrano la storia dei primi viaggiatori che sbarcarono sulla Terra e delle loro guide. Sono la saga di divinità giunte da un pianeta lontano, e degli uomini creati ”a loro immagine e somiglianza”. Il risultato è una guida per il viaggio più ”alternativo” che si possa programmare: un viaggio che, tra straordinari siti archeologici e sconcertanti reperti, riscrive la storia della civiltà umana.
(source: Bol.com)

Il senso della vita

‘Ascoltate i vostri pazienti; lasciate che siano loro a insegnare a voi. Per diventare saggi dovete rimanere studenti’. Queste parole di John Whitehorn, suo mentore negli anni giovanili trascorsi al Johns Hopkins Hospital di Baltimora, sono risuonate a lungo nella mente di Irvin D. Yalom. Ne ha, però, pienamente afferrato la verità soltanto quando, nel corso degli anni, si è imbattuto in alcuni casi clinici che si sono mostrati più rivelatori per lui lanalista, il medico che per il paziente in cura. Le sei storie contenute in questo volume narrano di questa scoperta. Toccano momenti cruciali dellesistenza, come nel caso di Paula, una malata terminale che svela a Yalom come la paura sia soltanto uno dei tanti colori che illuminano il nostro lungo addio alla vita. Concernono i nodi fondamentali dello sviluppo e della formazione della personalità, come nel caso di Magnolia, una settantenne afroamericana che, confessando le proprie delusioni e il proprio passato di figlia abbandonata, offre allautore loccasione per riflettere sulla relazione con la propria madre; o come nel caso di Myrna, in cui il confronto con i rispettivi lutti genitoriali giunge, per paziente e medico, attraverso una vicendevole attrazione erotica. Riguardano i disturbi della sfera emotiva, come nella vicenda di Irene, un chirurgo intelligente e di successo, che si scopre incapace di superare la morte del marito utilizzando le sole armi del suo raziocinio. Selezionando sei storie tra le tante affiorate nei suoi cinquantanni di pratica analitica, Yalom conduce il lettore lungo i sentieri delle emozioni umane, così come si rivelano nellaffascinante e complessa relazione tra paziente e psichiatra. E, attraverso una scrittura capace di affrontare con levità i temi del lutto, del dolore e della perdita, ma anche quelli del coraggio, della guarigione e dellautoconsapevolezza, tesse, come Oliver Sacks, i labirintici fili della coscienza in un arazzo molto più ricco e solenne. ‘Non sono molti gli scrittori capaci di scegliere per titolo Il senso della vita e riuscire davvero a mantenere quello che il titolo promette’. The Independent ‘Mentre guida i pazienti a scoprire le radici più vere e profonde dei disturbi [] Yalom trascina il lettore in un processo di coinvolgimento psicologico e di domande su se stesso’. la Repubblica

(source: Bol.com)

Ichigo Ichie. L’arte di rendere ogni momento unico

Dopo aver portato in Europa il rivoluzionario Metodo Ikigai – bestseller tradotto in quarantadue lingue – Héctor García e Francesc Miralles hanno studiato e approfondito un altro antico concetto cardine della cultura giapponese. Ichigo-ichie è una parola legata al buddismo zen che affonda le sue radici nella cerimonia del tè, utilizzata per indicare un momento unico nella vita. Avere consapevolezza dell’Ichigo-ichie significa sapere che ogni esperienza che viviamo è un tesoro che non si ripeterà mai più nello stesso modo. Pertanto, se lo lasciamo trascorrere senza assaporarlo fino in fondo, l’occasione sarà perduta per sempre. È un concetto che può apparire banale ma di cui ci dimentichiamo facilmente, presi come siamo dagli impegni e dalle preoccupazioni della vita quotidiana. In un’epoca che celebra la velocità e il consumo, questo libro va controcorrente, ci esorta a sollevare il piede dall’acceleratore e a imparare a vivere concentrati nel presente, imparando ad ascoltare in primo luogo noi stessi, e poi gli altri. Per cercare la pace oltre i rumori di fondo che ci affaticano ogni giorno e rendere preziosa ogni coincidenza, apprendendo i segreti del carpe diem giapponese.

(source: Bol.com)

Guida allo studio per pigri

Lo abbiamo imparato tutti ai tempi della scuola o dell’università: da una parte ci sono i secchioni, che si danno un sacco da fare e sanno sempre tutto; dall’altra i “pigri”, che dedicano poco tempo allo studio e si riducono sempre all’ultimo, eppure riescono a superare tutte le prove. Nel mezzo quelli che, pur con tutti gli sforzi del caso o, al contrario, rinunciando a impegnarsi a priori, hanno risultati mediocri, quando non disastrosi. Ma che metodo utilizzano questi “minimalisti dello studio” per riuscire a ottenere buoni risultati con un impegno ridotto all’osso? Qual è l’atteggiamento mentale che permette loro di raggiungere in modo mirato un determinato obiettivo? Quali i trucchi di cui si avvalgono per non spendere gran parte del loro tempo sui libri? Queste strategie ce le illustra Iris Komarek, in modo che tutti possano trarne vantaggio. Che siate studenti o professionisti alle prese con lo studio per piacere o necessità, sarà facile individuare il vostro stile di apprendimento e, in base a questo, sviluppare una personale strategia per raggiungere il massimo investendo il minimo.

(source: Bol.com)

Il grimorio nero

Il Grimorio Nero è un vero e proprio trattato di Magia Rituale, onnicomprensivo, inteso a insegnare una serie di cerimonie soprannaturali grazie alle quali il praticante fortifica sé stesso e acquisisce poteri speciali. Nella sua vera essenza, Il Grimorio Nero è una collezione d’incantesimi, destinati soprattutto a far acquisire dei vantaggi materiali. Riproponiamo in una nuova veste grafica la più completa edizione mai apparsa in stampa di questo rarissimo testo di magia. Tutti i simboli dell’edizione originale sono stati fedelmente riprodotti e inseriti al loro giusto posto, così come i testi sono stati integrati e ridisposti nel loro ordine originario. Un vero e proprio “Libro dei Libri”, per quanto riguarda la Magia Bianca e le pratiche benefiche, di lotta al Male e a tutte le sue nefaste conseguenze, una ricca e ragionata raccolta di pentacoli, sigilli, talismani e amuleti, corredata di informazioni teoriche e pratiche, perfetta per il neofita e piacevolissima per la persona colta.

(source: Bol.com)

Goals

Gianluca Vialli, campione di Juventus e Sampdoria e poi allenatore di Chelsea e Watford, ha raccolto e raccontato 99 quotes e 99 storie sportive (l’ultima è autobiografica) che lo hanno ispirato e tuttora lo ispirano nella sua progressione di vita quotidiana.
Ogni quote è strumento di meditazione e motivazione ed è collegato a ogni storia. ”Goals” quindi va tradotto con ”obiettivi” e non semplicemente con il suo significato meramente sportivo.

(source: Bol.com)

Atlante dei luoghi misteriosi d’Italia

Un’antica spada conficcata nella roccia nel senese, misteriose macchine anatomiche esposte in una cappella napoletana, un affascinante palazzo veneziano funestato da una maledizione: molte sono le località d’Italia custodi di storie segrete che affondano le loro radici in antiche leggende o in misteri più recenti.
Massimo Polidoro percorre la penisola da nord a sud e descrive questi luoghi svelandone i fenomeni in apparenza non scientifici, smontandone i miti nati dalla fantasia popolare. O forse no, almeno non del tutto, perché in queste storie si trova anche il cuore dell’uomo con i suoi meccanismi spesso imperscrutabili, destinati a sfuggirci sempre. E dove non arrivano le parole si spingono le illustrazioni di Francesco Bongiorni con le loro atmosfere suggestive ed enigmatiche.

(source: Bol.com)