Viaggiare è il mio peccato

Nel 1930 Aghata Christie, già celebre scrittrice, sposava in seconde nozze il giovane archeologo Max Mallowan, decisa a seguire il marito nelle sue spedizioni in Paesi come la Siria o l’Iraq. Nacque così questo libro di memorie, un resoconto di viaggi ironico e autoironico, candido e malizioso, discreto e sincero in cui l’autrice rievoca avventure e disavventure di una tranquilla signora della buona borghesia inglese.

Only registered users can download this free product.
Genere: SKU: 162090 Tags:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Viaggiare è il mio peccato”