Un Barone Da Amare

PRESENTAZIONE
Lei (Nicole Grimaldi – Niki) è una ragazza vicentina moderna e anche forse troppo spigliata e stravagante. Si trova ospite dalla zia Mira a Londra per una breve vacanza post laurea in lingue. Quale occasione migliore per consolidare l’inglese? Zia Mira, per farla restare a Londra, le procura un lavoro come ragazza alla pari presso un Baronetto rimasto vedovo con una figlia di soli sei anni.
Lui (Ryan Stanton – Ray) è piuttosto rigido ed impettito, Lord alla Camera dei Deputati e deputato conservatore. La moglie Maude è morta da un anno per una brutta malattia e lui si è chiuso nel suo dolore. È alla affannosa ricerca di trovare una tata per sua figlia Abby; che ne ha già fatte scappare 5. Inoltre la piccola è bloccata psicologicamente ed emotivamente e non parla.
Al primo incontro, quella stravagante ragazza vestita di giallo, verde e con le unghie arancioni lo incuriosisce e colpisce non poco. E, sebbene dimostri un caratterino tutt’altro che accomodante, accetta di assumerla in prova.
Ovviamente Niki porterà un po’ di scompiglio in quella casa ordinata e soggetta a regole ferree e, dopo dure battaglie con Lord Ryan che non riesce a imporsi su di lei, i due cominceranno a capirsi, accettarsi e perché no! Forse a provare dei sentimenti diversi dal normale rapporto di lavoro.
Ma quando, ingannato e per salvare l’onore, Ryan deve sposare la Contessa Lady Claire; per Niki è un duro colpo. Vorrebbe fuggire per non dover soffrire di più, ma per amore della bambina, ormai troppo legata a lei, chiede di portarla con sé in Italia durante i preparativi del matrimonio: Sia per evitarle tutta quella tensione non desiderata, sia per farle conoscere un po’ il suo paese e la fattoria in Toscana. Ryan ne è rimasto profondamente turbato ed è combattuto tra l’onore e il sentimento: quale dei due vincerà?
Non importa più se lui è un Barone, un deputato alla camera. Se lei è una tata, una cameriera o qualsiasi cosa possa essere. Lei è semplicemente quella ragazza strana che gli ha fatto riscoprire l’amore, e non può assolutamente perderla: ammesso che lei lo voglia ancora.
PS: Può sembrare incredibile, ma una notte mi sono sognato di una ragazza che rannicchiata in bagno si dava lo smalto arancione alle unghie dei piedi mentre fuori c’era una Londra grigia e uggiosa. Alle 5 del mattino mi sono alzato di botto ed ho iniziato a scrivere: da quella semplice immagine ne è scaturito questo romanzo: spero vi piaccia.

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un Barone Da Amare”