Senza sinistra

Che partito è il Pd uscito dalle primarie che hanno incoronato Matteo Renzi segretario? È, scrive Gianni Borgna in questo saggio, una formazione in cui «tutto è banale, scontato, uguale a se stesso»; un partito, sostanzialmente centrista, ossessionato dall’idea di andare al governo, «senza nemmeno avere sempre ben chiaro per fare cosa». Il declino della Sinistra italiana affonda le sue radici nel 1989, l’anno della «svolta». La dissoluzione del Pci avrebbe dovuto favorire la creazione di un nuovo raggruppamento politico «non meno ma più di Sinistra, non meno ma più radicalmente riformatore». C’è stato, invece, un «grande sconquasso», ma non si è vista neanche la copia sbiadita di una vera Bad Godesberg.
(source: Bol.com)

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Senza sinistra”