Passaggio segreto al binario 13

In ogni città c’è chi non dimentica i vecchi tempi o le vecchie storie. I fantasmi, per esempio… quello di Ernie Hobbs, il facchino che aveva passato tutta la vita alla stazione di King’s Cross e amava ancora aggirarsi tra i treni, sapeva che… E lo sapeva pure la sua amica, il fantasma di una donna delle pulizie che soleva strofinare a forza di braccia il pavimento dell’ufficio dei pacchi postali, inginocchiata per terra. Anche la gente che vagava nelle fogne sotto la città, ed emergeva di tanto in tanto, lo sapeva… Sapevano che il gump – il passaggio segreto della sala d’aspetto di II classe che si apriva per nove giorni ogni nove anni – c’era ancora e sapevano dove portava: attraverso una lunga, brumosa e misteriosa galleria a una scala segreta dove una nave aspettava di traghettare chi lo desiderasse su un’isola tanto bella da togliere il fiato. E così, tra fantasmi urbani ed esseri fiabeschi con un tocco di follia, si snoda la nuova vicenda di un’autrice inglese grottesca, crudele, imprevedibile e poetica che, tradotta in Italia per la prima volta con *Fantasmi da asporto*, è stata subito inequivocabilmente riconosciuta come un Dahl in gonnella.

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Passaggio segreto al binario 13”