Mosca cieca

L’Egira è più leggero, più agile nelle manovre e i rischi di perforazione dello scafo sono minori rispetto ai sottomarini americani. Possiede tredici tubi lanciasiluri di grosso diametro e otto tubi di piccolo diametro. Anche senza la possibilità di ricaricare, il sottomarino del Fronte Islamico Unito può affondarvi ventun volte. Sei mesi dì guerra totale. Il generale Sihoud, soprannominato Khalib, la «Spada dell’Islam», ha scatenato il Fronte Islamico Unito in un’offensiva senza esclusione di colpi alla quale la Coalizione occidentale ha opposto una tenace resistenza. La guerra si è assestata in un conflitto combattuto soprattutto per terra e nei cieli, una situazione che costringe i migliori comandanti dei sottomarini occidentali ad azioni di pattugliamento, necessarie ma lontane dal fulcro dell’azione. Michael Pacino, pluridecorato capitano di vascello della marina americana, a pochi giorni dalla nomina che lo costringerà ad abbandonare per sempre il suo adorato sottomarino Seawolf, è insofferente di questa situazione. Il Seawolf, infatti, è fermo nel bacino di carenaggio, escluso da ogni missione. Eppure un’azione decisiva programmata dal comando occidentale per eliminare Sihoud si risolve in un fallimento e cambia il corso delle operazioni belliche. Braccato ma con un’arma di nuova generazione in grado di sferrare un colpo definitivo al cuore dell’America, Sihoud trova rifugio sull’Egira, potentissimo sottomarino a bordo del quale il leader islamico prepara una mossa disperata che potrebbe sovvertire le sorti della guerra. E il teatro dell’azione si trasferisce improvvisamente nelle profondità del mare…

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mosca cieca”