La traccia del serpente

Essenzialmente, questa è una storia vera. Il lettore tuttavia deve sapere che, per il particolare carattere degli avvenimenti narrati, ho mutato qualche nome e ho modificato l'identità di certi personaggi dietro richiesta delle persone direttamente coinvolte, oppure delle loro famiglie, o della polizia di vari paesi. Non credo però che questo alteri la fondamentale integrità del libro.
Mi è impossibile ringraziare le centinaia e centinaia di persone che hanno collaborato con me, concedendomi il loro tempo e mettendo a mia disposizione le informazioni di cui erano in possesso. Voglio però esprimere il mio apprezzamento nei confronti delle autorità di polizia dell'India, della Thailandia, del Nepal, dell'Iran, Turchia, Hong Kong e Grecia. Anche presso la direzione generale dell'Interpol a Parigi sono stato aiutato e trattato con gentilezza.
Infine, poiché le interviste che ho effettuato sono state condotte in una dozzina di lingue diverse, comprese lo "hindi" e l'"urdu", che non conosco, eventuali errori di traduzione devono essere ritenuti non voluti.
Thomas Thompson

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La traccia del serpente”