La malattia mortale

Considerata da molti critici il capolavoro di Sören Kierkegaard, *La malattia mortale* (1848) rappresenta l’opera forse più drammatica e sottile del pensatore danese, un fitto dialogo tra l’esistenza religiosa e la sua disperata negazione. La «malattia mortale» del titolo è proprio la disperazione come condizione dell’incompiutezza dell’individuo: malattia dello spirito, dell’io e al tempo stesso elemento indispensabile per divenire coscienti del significato eterno della propria esistenza. Il problema religioso acquista così centralità assoluta laddove viene descritto il tormento e lo squilibrio di un uomo che rifiuta di conoscere il rapporto che ha con il suo io eterno e di conseguenza con Dio.

Only registered users can download this free product.
Genere: , SKU: 220271 Tags: