La freccia di Dio

La freccia di Dio è il secondo romanzo del ciclo narrativo del grandissimo scrittore africano Chinua Achebe. E’ il seguito d Il crollo, il libro dove lo scrittore nigeriano raccontava l’inizio della scrontro tra civilità africana ed europei, pubblicato dalle Edizioni E/O nel 2003. I romanzi di Achebe sono considerati classici fondamentali della letteratura africana e vengono letti e studiati in tutto il mondo. Nel 2002 l’autore è stato insignito a Francoforte del prestigioso Premio per la Pace. Ne Il crollo i protagonisti, la gente di un villagio Ibo all’inizio del Novecento, ancora poteva pensare di opporsi all’arrivo dei Bianchi, anche se lo sgretolamento della comunità africana e dei suoi valori era già a buon punto. Ne La freccia di Dio ormai si è fatta strada la consapevolezza di non poter mai più prescindere dalla presenza del modo di vivere e di pensare rappresentato dagli europei. Il protagonista è Ezeulu, sacerdote di un dio che rappresenta l’unità dei villaggi. E’ un uomo capace di giudizio e diplomazia e si pone il problema della convivenza con la cultura e la religione degli stranieri. Ma dovrà rinunciare a questo sogno, perché gli europei approfitteranno delle indecisioni di una compagine sociale cui sta sfuggendo la concordia. L’avventura personale di Ezeleu, gli antagonisti con cui si confronta (missionari, militari, ecc.) la prigionia cui dovrà sottostare, non impediranno al villaggio di continuare a vivere, ma gli avranno via via strappato i ritmi, le certezze, l’anima.

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La freccia di Dio”