Il mistero della tunguska

LO SCENARIO DELLA TUNGUSKA Questo lavoro nasce dalla necessità di far chiarezza su un terribile quanto disastroso evento accaduto all’inizio del XX° secolo in Russia o meglio nella Tunguska Siberiana, del quale non si riesce ancora a capire la causa. Con il termine Tunguska s’intende un’immensa regione, di oltre 750.000 chilometri quadrati d’estensione, compresa fra i due grandi fiumi siberiani dello Jenisei ad ovest e il Lena ad est e delimitata inoltre dai tre fiumi Tunguska, tre grandi affluenti di destra dello Jenisei, distinti più precisamente con i nomi di Tunguska Superiore (Verchnjaja Tunguska), Tunguska Pietrosa (Podkamennaja Tunguska) e Tunguska Inferiore (Niznjaja Tunguska). Il fiume Tunguska Superiore è più noto con il nome di Angara, soprattutto nel tratto superiore. Le sue sorgenti si trovano a nord-ovest dell’Altopiano Stanovoj, ad una distanza in linea d’aria di circa 300 Km dal Lago Bajkal, nel quale il fiume sfocia. Presso la foce sorge la piccola città di Niznij Angarsk. Riprende il suo corso a nord-est dell’estremità meridionale del gran lago, raggiungendo, dopo poco più di 60 Km, la città di Irkutsk. L’Angara continua quindi, disegnando curve molto ampie, in direzione nord e riceve a sinistra il fiume Belaja e quindi l’Oka, il suo maggior affluente. In prossimità della città di Kezma, 

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il mistero della tunguska”