I giullari di Dio

Carl Mendelius, pastore protestante e insigne studioso di Teologia, riceve una lettera riservatissima da un suo vecchio compagno di studi, Jean Marie Rivette, già papa Gregorio XVII. Il papa si è dimesso da pochi mesi e ritirato in convento, ufficialmente per motivi di salute mentale. Naturalmente la vicenda ha suscitato il generale sgomento, ma ciò che Mendelius trova nella lettera va oltre ogni immaginazione. Gregorio XVI racconta a Mendelius di aver ricevuto da Dio l’incarico di annunciare la imminente fine del mondo e il Giudizio Universale. L’enciclica papale sull’argomento è stata però ‘intercettata’ dalle autorità vaticane e bloccata, e il Papa costretto al silenzio. Spetta ora a Mendelius recarsi a Roma e fare in modo che il messaggio di Dio venga a conoscenza delle masse. Ma si tratta della verità o del vaneggiamento di un pazzo? Morris West, mago della fantapolitica, è qui al suo capolavoro. Incarnando la plumbea atmosfera della fase finale della Guerra Fredda, lo scrittore ci regala una vicenda incalzante, sospesa tra la spy-story, l’apologo cristiano e la fantascienza catastrofica. La figura del papa che deve lottare contro l’intera gerarchia vaticana semplicemente per affermare uno dei dogmi essenziali del Cristianesimo e che viene sconfitto e ridotto al silenzio è ricca di simbolismi: misticismo contro realpolitik, fede contro cinismo, l’antica contraddizione lacerante tra potere spirituale e temporale all’interno della Chiesa, insomma. Una gemma da riscoprire

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I giullari di Dio”