GLI ACARNESI

La commedia si apre sulla Pnice, quando Diceopoli, un contadino stanco di vedere i suoi raccolti distrutti dai soldati, interviene nella corrotta assemblea dei cittadini per proporre una tregua con Sparta. Non avendo alcuna influenza sull’assemblea ateniese, il suo intervento non riesce ad ottenere nulla. Incarica quindi Anfiteo di recarsi a Sparta per stringere un accordo privato, una tregua valida per lui solo e la sua famiglia. All’assemblea intervengono gli ambasciatori dalla Persia, personificazione dei funzionari corrotti, pagati due dracme al giorno per stare mollemente sdraiati nelle loro comode tende. Non viene risparmiata neanche la guerra contro Sparta: verso la fine dell’assemblea entra in scena un gruppo di soldati Traci (l’esercito degli Odomanti), che si presentano come degli straccioni mal equipaggiati……
**
### Sinossi
La commedia si apre sulla Pnice, quando Diceopoli, un contadino stanco di vedere i suoi raccolti distrutti dai soldati, interviene nella corrotta assemblea dei cittadini per proporre una tregua con Sparta. Non avendo alcuna influenza sull’assemblea ateniese, il suo intervento non riesce ad ottenere nulla. Incarica quindi Anfiteo di recarsi a Sparta per stringere un accordo privato, una tregua valida per lui solo e la sua famiglia. All’assemblea intervengono gli ambasciatori dalla Persia, personificazione dei funzionari corrotti, pagati due dracme al giorno per stare mollemente sdraiati nelle loro comode tende. Non viene risparmiata neanche la guerra contro Sparta: verso la fine dell’assemblea entra in scena un gruppo di soldati Traci (l’esercito degli Odomanti), che si presentano come degli straccioni mal equipaggiati……

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “GLI ACARNESI”