ANO VOLPI ARGENTATE

Macchie di sperma, sangue e sudore da decifrare come fossero “storie
sfilacciate” ; amori di volpi e di uomini ; ottusi serpenti portatori del Male
; paffuti angioletti unticci, goffi, con la forfora (“che rende buoni”) sono
alcune delle figure che popolano il libro d’esordio del trentino Stelzer, un
libro insolito, particolarissimo per il taglio della narrazione. L’ossessivo
ripresentarsi di alcuni particolari, colti da uno sguardo dilatato e lento, e
la prosa, sapientissima e franta, risucchiano il lettore in un vortice
allegorico per poi riportarlo con violenza alla lettera del testo e di nuovo
spingerlo verso mille direzioni e piani di lettura. Nel soffermarsi a
descrivere i dettagli della terra, Stelzer ne ingrandisce le brutture e
paradossalmente illumina anche una continua, istintiva tensione delle cose e
delle persone verso l’alto. Perché dietro ogni vicenda di questo libro, come
forse dietro ogni vicenda umana – lascia intendere l’autore -, c’è un occhio
dilatato che ingigantendo le brutture della terra disegna la mappa di un
altrove.

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “ANO VOLPI ARGENTATE”