19 canzoni

Un poeta che canta. Un attore che suona. Un indisciplinato che si sottopone a esercizi durissimi per essere un Amleto totale (corpo, voce, anima). Una voce potente, infiammata e tristissima, incisa su musicassette mal registrate dal vivo. Un musicista ancorato alla tradizione e innamorato del jazz, che dispone solo della sua chitarra. Un attore cinematografico al quale vengono assegnate, al massimo, parti di antagonista. Un amante del cinema che si innamora di Marina Vlady, che si innamora di lui. Un uomo con il fisico da boxeur che si perde ubriaco nei campi. Un disperato che alimenta la fantasia e la capacità di resistenza di un Paese sterminato, avvolto nella “stagnazione” brezneviana. Un intellettuale nel cuore delle masse, che per gli intellettuali è un parvenu e per il Potere un fastidioso guitto. Un grande artista contemporaneo, sepolto in una brutta tomba, sulla quale non mancano mai i fiori e i pensieri del suo popolo. Vladimir Vysotsky: 25 gennaio 1938 – 25 luglio 1980.

Only registered users can download this free product.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “19 canzoni”